12°

23°

Traversetolo

Dieci rottweiler per proteggere il covo della banda

Dieci rottweiler per proteggere il covo della banda
Ricevi gratis le news
2

In aperta campagna, non molto lontano dal centro abitato: il covo dei rapinatori è un bel casale. A proteggerlo una decina di rottweiler. Arrestata una donna: era la «sentinella» che ha permesso a due banditi di fuggire.

LAURA FRUGONI

Il covo dei rapinatori lo trovi in aperta campagna, non molto lontano dal centro abitato di Traversetolo.

Non ha per niente l'aria diroccata e neppure lugubre: pare quasi una casa vacanza, se non fosse per la rete metallica tutt'intorno. A spezzare il silenzio un concerto furibondo: in un gabbione sul retro del giardino una decina di cani, quasi tutti rottweiler, danno il benvenuto a modo loro.

Si erano installati in questo orizzonte defilato i tre albanesi autori della terrificante rapina in villa dell'altra notte a Traversetolo: c'erano anche due ragazze. Una - bionda, 27 anni, albanese pure lei, curriculum pesante (traffico di droga) - è stata arrestata dopo il blitz dei carabinieri nel casale, all'alba di sabato.

In manette (per ora) sono finiti in due: uno dei banditi e la sua fidanzata dagli occhi di ghiaccio. E' stata lei a farli fuggire: stava di vedetta alla finestra quando ha visto «qualcosa» nella penombra. Una dozzina di militari: anche da Parma erano arrivati i rinforzi. Dentro, i tre compari si stavano dividendo il bottino. Dopo l'urlo della ragazza, s'è scatenato il finimondo: chi s'è lanciato giù da una finestra, chi ha scavalcato due metri di rete come niente. I due più veloci sono riusciti a prendere il largo inoltrandosi nella boscaglia. Li stanno ancora cercando. Il terzo è stato «placcato» nel cortile: in tasca un anello prezioso. Altri gioielli sono stati recuperati nel casale, insieme a 6mila euro. E' una parte di quel che hanno portato via dalla villetta: i fuggitivi hanno preso il largo con le tasche piene.

UNA STRANA SCIA DI FURTI

In questi mesi la banda non dev'essere rimasta con le mani in mano. I carabinieri della stazione di Traversetolo da settimane stavano sul chi va là. C'erano stati un paio di grossi colpi in villa: il 15 marzo a Mamiano (20mila euro), il 7 aprile a Traversetolo, ma lì qualcosa era andato storto, l'allarme li aveva costretti a un dietro-front anticipato. Erano stati visti scappare. Sempre in tre e sempre incappucciati, proprio come i banditi dell'altra notte. Se anche quei colpi portassero (come si sospetta) la loro firma, vuol dire che avevano deciso di alzare il tiro: ora si passa alle rapine.

LA BIONDA SUL SUV

La sera prima del raid in villa un paio di situazioni «anomale» avevano fatto drizzare le antenne agli uomini del comandante Melegari. Un brigadiere aveva notato la biondina - ora accusata di favoreggiamento e ricettazione - al volante di una vistosa Audi A5 bianca. Un paio erano stati intercettati in una pizzeria del paese: facce nuove, anche troppo. «Documenti prego» e li avevano lasciati andare. Il macchinone non è un dettaglio da poco: si trattavano bene, nel casale hanno trovato portafogli e borse firmatissimi. Eppure, guarda un po', nessuno di loro risulta avesse un lavoro.

«ALZATI E VESTITI»

Sicuramente è gente navigata. Professionisti abilissimi. Il raid dell'altra notte era stato pianificato in ogni dettaglio. E in qualche modo dovevano sapere già in partenza che in quella casa c'erano tre casseforti. Per entrare nella villetta adiacente al panificio si sono arrampicati fino a una finestra del piano rialzato: la figlia della titolare dell'attività se li è trovati in camera. «Alzati e vestiti, se fai quello che ti diciamo non ti succede niente».

La donna è costretta a ubbidire ma subito succede l'imprevisto: anche la figlia 19enne che sta dormendo in camera sua si sveglia, ma nessuno si accorge di lei che - silenziosa e rapidissima - si va a chiudere in bagno e da lì chiama immediatamente il 112. Intanto sua madre è in balia dei rapinatori: due su tre impugnano una pistola.

Le casseforti si trovano al piano di sotto, dove stanno dormendo i suoi anziani genitori. Scendono giù e la costringono ad aprire la prima cassaforte. Non s'accontentano. «Ora apri l'altra» e lì il panico aumenta: la donna disperata dice che non ha le chiavi. Insistono, le legano i polsi dietro la schiena. Svegliano anche la madre, 72 anni, che per lo spavento ha un lieve malore. Le portano un bicchiere d'acqua. Pure fortunati: quando raggiungono la seconda cassaforte le chiavi sono proprio lì, appese al quadro. Aprono e arraffano. Di dedicarsi alla terza non c'è tempo. Fuori dalla casa ci sono i carabinieri.

SPARATORIA SFIORATA

La porta della villa è aperta, da fuori i due militari intravvedono gli incappucciati e le donne prigioniere.

Gli albanesi escono fuori come razzi puntando le pistole contro gli uomini in divisa. La tensione è altissima: non possono certo rischiare l'incolumità degli ostaggi.

Nemmeno i rapinatori si azzardano ad aprire il fuoco. Nessuno spara. Scappano a piedi: il casale è a un paio di chilometri in linea d'aria. Là pensano di essere al sicuro. Ma gli inseguitori sono a un passo: registrano la direzione di fuga (verso il cimitero), scandagliano tutta quella zona intorno. «Vuoi vedere che...?» Finché arrivano nel posto giusto. Davanti al casale c'è parcheggiata un'Audi A5 bianca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    04 Giugno @ 11.39

    Avanti con l'accoglienza

    Rispondi

  • Stefano

    04 Giugno @ 08.16

    reinard.alfa@gmail.com

    Complimenti ai Carabinieri. Ottimo lavoro

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pontetaro: brindisi all'Oktoberfest al bar Alba - Ecco chi c'era: foto

feste pgn

Pontetaro: brindisi all'Oktoberfest al bar Alba Ecco chi c'era: foto

fedez

social

Ironia sul figlio, Fedez attacca Striscia poi fa autocritica Video

Vigili del fuoco australiani, un altro anno sexy. Per beneficenza Foto

calendario

Vigili del fuoco australiani, un altro anno sexy. Per beneficenza Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

KATE FINN, la donna morta nel cercare il cibo perfetto

VELLUTO ROSSO

Teatro Due: Kate Finn, la donna morta nel cercare il cibo perfetto Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Scoppia la guerra delle castagne

Appennino

Scoppia la guerra delle castagne

1commento

Tribunale

La commessa della gioielleria: «Ho reagito così perché non sopporto le ingiustizie»

2commenti

Berceto

Spuntano ancora rifiuti nascosti nel terreno lungo il Baganza

Inchiesta

Conquibus, il gip stoppa la Csc della Gagliardini

PARMA

Sviluppo dell'aeroporto Verdi: presentata al ministero la Valutazione di impatto ambientale

Sissa Trecasali

Addio a Marco Marchesi, fu un bravissimo portiere

SAN POLO D'ENZA

Propone sesso a un passante ma è una scusa per rubare il Rolex: denunciata 25enne

I carabinieri sono risaliti a una 25enne rumena senza fissa dimora

PATTINAGGIO

Greta Maestri, da Sissa ai podi europei

FINANZIAMENTO

Manutenzione dei fiumi nel bacino del Po: oltre 2,5 milioni in più per l'Emilia-Romagna Tutti gli interventi

Il ministero dell'Ambiente ha deciso un finanziamento (finora inatteso) di 10 milioni per il Bacino del Po

Trasporti

Un pullman e un solo biglietto per andare da Bedonia a Chiavari

Intesa fra Tep e Atp Esercizio

LA CONFERMA

Via Europa, asfalto rimosso perché non rispettava gli standard

Una nota del Comune fa chiarezza: nessun esborso in più per le casse comunali

2commenti

FIDENZA

Addio a Gianfranco Monti, il mago di bici e motorini

TRAGUARDO

Elsa e Fernanda, le gemelle centenarie

PROVINCIA

Ponte di Ragazzola: aperta la busta con l'offerta economica

PARMA-LA SPEZIA

Bonifica ordigni bellici in stazione a Collecchio per il nuovo sottopasso: disagi dal 18 al 22 ottobre

gazzareporter

Viale Mentana, storie di (stra) ordinaria maleducazione e... pericolo

A proposito di ciclabili

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza, l'aria è cambiata. Ma la guardia resti alta

di Francesco Bandini

3commenti

CHICHIBIO

Trattoria Mussi, semplicemente la buona cucina di montagna

ITALIA/MONDO

PISA

Ritrovato in Scozia: non ricorda nulla e parla inglese

manovra

Durissima la Commissione Ue: "Italia,deviazione senza precedenti nella storia"

SPORT

Luca Rigoni

«Questo Parma ha fame e qualità»

SPORT

Mondiali di pallavolo femminile: 3-1 all'Olanda, Serbia in finale

SOCIETA'

sanità/Regione

Venturi "punito" dall'Ordine? AcEMC: "Sorpresi, sconcertati e preoccupati"

Ironia

Pescatore a caccia di pesci nella Parma ("Nel fango?")

MOTORI

MOTO

Prova Harley-Davidson Sport Glide

ANTEPRIMA

X7, il Suv di lusso di Bmw Fotogallery