14°

27°

noceto

Addio a Mori, il veterinario poeta che si dilettava con tele e pennelli

Amava il suo lavoro e per questo ringraziava i genitori che l'avevano fatto studiare

Addio a Mori,  il veterinario poeta che si dilettava   con tele e pennelli
Ricevi gratis le news
0

 

Un uomo brillante, generoso, con la battuta sempre pronta, un professionista ammirato, con il cuore grande. Si è spento a 95 anni Mario Mori, veterinario di Noceto. «Sulle ali del pensiero sparirò nell’infinito, nell’eternità, in una luce morbida e dolce che proviene da Dio», aveva scritto in una poesia dedicata all’addio che è stata letta ieri in occasione delle esequie.G ran lavoratore, ha esercitato fino a una ventina di anni fa: tre settimane di ferie in agosto e nel resto del tempo sempre disponibile, di giorno e di notte, Pasqua o Natale. «Si riteneva un uomo fortunato – ricorda la figlia Anna, che lo ha accudito fino all’ultimo –: amava il suo lavoro e per questo ringraziava i genitori che gli avevano permesso di studiare, in collegio e all’università, a costo di grandi sacrifici. Si occupava di grandi animali e quando ha dovuto lasciare ha scritto una lettera ai suoi clienti contadini e ha regalato a loro i suoi strumenti».

Tanti sono gli aneddoti sulla sua vita professionale, che i familiari ritrovano scavando nella memoria. Una volta un parto difficile lo aveva impegnato tutta la notte. Alla mattina, dopo aver salvato mucca e vitello, il contadino lo ha invitato in casa a fare colazione. Uno dopo l’altro sono arrivati tutti i bambini della numerosa famiglia, sei o sette, e si sono seduti a bere una scodella di latte. “Cosa le devo?” avrebbe chiesto l’uomo. “Nulla. Dai tutto ai tuoi bambini”.

Trent’anni dopo, quando ha costruito la villetta in via Verdi, senza saperlo Mario Mori ha chiamato per i lavori l’impresa edile di uno di quei ragazzi, ormai cresciuti. «Quando si è trattato di combinare il prezzo – ricorda Anna – l’impresario gli ha detto: mi paghi quando vuole e come vuole, io sono uno dei figli di quel contadino».

La vita del veterinario è stata lunga e piena di soddisfazioni. Amato e coccolato dai genitori che prima di avere lui avevano perso tragicamente due figli, annegati in Po uno per salvare l’altro, ha avuto una bella famiglia con i figli Ernesto, Stefano e Anna e i nipoti Marco (il più grande che è assessore al bilancio a Noceto e che gli ha regalato la gioia di essere bisnonno di Matilde), Gian Mario, Carlo Maria, Giacomo e Pietro, “il più piccolo, quello che più gli assomiglia, che va a cavallo e ama gli animali come lui”. È stato alpino, ufficiale al fronte nella seconda guerra mondiale ed era uno dei più anziani ancora iscritto alla sezione di Noceto. Una volta in pensione si è dedicato ai suoi hobby, la scrittura e la pittura. Ha lasciato molti quadri, alcuni volumi, pillole di saggezza, riflessioni sulla vita sull’uomo, su Dio. «Era un credente schietto, col Signore» ricorda il parroco.

«A me ha dato tanto – dice ancora Anna –. Nello stargli vicino ho scoperto la dolcezza, la pazienza e tanta serenità che non credevo di avere. Era un uomo speciale, creativo, positivo, simpatico. Era sempre pronto ad aiutare gli altri. I suoi clienti lo consideravano una persona di fiducia a cui chiedere anche consigli per la vita. Riusciva a risolvere casi difficili nella stalla e poi si fermava per mangiare una fetta di salame o bere un bicchiere. Tornato a casa si occupava anche di piccoli animali, cani e gatti, ma per passione senza chiedere un compenso. Nel suo lavoro è stato un innovatore, pieno di passione.

«Con Mario Mori se ne va un altro pezzo importante della storia di Noceto – lascia la sua testimonianza il sindaco Fecci –: un esempio per le sue spiccate doti umane e professionali sempre al servizio della gente. Lo ricordo con affetto, anche come esponente del gruppo degli alpini e come testimonial della Festa del nonno. Sono orgoglioso che tante volte mi abbia messo a conoscenza dei suoi scritti e delle sue poesie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover