20°

CONDOMINI

Altri tre amministratori nei guai. Sono spariti più di 400mila euro

Citazione diretta a giudizio per Fausto, Monica e Federica Buia, accusati di appropriazione indebita aggravata

Altri tre amministratori nei guai. Sono spariti  più di 400mila euro
Ricevi gratis le news
7

Aprire la cassetta della posta e trovare la lettera che mai avresti immaginato. Non l'avviso di una possibile multa in arrivo per aver pigiato troppo il piede sull'acceleratore, ma il sollecito per il pagamento di bollette che invece eri certissimo di aver saldato. È capitato anche questo alle famiglie del condominio di viale Fratti 24, nel 2015, che subito sono dovute correre ai ripari chiedendo un finanziamento per saldare i debiti onde evitare di vedersi tagliare luce e gas. Beffati - almeno secondo l'accusa - dai titolari della Gamma Ced Studio, società di amministrazioni condominiali: Fausto, Monica e Federica Buia. Il padre e le due figlie sono stati citati a giudizio dalla procura per appropriazione indebita continuata e aggravata. In totale, tra il 2009 e il 2016, avrebbero fatto sparire dai conti di otto palazzi, tra città e provincia, oltre 400mila euro. A processo direttamente (senza l'udienza preliminare in cui il giudice decide se rinviare o meno a giudizio gli imputati), come previsto dal codice per una serie di reati, tra cui quelli con pena massima non superiore ai 4 anni.

I PRIMI PASSAGGI SOSPETTI

Una trama familiare, secondo la procura. Con la posizione del padre, 83 anni, certamente più defilata rispetto alle figlie e finito sotto inchiesta in quanto socio amministratore della Gamma Ced Studio. Perché è alla società che sarebbe finita una parte dei soldi drenati dai conti correnti di due immobili. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, tra il 2009 e il 2013, oltre 68mila euro sarebbero transitati dai conti del condominio «Ma Maison» di Tizzano a quelli dello studio della famiglia Buia. Altri 71mila, poi, tra il 2011 e il 2012 sarebbero stati sottratti ai condomini di viale Fratti 24 finendo sempre nelle casse della Gamma Ced. Reati di cui sono accusati in concorso il padre e la figlia Monica.

LE CAUSALI INVENTATE

Ma è soprattutto dal 2012 in poi, per quanto ricostruito dagli inquirenti, che sarebbero stati saccheggiati i conti della maggior parte dei condomini. Una serie di appropriazioni (indebite) di cui devono rispondere le due sorelle in concorso. Sarebbe stata Monica, che amministrava gli immobili, a orchestrare le operazioni, e a volte lei stessa risulta destinataria degli assegni emessi senza alcuna reale giustificazione.

Assegni, ma anche bonifici, tutti senza una causale che potesse reggere: quello il modo per far transitare il denaro dalle «casse» dei condomini a quelle della società della famiglia, o direttamente nelle tasche dell'amministratrice del palazzo. Migliaia di euro spariti dai conti di tutti gli otto immobili: per esempio, nel caso del condominio «Italia», di viale Milazzo 6, tramite una serie di assegni bancari, Monica Buia, in concorso con la sorella Federica, avrebbe trasferito oltre 34mila euro tra il 2013 e il 2015 sui conti della società Gamma Ced.

I ROSSI DA SALDARE

Soldi evaporati improvvisamente, oppure spostati da un conto all'altro per cercare di tappare - almeno momentaneamente - qualche buco: secondo quanto riportato nel decreto di citazione a giudizio, infatti, nel luglio del 2014 parte un bonifico di 11.162 euro a favore di Iren per saldare i debiti di alcuni condomini. Tutto regolare? Solo all'apparenza. Perché in realtà - secondo gli inquirenti - quel pagamento viene fatto con i soldi degli inquilini di un altro palazzo che nulla hanno a che vedere con quel buco.

LE CARTE DA NASCONDERE

Denaro, ma anche documentazione amministrativo-contabile sparita: sarebbe accaduto anche questo. Come già successo nei casi di altri amministratori finiti sotto inchiesta. Un modo per tentare di occultare le tracce di quei passaggi di soldi più che sospetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    21 Marzo @ 20.53

    federicot

    Se i condomini si scantassero...

    Rispondi

  • Francesco

    21 Marzo @ 11.17

    brundofrancesco@libero.it

    Sono quelli che se avete due giorni di ritardo della vostra quota condominiale vi scrivono all'infinito.

    Rispondi

  • nicoletta

    21 Marzo @ 09.30

    €.400,000 sono la tangente degli amministratori? E non e ancora pubblicato tutto il marcio nelle amministrazioni condominiali ...! Se ci fossero processi in tempi contestuali e pene più certe, forse cii satebbe meno corruzione . Sospendere 1 anno dalla professione un amministratore che ha sottratto €.4000,00, è assurdo; SOSPENSIONE A VITA !!!!

    Rispondi

  • Daniela

    21 Marzo @ 08.27

    ci dovrebbe essere l'obbligatorietà per gli amministratori di spedire a tutti i condomini quietanza pagata delle bollette.

    Rispondi

    • Antico

      21 Marzo @ 10.05

      Basterebbe il buon senso di delegare un condomino all'accesso del home banking visto che le norme lo permettono.

      Rispondi

  • Maria

    21 Marzo @ 08.03

    Bene! Spero che abbiano la giusta condanna.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Simona Ventura torna alla Rai con "The Voice"

televisione

Simona Ventura torna alla Rai con "The Voice"

Corona: giudici, per lui carcere soluzione adeguata

gossip

Corona, i giudici: "Per lui il carcere è la soluzione adeguata"

Virginia Saba, sexy  foto inedite della fidanzata di Di Maio

GOSSIP

Virginia Saba, sexy foto inedite della fidanzata di Di Maio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Offerte di lavoro gelataio

LA BACHECA

Ecco 63 annunci per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Esodo pasquale, lunghe code tra Milano e Bologna sulla A1

12Tg Parma

Esodo pasquale, lunghe code tra Milano e Bologna sulla A1 - Il video

TORRILE

Colpo da 200mila euro: nella banda c'era anche una «talpa»

12Tg Parma

Verso Parma-Milan. Crociati con il 5-3-2? Tardini tutto esaurito - Il video

vandali

Parco Egaddi , Effetto Parma: “Atti inaccettabili, ma l’educazione parte dal buon esempio di tutti”

2commenti

Il caso

Perequazione, da aprile "tagli" alle pensioni per 28mila parmensi

9commenti

stanziamenti

M5S: "In arrivo a Parma 7 milioni per opere idrauliche"

Santa Chiara

Parto «a sorpresa» nella casa d'accoglienza

LAVORI

Piazza della Pace: vialetti pronti, manca solo l'erba

3commenti

appennino

Nei ristoranti del reggiano sequestrati 60 chili di prodotti alimentari

GATTATICO

Maxi truffa di stoviglie: denunciato dai carabinieri

Prati Bocchi

Condominio al buio per colpa dell'amministratore

BASEBALL

Inizia il campionato. Poma: «Saremo protagonisti»

SICUREZZA

Pizzarotti: «Le zone rosse di Salvini sono propaganda elettorale»

8commenti

SANT'ILARIO

Un imprenditore: «Tartassato per un cambio urbanistico mai richiesto»

1commento

Salso

Operaio schiacciato dall'escavatore che si è ribaltato a Cangelasio. E' in gravi condizioni

Fornovo

Ventinovenne coltivava marijuana in casa, denunciato dai carabinieri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' amaro l'uovo di Pasqua del Def

DIGITALE

Acquista un mese di Gazzetta e il secondo te lo regaliamo noi

ITALIA/MONDO

londonderry

Scontri in Irlanda del Nord, uccisa una giornalista

scandalo

Truffa choc a Trento: cremazioni, decine di salme trovate in un capannone

SPORT

EUROPA LEAGUE

L'Arsenal sbanca il San Paolo: anche il Napoli è fuori

TENNIS

Montecarlo, Fognini batte Zverev: è ai quarti

SOCIETA'

La storia

Il giorno della finta laurea a Roma scappa per la vergogna: rintracciata a Firenze

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Piccillato pasquale

MOTORI

motori

Arriva la motocicletta volante, viaggia anche su strada

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano