15°

Ospedale

Cardiologia, il Maggiore nella top ten italiana

Nel 2017 è stato uno dei reparti con il maggior numero di procedure innovative di cardiologia interventistica

Cardiologia, il Maggiore nella top ten italiana
Ricevi gratis le news
1

Parma entra per la prima volta nella classifica dei dieci ospedali italiani dove vengono eseguiti il maggior numero di interventi cardiaci di chiusura dell'auricola sinistra per via percutanea. Un indicatore che segnala un'alta competenza per tutto quello che riguarda l'interventistica cardiologica strutturale, ossia le procedure sull'intera struttura cardiaca (e non solo sulle coronarie) con il catetere percutaneo.

La classifica è stata stilata dal Gise (Gruppo italiano di studi emodinamici e cardiologia interventistica), società scientifica che raccoglie i dati di tutte le strutture sanitarie italiane. Parma, con i suoi 25 interventi di chiusura dell'auricola sinistra eseguiti nel 2017, è a metà della classifica, a poca distanza dall'ospedale Careggi di Firenze (27 interventi) e dall'ospedale San Giovanni Bosco di Torino (24).

Attraverso i cateteri percutanei è possibile fare esami diagnostici ed interventi e la gamma delle procedure si è molto ampliata negli ultimi anni grazie a nuovi strumenti e tecnologie.

A differenza di quelli chirurgici tradizionali, gli interventi per via percutanea si eseguono introducendo il catetere attraverso un piccolo buco sulla cute e consentono una ripresa più rapida del paziente. Gli interventi percutanei più eseguiti sono quelli di angioplastica coronarica (tradizionalmente gli stent: l'anno scorso nell'ospedale Maggiore ne sono stati eseguiti circa mille) e l'impianto di valvola aortica (circa 80 interventi al Maggiore nel 2017).

La chiusura dell'auricola sinistra rappresenta - spiega Luigi Vignali, responsabile della cardiologia interventistica dell'ospedale Maggiore e coordinatore per la cardiologia strutturale nell'area vasta Emilia nord - la punta di diamante dell'interventistica cardiologica strutturale, la procedura più innovativa e complessa che, secondo le linee guida internazionali, si può eseguire solo in centri che hanno un reparto di cardiochirurgia, attrezzato per fronteggiare eventuali complicazioni. In Italia una novantina di ospedali, di cui tre in Emilia Romagna: oltre a Parma, Modena e Cotignola. In media ogni anno in Italia si eseguono 800 procedure di questo tipo.

L'intervento avviene in anestesia totale, con un breve ricovero ospedaliero. Il dispositivo per il monitoraggio ecocardiografico viene introdotto per via transesofagea, mentre il catetere per l'intervento è inserito attraverso la vena femorale destra. La procedura consente di mettere un «tappo» in una camera del cuore che produce trombi. «Un'alternativa alla terapia anticoagulante, che alcuni pazienti non possono assumere, che previene l'ictus cardio-embolico» spiega Vignali. La durata dell'intervento (inclusa la fase anestesiologica) è di un paio di ore e già dopo due giorni il paziente di solito è in grado di mettersi in piedi.

Parma ha iniziato ad eseguire questi interventi fra il 2009 e il 2010 e negli ultimi anni ha fatto passi da gigante. «Oggi siamo un centro di riferimento per la cardiologia strutturale nell'area vasta Emilia nord che include Piacenza e Reggio Emilia. E abbiamo anche ridotto di molto la fuga di pazienti cardiopatici verso le province di Milano e Brescia» dice Vignali, l'unico, assieme alla cardiologa emodinamista Alberta Cattabiani, ad eseguire all'ospedale di Parma la chiusura dell'auricola sinistra.

Come sempre in medicina, il volume di attività garantisce qualità e Luigi Vignali in dieci anni di lavoro è diventato tutor della procedura a livello nazionale, formando medici in altri venti centri italiani.

«La presenza di Parma in questa classifica, assieme ad ospedali come il San Raffaele e il Sacco di Milano, testimonia come la cardiologia interventistica dell'ospedale Maggiore abbia investito nell'aggiornamento culturale e tecnologico con percorsi formativi che garantiscono aggiornamento e innovazione. Oggi - conclude Vignali - siamo uno dei laboratori all'avanguardia in questo settore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Claudio

    29 Giugno @ 06.45

    Proprio ieri, ho fatto una visita con elettrocardiogramma. Avevo l'appuntamento alle 15,25 e alle 15,50, ero già in un altro reparto a trovare un'amico ricoverato. Il cardiologo che mi ha visitato, aveva con sé un praticante E io sono restato incantato, (in positivo) da come spiegava le procedure da fare per visitare un paziente. Uscendo mi sono complimentato con loro per la tanta professionalità. Questo per dire che personalmente vorrei congratularmi con tutto lo staff della cardiologia, auspicandole di salire nella classifica al primo posto. ha gli uomini per farlo!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La paranza dei bambini miglior sceneggiatura a Berlino

festival del cinema

La paranza dei bambini miglior sceneggiatura a Berlino

Celebrety

Ontario

Paura per Jennifer Aniston e Courteney Cox: atterraggio d'emergenza Video

Zalone, nuovo film Tolo Tolo esce 25 dicembre

cinema

Checco Zalone, il nuovo film "Tolo Tolo" esce il 25 dicembre

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone. Occhi puntati sui i nuovi Samsung. In arrivo il modello del decennale: ecco le tappe dell’evoluzione dei Galaxy s

HI-TECH

Smartphone: occhi puntati sui nuovi Samsung

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Ancora un secondo tempo "fatale", Pavoletti affonda i crociati: Cagliari-Parma 2-1

serie a

Ancora un secondo tempo "fatale", Pavoletti affonda i crociati: Cagliari-Parma 2-1

Finito il match, dai i voti ai crociati con il pagellone - Vota

6commenti

soccorso alpino

Scivola lungo un pendio per 200 metri sul monte Cimone: grave un ragazzo di Parma

Cagliari-Parma

"Difesa, qualcosa da riguardare, Gervinho oggi un uomo in meno" Videocommento di Paolo Grossi

3commenti

incidente

Scontro frontale a Fornovo: un ferito grave al Maggiore

Tardini

L'ultrà granata arrestato? E' un praticante avvocato

6commenti

guardia di finanza

"Prelievi" dai conti condominiali: sequestrati 40mila euro a un amministratore infedele

3commenti

fiere

I ricordi parmigiani della leggenda Felice Gimondi all'Outdoor Fest Video

carabinieri

Cani anti-droga tra il Parco Ducale e San Leonardo: tre pusher denunciati

VIABILITA'

A1, incidente tra il casello di Parma e il Bivio A1/A15 Tempo reale

anticiclone

Meteo, è anticipo di primavera. Temperature sopra la media

Strada Mercati

L'Ifoa del mirino dei ladri

weekend

Sciate,  castelli "d'amore" e... romanzi rosa: l'agenda del sabato

solignano

Sorpresi mentre depositano rifiuti lungo la strada: scatta la multa

1commento

I NUOVI ITALIANI

Generazione Mahmood: figli di genitori stranieri e italiani più che mai

2commenti

SERIE A

Qualche cerotto per il Parma

LUTTO

E' morta Rosaria Raffa, «Sara» creativa e gentile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

CALCIO

Il pagellone di Cagliari - Parma: votate

EDITORIALE

Il libro di Renzi. Tante critiche e tanta voglia di ritornare

di Domenico Cacopardo

ITALIA/MONDO

Torino

Carmagnola, spari da un'auto contro due indiani: un morto e un ferito

Napoli

Freddato con un colpo alla testa tra la folla del sabato sera

SPORT

Serie A

Bergamo: il Milan, trascinato da Piatek, batte l'Atalanta (3-1)

baseball

E' morto Rino Zangheri, mitico patron del Rimini Baseball

SOCIETA'

Stati Uniti

Addio a Lee Radziwill, la sorella minore di Jackie Kennnedy

Ucraina

Venti strumenti in uno: il pianoforte diventa un'orchestra Video

MOTORI

moto

Guzzi Fast Endurance, l’aquila torna in pista

SERIE SPECIALE

Jeep Renegade S, porte aperte nel weekend