15°

24°

calcio

Il Parma 1913 scende in campo

Ieri sera incontro, mercoledì presentazione ufficiale? - Investitori e azionariato popolare: ecco il progetto

Il Parma 1913 scende in campo
Ricevi gratis le news
52

Il Parma 1913 scende in campo.
In attesa di farlo al Tardini, ieri sera la “squadra” che dovrebbe tenere a battesimo la quarta vita del Parma calcio del dopoguerra (dopo i Parma AS,AC e FC) ha tenuto una riunione operativa, che dovrebbe essere seguita a breve, forse mercoledì, da una conferenza stampa che segnerebbe la prima uscita ufficiale della nuova società.

La prima grossa novità è che la newco, ovvero la nuova società, sarà in realtà l'unione di due parti di società: una con degli imprenditori-investitori con la parte più cospicua ed una di azionariato popolare, secondo un modello già collaudato all'estero ma assolutamente innovativo per l'Italia, che porterebbe anche l'anima del tifo ad un ruolo societario.

In attesa delle comunicazioni ufficiali, si conoscono comunque alcuni nomi di questa cordata parmigiana: e sono nomi importanti. La rinascita del Parma porterà infatti firme come Barilla, Pizzarotti, Dallara , Del Rio, Ferrari e Gandolfi (di quell'Erreà che già era a fianco dell'ultimo Parma come sponsor tecnico), ed altri che si conosceranno nelle prossime ore.

Ma, come si diceva, una porzione della società sarà destinata all'azionariato popolare: ovvero ai tifosi, che potranno avere il ruolo di “piccoli azionisti” con investimenti anche di 500 euro e con una rappresentanza nel nuovo cda.

Presto per parlare di cifre. Il budget previsto potrebbe essere fra i 2 e i 3 milioni. Poi occorrerà capire come investirli per la squadra da serie D. Nei giorni scorsi si era scritto che per vincere la D occorre un milione: in realtà, la storia del calcio insegna che non conta tanto il pacchetto di denaro ma come viene investito (Carpi docet...).

Quello che nasce come Parma 1913 è sicuramente un progetto a medio-lungo termine destinato ad evolvere anche dal punto di vista delle ambizioni. Anche se ora sarà il caso di dimenticare la serie A: il sogno è sicuramente quello di tornarci, ma il cammino dalla Serie D sarebbe comunque lungo ed è bene saperlo da subito.

Confermate le scelte di Tardini e maglia crociata, e confermato anche il nome di Nevio Scala come presidente (per l'allenatore si era parlato di Fausto Pizzi: vedremo se sarà confermato). Un altro nome che riporterebbe alle suggestioni degli anni di Wembley, ovviamente prima che quel nome entrasse  in altre cronache, è quello del possibile sponsor: Parmalat, azienda che ha saputo sopravvivere ai rischi del crac e che tornerebbe così a legare il suo nome al calcio e allo sport. Anche qui, però, si attendono ovviamente conferme.

Infine, visto che su questo aspetto c'erano state anche ieri le domande di numerosi lettori, al momento non risulta che nel cammino del Parma 1913 siano coinvolte le due cordate (Corrado e Piazza) che avevano manifestato il loro interesse per l'acquisizione del Parma in serie B: almeno sul gruppo Corrado, però, qualcosa di più si saprà domani alle 11, quando ci sarà una conferenza stampa a Villa Ducale. E nel giro di pochi giorni, come si diceva, dalle indiscrezioni (che comunque continueremo a fornirvi) si passerà alle prime comunicazioni ufficiali anche per il Parma 1913, che inizierà così il suo cammino pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Billy Boy

    30 Giugno @ 16.32

    Marco, forse perchè alla gente non torna il fatto che a Barilla, Dallara, Pizzarotti e compagnia bella improvvisamente importi del Parma dopo che l'hanno ignorato per decenni? O forse hanno qualche sospetto sul fatto che il comune ha redatto una lettera di preferenza per una cordata invece dell'altra, senza addurre spiegazioni chiare e trasparenti sul perchè l'abbiano fatto?

    Rispondi

    • 30 Giugno @ 20.19

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Forse, più semplicemente, non c'è paragone fra le spese per una squadra di serie A e una di serie D. A Parma la serie A hanno provato a "permettersela" in due: Tanzi e Ghirardi. Visto come è finita, forse è più avveduto - imprenditorialmente - non esporsi, a rischio magari di intaccare le rispettive aziende. Quanto al Comune, mi pare che risposte ci siano state: poi ovviamente, per l'una e l'altra cosa, è legittimo che ognuno abbia la propria opinione. E' il clima da continuo complotto che a volte appare un tantino esagerato.

      Rispondi

  • Marco

    29 Giugno @ 19.26

    Io non capisco come questo Corrado potrebbe essere il "salvatore" del Parma calcio e di come la gente di parma preferisca lui ad una cordata con dentro Barilla e Pizzarotti tanto per citarne due. Non è per fare l'uccello del malaugurio ma preferirei i "soliti noti" come li chiama qualcuno, e navigare tra C e B come si faceva una volta, piuttosto che dare un mano la squadra ad un nuovo ghirardi.

    Rispondi

  • Federico

    29 Giugno @ 12.44

    domanda importante: come si posso acquistare le quote da 500€???

    Rispondi

  • Federico

    29 Giugno @ 12.36

    Domanda importante: ma come si fa' ad investire i 500 euro nell'azionato popolare?? non trovo nulla su internet!!

    Rispondi

    • 29 Giugno @ 12.49

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Credo che una volta costituite le società ci saranno anche le istruzioni per l'uso. Che ovviamente pubblicheremo tempestivamente

      Rispondi

      • Federico

        29 Giugno @ 12.56

        ok, grazie!! Perchè avevo capito che si potevano fare entro martedì 30 giugno!!! evidentemente ho capito male!!!!!

        Rispondi

  • Giuseppe

    27 Giugno @ 11.42

    La cosa che non capisco è il motivo per cui a Corrado che rischia in "solitaria" i suoi capitali, il Tardini no e all'ammucchiata dei "soliti noti", il Tardini si! Perché questi ultimi sono "amici degli amici"?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era

FESTE PGN

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era Foto

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra

CAMPANIA

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Super torneo: qual è il miglior piatto della cucina parmigiana?

GAZZAFUN

Super torneo: qual è il miglior piatto della cucina parmigiana?

1commento

Lealtrenotizie

Maltrattamenti e violenze sui bimbi, arrestate due maestre a Colorno

colorno

Maltrattamenti e violenze sui bimbi, arrestate due maestre di scuola materna

Azzardo

Entro l'anno via le slot da 252 esercizi pubblici

7commenti

corniglio

"James è scomparso, chi l'ha visto?": l'appello e la preoccupazione degli amici

Lutto

Muore campione di powerlifting

Bedonia

Telefonini, da 15 giorni l'Alta val Ceno è isolata

Il sindaco Berni: «Proteste dagli abitanti di Anzola, Volpara e Casalporino

Oltretorrente

Passante segue e fa arrestare un ladro

1commento

Tribunale

Picchiava e violentava la moglie: condannato

IL CASO

Sorbolo Mezzani, molti cittadini a rischio truffa

Nella zona di via Montanara

Commessa vittima di uno stalker

Salsomaggiore

Morta a 102 anni Amelia Merusi , vedova del sindaco Negri

1commento

Cinema

«Ultimo tango» visto 45 anni fa da Baldassarre Molossi

Processo Aemilia

'Ndrangheta, chiesti 30 anni per il boss Bolognino

E' il presunto referente della cosca nel Parmense. Richiesta una pena pesante anche per Aldo Ferrari

noceto

I sindacati: "Tragedia annunciata: sospendere le lavorazioni alla polveriera" Video

L'operaio di 37 anni è stazionario

3commenti

politica

Pizzarotti: "A Conte direi scappa a gambe levate"

Il sindaco di Parma è stato intervistato su Rai Radio1 durante il programma "Un Giorno da Pecora"

9commenti

lavoro

Sit-in all'ex Altea per dire no al trasferimento di tutta la produzione a Parma

Manifestazione dei lavoratori de «la Doria» di Acerra

12 Tg Parma

Auto abbandonata fra i rovi e riempita come un cassonetto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel patto sul premier è la fine del centrodestra

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Philip Roth, gigante della letteratura americana

Francavilla

L'autopsia conferma: Filippone ha ucciso anche la moglie

1commento

SPORT

calcio

L'Uefa rinvia a giudizio il Milan sui conti: Coppe a rischio

ciclismo

La Var anche al Giro: Aru penalizzato di 20 secondi

SOCIETA'

usa

Spunta una buca nel giardino della Casa Bianca, social scatenati

testimonial

Barilla, Federer-Oldani: nuove lezioni in cucina

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più