14°

SANT'ILARIO D'ENZA

Pestato per un sorpasso: padre e figlio denunciati

carabinieri 2018
Ricevi gratis le news
4

Un sorpasso ad un camion eseguito in concomitanza con l’auto che lo seguiva. Sarebbe stato questo lo spunto per far scattare un pestaggio che ha avuto come vittima un 50enne di Canossa che era alla guida di un veicolo che percorreva strada per San Polo d’Enza ed era diretto a casa. Una controversia stradale che ha visto il 50enne finire in ospedale con una serie di traumi giudicati guaribili con una prognosi di 8 giorni. Violenze che non hanno risparmiato la sua auto, danneggiata dai calci sferrati durante la lite.

I carabinieri di San Polo d’Enza - a cui il 50enne si è presentato con referto del medico e fotografia di uno dei due aggressori alla mano - hanno identificato i responsabili. Si tratta di un 45enne napoletano e del padre 75enne, entrambi abitanti a Sant’Ilario d’Enza che i carabinieri di San Polo d’Enza hanno denunciato alla Procura reggiana con le accuse di lesioni personali, violenza privata e danneggiamento.

E’ successo nella tarda mattinata del 31 maggio scorso. Il 50enne alla guida della sua Mazda stava percorrendo via strada per San Polo diretto verso casa. Durante il tragitto ha sorpassato un camion, accorgendosi solo all'ultimo che l’auto che lo seguiva, con due persone a bordo, stava iniziano a eseguire la stessa manovra con l'intento di superare sia la Mazda che il camion.

Dopo aver superato il camion, il 50enne ha visto dallo specchietto retrovisore che il conducente dell'auto dietro lui lampeggiava con insistenza e faceva gesti minacciosi con le mani, tra cui un chiarissimo "ti taglio la gola". All’invito - fatto sempre con le mani - a stare calmo, è stato sorpassato e obbligato a fermarsi. Dall’auto è sceso un uomo che gli ha aperto lo sportello tirandogli il collo della maglia per farlo scendere per poi schiaffeggiarlo e rompergli gli occhiali da sole. Mentre si allontanava, si è accorto che il 50enne con il cellulare cercava di fotografarlo. E' quindi tornato indietro tentando di prendergli il cellulare senza riuscirci per poi minacciarlo di morte qualora avesse scattato una foto.

Dopo essere ripartiti, il 50enne aggredito ha notato l'auto degli aggressori ferma a bordo strada, si è fermato per scattare una foto ed è stato nuovamente raggiunto: prima dallo stesso conducente, poi dal passeggero, il padre, che gli ha sferrato tre pugni in faccia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ab9pr

    08 Giugno @ 16.29

    alberto_bianco@alice.it

    Ieri mattina anche io ho avuto un'esperienza molto simile: Mentre stavo sorpassando una macchina su Via Langhirano, ad un tratto mi accorgo che dietro di me un moscerino a forte velocità stava effettuando la mia stessa manovra, senza gli indicatori di direzione accesi. Questo maledetto allora piomba a tutta velocità dentro la mia auto passando dal finestrino davanti che avevo lasciato aperto e ronzandomi addosso di tutto, con accento non parmigiano, mi minaccia pesantemente. A quel punto lo sfido e guidando il volante con le gambe, con le mani prendo la mira e lo distruggo al primo colpo.

    Rispondi

  • giova

    08 Giugno @ 15.05

    Stamane mi sono attaccato con una persona per una situazione simile.... Dopo esserci vaff....lati a vicenda, ci siamo fermati a bordo strada dove con calma, abbiamo ammesso i nostri errori e dopo una stretta di mano il tutto è finiti lì... Ragazzi sulla strada calma e cortesia...!

    Rispondi

  • Pacifico

    08 Giugno @ 13.47

    Persone che fanno queste cose, io le metterei dentro subito.

    Rispondi

  • simone

    08 Giugno @ 11.10

    Tanto non gli fanno niente. È un paese incivile questo. Pensa se avessero consapevolezza di andare in carcere o di pagare in alternativa e per direttissima risarcimenti importanti. Credi davvero che farebbero cosi???

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Maneskin

Maneskin

MUSICA

Primo tour in Europa per i Maneskin. Ecco le date all'estero e in Italia

Azzurro, mezzo secolo di una canzone che suona un po' come l'inno d'Italia

MUSICA

Azzurro: mezzo secolo di una canzone che suona un po' come l'inno d'Italia

Birrifici in fiera a Sorbolo: ecco chi c'era - Foto

FESTE PGN

Birrifici in fiera a Sorbolo: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

A Parma 30mila auto inquinanti

SMOG

A Parma 30mila auto inquinanti

VIA EMILIA

Lavori sul cavalcavia, ancora code e tamponamenti

Colorno

Al funerale le ultime parole di Panciroli

Ponte sul Po

Ricorso al Tar, cittadini e amministratori preoccupati. Ecco cosa succederà

Pgn

L'influencer Paola Turani si racconta: le giornate in tuta e il suo matrimonio con tre abiti

BUSSETO

Alessandra Barabaschi, successo nel nome di Stradivari

FAMIJA PRAMZANA

Una rassegna di selezioni d'opera in Sant'Evasio

SALSO

Lezione in piazza sull'uso del defibrillatore

FUNERALE

Colorno, addio al libraio: la voce di Alberto Panciroli risuona nella "sua" Reggia Video

SOTHEBY'S

Lettere inedite di Giuseppe Verdi all'asta a New York in dicembre

Andrà all'asta una collezione che include anche lettere e scritti di Oscar Wilde, Charles Darwin, Beethoven, Brahms, Puccini e altri

violenza sulle donne

"Com'eri vestita?": all'Università la mostra che scardina gli stereotipi Foto

furti

Salgono dal balcone e fanno razzia di gioielli. E in via Farini svaligiato un negozio

1commento

Sospettato bracconiere

Auto colpita da un proiettile vagante

1commento

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

il caso

Ponte sul Po di Colorno–Casalmaggiore: c’è un ricorso. I tempi si allungheranno

5commenti

Fidenza

Un infarto stronca Bruno Bernardo, 44 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Libia, la sfida della tregua dopo il summit di Palermo

di Domenico Cacopardo

WORLD CAT

Ecco la classifica settimanale. Mandate le foto dei vostri gatti

ITALIA/MONDO

ACCUMOLI

Terremoto: scossa di magnitudo 3 in provincia di Rieti

COMUNE

Bologna testa il sistema multi-drone per la sicurezza: prima sperimentazione in Italia

SPORT

SPORT

Agnieszka Radwanska dice addio al tennis Foto

parma calcio

Biabiany: "Dopo l'infortunio ho recuperato e sto bene. Pensiamo alla salvezza" Video

1commento

SOCIETA'

MOSTRA

Le foto di Furoncoli raccontano il Sessantotto a Parma

ZIBELLO

November porc: con lo stand alla festa la Gazzetta torna in mezzo alla gente

MOTORI

PRIMO TEST

Nuova BMW X5: gli highlights  fotogallery

MODEL YEAR 2019

Renault rinnova il top di gamma. Nuovi motori per Koleos, Espace e Talisman