14°

24°

Parma

Il sindaco: "Mi dispiace per il fisarmonicista ma il verbale è un atto dovuto"

Il primo cittadino invita tutti alla tolleranza verso gli artisti di strada

Fisarmonica e sanzione, il sindaco: “Dispiace molto”
Ricevi gratis le news
8

Fa discutere il caso della multa al fisarmonicista moldavo che dal 2002 si esibisce per le strade di Parma. Ora interviene il sindaco Federico Pizzarotti, che spiega: la polizia municipale è stata chiamata da qualcuno che si è sentito disturbato e il verbale è "un atto dovuto". Verso Giovanni non c'è comunque alcuna volontà di persecuzione, aggiunge Pizzarotti, che anzi si rammarica per l'accaduto. Il sindaco conclude invitando tutti ad avere "più tolleranza rispetto agli artisti di strada". 

Scrive il sindaco in un comunicato: 

“Tutti a Parma conosciamo e apprezziamo Giovanni, ho avuto modo di ammirare le sue qualità più e più volte. La sua melodia, peraltro, affascina i numerosi turisti che vengono a Parma. Personalmente mi dispiace molto per la sanzione comminata. Ma so anche che da parte dei vigili non c’è stata nessuna persecuzione e nessuna volontà di arrecare danni, né tantomeno di limitare la libertà di espressione artistica: purtroppo il verbale è per i vigili un atto dovuto. Infatti gli agenti sono stata chiamati da persone che svolgono in quel luogo la loro attività lavorativa, che si sono ritenute disturbate dalle note della fisarmonica, ciò anche se è ben nota la passione e la discrezione con la quale Giovanni svolge la sua attività nelle vie del centro, riscuotendo come detto l'apprezzamento di tutti. In generale invito le persone ad avere più tolleranza rispetto agli artisti di strada, perché sanno allietare la giornata, al tempo stesso so bene che i vigili svolgono un compito importante, per certi aspetti anche gravoso, e giustamente non possono esimersi”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    21 Ottobre @ 19.09

    Io sono , per principio , contrario alle gogne mediatiche , ma , questa volta , forse farei , straordinariamente , un' eccezione . Pubblicherei nome , cognome ed indirizzo di questa "vigilessa" ( che un maligno ha detto non essere nuova ad "uscite" del genere ) . Il buon senso in città potrebbe giovarsene .

    Rispondi

  • Titta

    21 Ottobre @ 14.51

    A me danno enormente fastidio ,quegli spacciatori che ogni mattina vedo quando accompagno alle 5,30 mia figlia alla stazione. Quindi se chiamo vengono a dare la multa?

    Rispondi

  • BETTA

    21 Ottobre @ 13.02

    A me infastidiscono gli spacciatori che, ogni sera, si piazzano con le loro biciclette lungo via Venezia. Quando passeranno i vigili a dar loro una bella multa??

    Rispondi

  • Valerio

    20 Ottobre @ 07.59

    raq.cantiere.hera@gmail.com

    Forse a Parma piace vivere tra gli spacciatori, scippatori e ladri visto che nessuno si lamenta... Forza Gazza, lamentati un po' anche te, tra un artista di strada e un panino sulle scale del Duomo, riusciremo insieme a multare qualche spacciatore. Se non altro non per droga, ma per stazionamento abusivo.

    Rispondi

  • Rodolfo

    19 Ottobre @ 22.52

    Quindi secondo quello che dice il sindaco chiunque può lamentarsi di chiunque e averla vinta. Io mi lamento degli spacciatori dunque mandateli via

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Stilisti, blogger e influencer  "sfilano" sulla Croisette Le foto

CANNES 2018

Stilisti, blogger e influencer "sfilano" sulla Croisette Le foto

Vasco riparte con il nuovo tour

MUSICA

Vasco: «Il rock italiano sono io». E riparte con il nuovo tour Video

A Bore il party di primavera al Maxi Bar

PGN

Al Maxi Bar il party di primavera: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Ristorante Giovanni», una tappa-culto per gourmet e appassionati

CHICHIBIO

«Ristorante da Giovanni», una tappa-culto per gourmet e appassionati

di Chichibio

Lealtrenotizie

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

1commento

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

1commento

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

FIDENZA

Addio all'ex consigliere comunale Denti

Borgotaro

Addio a Francesco Peluso, carabiniere pluridecorato

Colorno

Lo stalker insiste ma finisce ai domiciliari

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

festa

"BentornAto in A": esplode la gioia sui social di tutto il mondo Gallery

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

GAZZAREPORTER

Forte temporale in Valceno

ANTEPRIMA GAZZETTA

Movida, protestano gli abitanti. E un bar "colleziona" 13 multe in un mese e mezzo...

1commento

Sant'Ilario d'Enza

Si intesta un rimorchio rubato nel Parmense e gestisce un'attività con dati falsi: denunciato

Un 33enne salernitano, pregiudicato, è accusato di ricettazione, truffa e falsità in scrittura privata

PARMA

Gag, giochi e tanti sorrisi: la giornata dei clown Vip in piazza Garibaldi Foto

GAZZAREPORTER

Un lettore: "Discarica galleggiante nel torrente sotto il Ponte di Mezzo"

PARMA

Se n'è andato Giovanni Molossi: aveva 57 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Non solo calcio. Così Parma in tre anni ha vinto tutto

di Michele Brambilla

1commento

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

chieti

Lancia la figlia da viadotto e si butta ore dopo. Ha ucciso anche la moglie? Video

4commenti

TERREMOTO

Scossa di magnitudo 2.9 vicino a Brescia

SPORT

CALCIO

Fiocco rosa alla Juventus, Higuain diventa papà

Serie A

L'inter batte la Lazio e va in Champions

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

Sudafrica

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più