-1°

PALANZANO

Lalatta del Cardinale, il museo non riaprirà: venduto l'edificio

I residenti: "La storica canonica è stata ceduta. Dove faremo la messa in inverno?"

Lalatta del Cardinale, il museo non riaprirà: vendut l'edificio
Ricevi gratis le news
0
 

Il cartello sulla strada provinciale massese indica ancora la direzione per il «Museo Cardinal Ferrari». Ma il museo di Lalatta del Cardinale, nel Comune di Palanzano, non c’è più.

Tre anni fa, infatti, è crollata parte del soffitto della struttura. Le reliquie del beato erano state sistemate in un ripostiglio, nella speranza che potessero essere esposte nuovamente, ma ora sono state portate a Parma e dovrebbero trovare nuova collocazione al Museo Diocesano. La speranza degli abitanti di riaprire il museo è caduta anche per un altro motivo: l’intera struttura accanto alla chiesa di Lalatta, compresa la stanza adibita a museo, è stata venduta. Per i lalattesi è un duro colpo: è come se avessero perso un pezzo del loro paese. Il grande edificio era stato costruito dall’Opera Cardinal Ferrari, negli anni ‘80, come casa per anziani e per incentivare il pellegrinaggio al piccolo paese natale di Andrea Carlo Ferrari, arcivescovo di Milano, proclamato Beato nel 1987, da Papa Giovanni Paolo II. Da diversi anni questo complesso è diventato la sede della comunità per minori «Mondo Piccolo», che ora è anche proprietaria dei muri. La segnalazione arriva dagli abitanti: «Purtroppo un pezzo di Lalatta e della sua chiesa è andato perduto» dice Maria Chiara Pezzani: «Nessuno è venuto a informarci, dopo diversi mesi di notizie indirette, di voci che si susseguivano, oggi sappiamo con certezza che tutto il plesso costruito dall’Opera Cardinal Ferrari, che comprende la storica canonica, è stato venduto». È dispiaciuta anche Silvana Canali, altra residente, che da sempre si è attivata per mantenere in vita il museo, anche dopo i danneggiamenti della tromba d’aria, che ha conservato con cura le lettere del cardinale, in attesa che trovassero un nuova collocazione. C’è amarezza, da parte di Carlo Canali, abitante del paese, che solleva interrogativi sulla vendita di una struttura voluta per il paese. Nel 1975 il vescovo monsignor Pasini donò alla Opera Cardinal Ferrari gli immobili di proprietà della Parrocchia di Lalatta, per realizzare la Fondazione «Casa Cardinal Ferrari». «Nell’atto della donazione - sottolinea Canali - è specificato che in caso di estinzione della fondazione, come è avvenuto, i beni dovevano retrocedere e tornare alla parrocchia. Ma questo non è avvenuto. La parrocchia di Lalatta, anzi, insieme a immobili e terreni, perderà l’uso della cappella che si trova accanto alla chiesa, nella canonica, che i parrocchiani utilizzano in inverno, dal momento che la chiesa è sprovvista di riscaldamento». Al momento, grazie alla disponibilità dei proprietari di Mondo Piccolo, i parrocchiani possono ancora utilizzare la cappella, fino a quando inizieranno i lavori per sistemarla, ma l’interrogativo è come fare per le messe nei mesi invernali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Animali Fantastici 2 subito al top

Locandina di "Animali fantastici 2"

SPETTACOLI

Cinema: Animali Fantastici 2 (I crimini di Grindenwald) subito al top degli incassi

Victoria's Secret Fashion Show 2018, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

moda

Victoria's Secret Show, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

1commento

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

Lealtrenotizie

Attesa per questa notte un'imbiancata sulla città

PRIMI FIOCCHI

Attesa per questa notte un'imbiancata sulla città

VIA SIGNORELLI

I ladri in casa: «Mi hanno rubato perfino le scarpe»

STALKER

Picchia e minaccia la ex: «Ti sgozzo»

STRADONE

Addio agli storici ippocastani

Il caso

Lizhang all'attacco: "Pronto a vie legali per riprendermi il Parma". Nuovo Inizio: "Socio non adeguato, riacquisto legittimo"

6commenti

PARMA

Incidente in via Torelli: coinvolto un autobus

GASTRONOMIA

Tenzone del Panettone, la grande bontà

GAZZAREPORTER

"Good morning Parma": risveglio con i vetri ghiacciati

La foto del lettore Carlo

VIGATTO

Gli Hawks in concerto dopo trent'anni

SALSO

Il vicesindaco Porta: «Vere e proprie discariche in centro città»

Intervista

L'ex Gazzola lancia la sfida al Sassuolo

furti

Ladri e furbetti della cassa in azione in due supermercati Esselunga Video

Indagine Italia Oggi

Qualità della vita, Bolzano sempre al top. Parma sale un gradino ed è sesta

1commento

Medesano

Incendio alla ex fornace di Felegara, quella dell'allarme "eternit sulle coperture"

Parma calcio

Sondaggio - La coppia-gol che ci ha fatto sognare di più? Ça va sans dire Chiesa-Crespo. I risultati

12Tg Parma

Ancora grave (ma stazionario) il 41enne vittima dell'incidente mortale di Diolo Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché è giusto ricordare la guerra dei nostri nonni

di Michele Brambilla

2commenti

L'ESPERTO

Le agevolazioni per l'acquisto della prima casa

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

FORLI'

Adescava minori sui social network: 35enne arrestato per violenza sessuale

VENEZIA

Fa i suoi bisogni sulla Basilica della Salute: 3mila euro di multa

SPORT

TENNIS

Sorpresa finale: Zverev strapazza Djokovic

F3

Pauroso incidente al Gp di Macao: frattura vertebrale per la tedesca Floersch

1commento

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta  - Mele al forno rivisitate

VELLUTO ROSSO

Lodo Guenzi (Stato Sociale), la storia dell'Impressionismo e "Ogni bellissima cosa"

MOTORI

ANTEPRIMA

Aston Martin DBX, il primo Suv non sarà elettrico

RESTYLING

Mercedes Classe C, l'ammiraglia compatta