17°

PARMA

Don Rossolini: «Pizzarotti deve dimettersi». Il sindaco: «Si tira dritto senza se e senza ma»

Don Rossolini: «Pizzarotti deve dimettersi»
Ricevi gratis le news
26

Don Francesco Rossolini sferra un duro attacco nei confronti del sindaco Federico Pizzarotti riguardo il riconoscimento dei figli di coppie gay. «Deve dimettersi», conclude. 
Il sindaco replica con un post su Facebook, che dice tra l'altro: «Don, ti abbraccio: qui si tira dritto senza se e senza ma. Dal medioevo per oggi è tutto. Da Parma, invece, forte e chiaro: sui diritti non un passo indietro». 
Carlo Giovanardi critica Pizzarotti per non essere entrato nel merito delle sue contestazioni: "Almeno tenti di balbettare una risposta". 

Luca Molinari
Don Francesco Rossolini, parroco di San Paolo Apostolo, chiede le dimissioni del sindaco Federico Pizzarotti, a seguito del riconoscimento di figli di coppie omogenitoriali. In un video pubblicato su Youtube, il sacerdote replica alle affermazioni del sindaco, accusandolo di aver compiuto questo gesto «per avere un’alta risonanza mediatica».

Don Rossolini parte dalle affermazioni degli stilisti Dolce e Gabbana: «Non c’è religione che tenga, la famiglia è quella tradizionale, non ci convincono i bambini sintetici» per ribadire il valore della famiglia e invita il sindaco ad «essere super partes».

Vengono quindi riprese delle dichiarazioni di alcuni pediatri, contrari alle adozioni di coppie gay in quanto «il minore per formarsi ha bisogno di regole certe e condivise».

«Pizzarotti sia umile e ascolti cosa dicono i pediatri - aggiunge don Rossolini - serve chiarezza nei ruoli».

Il parroco riprende quindi l’affermazione del sindaco: «La sottoscrizione di due genitori dello stesso sesso è un puro atto di anagrafe, un riconoscimento legale, non concettuale» precisando che «in materia di stato civile il sindaco agisce sotto la vigilanza del Prefetto quale ufficiale di governo e come tale, non ha il potere di riconoscere nessuno come padre e madre, ma indica all’anagrafe i nuovi nati e i loro genitori, che secondo la Costituzione (art 29) sono “sempre e solo un uomo e una donna”».

Secondo don Rossolini la sottoscrizione degli atti di anagrafe da parte del sindaco «conferisce una grande pubblicità a Pizzarotti, favorendone le sue aspirazioni politiche, ma non è un atto di umanità, perché i bambini non sono mai di serie B, nemmeno quando figli di padre o madre soli. I bimbi sono sempre tutelati dalla legge. E’ una bugia dire che l'iscrizione all’anagrafe gli dà dei diritti». Il sacerdote ribadisce quindi le affermazioni del costituzionalista Vladimiro Zagrebelsky che afferma come «le trascrizioni di matrimoni contratti all’estero sono illegittime».

Partendo dalle parole del sindaco «dove c’è amore e cura, chi sono io per dire chi è o cos’è una famiglia?» don Rossolini riprende la notizia di una donna olandese che avrebbe sposato il suo gatto e quindi il proprio cane, invitando sarcasticamente il primo cittadino «a celebrarne le nozze, dato che a suo parere dove c’è amore c’è famiglia».

Quanto alla citazione da parte del primo cittadino del Vangelo di Giovanni «Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me», il parroco riprende la locuzione latina «Sutor, ne ultra crepidam» (Ciabattino, non andare oltre le scarpe). «Dato che il sindaco si paragona a Gesù Cristo morto in croce - conclude don Rossolini - gli proponiamo un gesto clamoroso: ritirarsi, dimettersi. Sarebbe il modo più bello per dimostrare quanto gli stanno a cuore i diritti, pagando di persona. Magari otterrà gratitudine da chi non vede i propri diritti riconosciuti e anche quella di tanti altri parmigiani. Senz’altro anche la mia».

IL SINDACO SU FACEBOOK PARLA DI "MEDIOEVO" E REPLICA: "SI TIRA DRITTO SENZA SE E SENZA MA". Il primo cittadino risponde con un post sulla sua pagina Facebook: 

Sul riconoscimento di quattro figli di coppie omogenitoriali, dopo Forza Nuova nell'ordine attaccano #Parma Don Rossolini e Giovanardi.

Il primo mi invita a dimettermi (?!?) e paragona le donne che si amano, cui ho sottoscritto il riconoscimento, a cani e gatti. Cari parmigiani, quando andrete a sentire le omelie del Don, sappiate che l'amore tra persone dello stesso sesso per lui è pari all'amore che potrebbe esserci con un cane o un gatto. Don, ti abbraccio: qui si tira dri...tto senza se e senza ma.

Mentre Giovanardi... Beh, Giovanardi lo conosciamo.

Dal medioevo per oggi è tutto.

Da Parma, invece, forte e chiaro: sui diritti non un passo indietro 

GIOVANARDI CONTRO PIZZAROTTI: "TENTI ALMENO DI BALBETTARE UNA RISPOSTA". Carlo Giovanardi  critica Pizzarotti. Da un lato, dice, "per sapere esattamente che cosa ha ordinato all’anagrafe riguardo alle coppie omosessuali, devo procedere con una richiesta di accesso agli atti", ma dall'altro Pizzarotti critica sui social senza entrare nel merito. "Evidentemente il sindaco non è in grado di balbettare una risposta rifugiandosi nella vecchia gag di demonizzare l’interlocutore", dice Giovanardi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maria Chiara

    11 Gennaio @ 07.41

    Caro Sindaco, com’è caduto in basso. Credo sia meglio se lei e i suoi collaboratori vi concentrate su cose davvero importanti per migliorare tante cose nella nostra città, in primis la sicurezza, la sistemazione dei marciapiedi nelle frazioni appena fuori dal centro di Parma e tante altre cose che sa meglio di me. Lei parla di “medioevo”, beh credo che se si guarda un attimo attorno si renderà conto anche lei dove ci sta portando la ripulsione per “il medioevo” che non sono altro che il rinnegare la nostra cultura e le nostre tradizioni. Il rispetto per la vita va difeso sempre ma soprattutto non si “gioca” con la psiche e la coscienza dei bambini; senza dimenticare poi che con questa mossa lei va contro la legge Italiana. Le auguro davvero un’attenta riflessione, non da vedersi come attacco nei suoi confronti ma come avvisaglia che occorre cambiare rotta subito e lei con il ruolo che riveste dev’essere il primo esempio positivo per tutti. Buona giornata

    Rispondi

  • step

    06 Gennaio @ 18.47

    uno stato laico deve comprendere e regolamentare le istanze di tutti non tutti sono pero' obbligati ad avvalersene (vedi divorzio,aborto ecc.) trovo fuori luogo la richiesta di dimissioni (cosa c'entra?) e pure non mi piace il tono davvero simil leghista del sindaco finche' tutti parlano per partito preso x qualsiasi argomento in questo paese non andremo da nessuna parte

    Rispondi

  • Biffo

    06 Gennaio @ 15.10

    Don Rossolini, come disse qualcuno appena un gradino sopra di Lei, dia a Cesare ecc..

    Rispondi

  • Alberto

    06 Gennaio @ 06.35

    "SI TIRA DRITTO SENZA SE E SENZA MA". Forse sarebbe meglio fermarsi prina di cadere nel burrone.

    Rispondi

    • antonio

      06 Gennaio @ 12.36

      Purtroppo ormai specialmente a carattere nazionale siamo in mano ad equilibristi senza alcuna capacità solo boriosi

      Rispondi

  • Pier Luigi

    05 Gennaio @ 21.11

    Speriamo che si dedichi alle api il sindaco, li non troverà figli da affidare, fanno tutte da sole!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Galaxy Fold

Galaxy Fold

HI-TECH

Galaxy fold: ecco lo smartphone pieghevole di Samsung

Brachetti incanta il Regio con la magia del suo "Solo" - Ecco chi c'era: foto

teatro

Brachetti incanta il Regio con la magia del suo "Solo" Ecco chi c'era: foto

Happy Days, coriandoli d'America

C'ERA UNA VOLTA

Happy Days, coriandoli d'America

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Mulino di casa Sforza" Tanta tecnica e ottima qualità in cucina

CHICHIBIO

"Mulino di Casa Sforza": tanta tecnica e ottima qualità in cucina

Lealtrenotizie

Sequestro dell'Aqualena, tutti i retroscena. E le parole choc di un pentito di 'ndrangheta

INCHIESTA

Sequestro dell'Aqualena, tutti i retroscena. E le parole choc di un pentito di 'ndrangheta

Vigatto

Addio alla marchesa Maria Luisa Meli Lupi

I GESTI CHE FERISCONO

Quando nel calcio è il corpo a parlare

Lutto

Addio al maresciallo Marsicano, «papà» dei boat people

ARTISTA

Addio a Cecilia Maria Chiari, la poetessa che amava la natura

Inchiesta

Quote per la musica italiana nelle radio? Meglio di no

NEL PAESE DELLA RABBIA

PAROLE CHE UCCIDONO

AUTOSTRADE

Nebbia e incidenti: è di Parma la vittima dello schianto sull'Autobrennero. Ferito l'amico

A1 chiusa fra Milano sud e il Lodigiano per diverse ore. Autobrennero riaperta nel pomeriggio, dopo il blocco da Carpi a Nogarole Rocca

parma

La Guardia di Finanza sequestra un centro sportivo con piscina fra via Budellungo e via Ximenes

Quattro società sono coinvolte a vario titolo nell'inchiesta

Montecchio

Esce di strada, sfonda la recinzione e va a sbattere contro l'albero di un giardino: un ferito

il fatto del giorno

Caso "Simeone", quando nel calcio è il corpo a parlare

12 tg parma

Via Duca Alessandro: blitz in una casa di spacciatori nigeriani Video

presentazione

Schiappacasse: "Parma una scelta: è un club storico, mi aiuterà" Video

LE NOSTRE IMPRESE

Laterlite, innovazione e sostenibilità Video

Intervista flash a Corrado Beldì, vicepresidente della società, nonché vicepresidente di Confindustria Emilia Romagna

PARMA

Qualità dell'aria, confermate le misure d'emergenza: ancora stop ai diesel Euro 4

Il provvedimento coinvolge anche la gestione dei riscaldamenti

4commenti

PARMA

Mercanteinfiera torna con i marmi dell'antica Luni e il "passato remoto" del giocattolo Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tecnologia, scuola e nuovi mestieri

di Marco Magnani

NOVITA'

"Breaking News": ora puoi riceverle anche via WhatsApp. Ecco come Video

ITALIA/MONDO

lutto

È morto Gabriele La Porta, volto storico di RaiNotte

foligno

Maestro mette bimbo nero in un angolo: “Bambini, guardate quanto è brutto”. Il ministro: avviate verifiche

SPORT

atletico madrid

Gol alla Juve, l'esultanza (e poi le scuse) di Simeone: "Abbiamo gli attributi" Video

Calciomercato

Wanda allontana Icardi dall'Inter

1commento

SOCIETA'

india

Sta per acquistare l'auto ma la distrugge dentro il concessionario Video

feste pgn

Gli auguri di Len con aperitivo Ecco chi c'era: foto

MOTORI

AL VOLANTE

Skoda Kodiaq RS: il Suv con 240 Cv

MOTORI

Toyota: ritorna la Corolla ed è Full Hybrid