21°

30°

Quartieri - Parma centro

Istituto storico della Resistenza chiuso al pubblico da sei mesi

Il comune: "Siamo in cerca di soluzioni". L'archivio è inaccessibile dopo il crollo di una parte del tetto

Istituto storico della Resistenza chiuso al pubblico da sei mesi

La vecchia segreteria dell'Istituto storico della Resistenza

Ricevi gratis le news
0

L’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea quest’anno ha compiuto i cinquant'anni di attività. È stato fondato il 26 giugno 1964, dai protagonisti della Resistenza parmense.
Eppure non c’è spazio e occasione per festeggiare mezzo secolo di impegno. La sede dell’Istituto, in vicolo delle Asse, è chiusa al pubblico da marzo 2014, da quando è crollata parte del tetto del complesso storico di San Paolo.
Da sei mesi l’archivio dell’antifascismo e della lotta di Liberazione è inaccessibile al pubblico e agli studiosi. Il 6 marzo scorso, il sindaco Federico Pizzarotti dispose la chiusura delle due biblioteche Ugo Guanda e Internazionale Ilaria Alpi, e le sedi dell’istituto storico della resistenza e del Coro città di Parma. Fu una decisione urgente, motivata dal parziale cedimento della copertura nell’area sovrastante il servizio bibliotecario comunale.
Il 25 marzo, a conclusione dei lavori di messa in sicurezza, riaprirono le biblioteche, ma non le altre due sedi, che si trovano al di sopra della biblioteca Guanda, rispettivamente al primo e secondo piano.
Il direttivo dell’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea ha chiesto un appuntamento al sindaco, per avere informazioni sulla riapertura. «Siamo in cerca di soluzioni. Li incontrerò a breve» dichiara il vice sindaco Nicoletta Paci, che ha la delega del Patrimonio.
«L’istituto ha la necessità di avere uno spazio adeguato, è importante riaprirlo ai ricercatori e alla città – afferma Laura Ferraris, assessore alla Cultura, che ipotizza sedi alternative, nel caso non si riesca a recuperare l’ala dell’ex monastero di San Paolo – la Casa della musica, intanto, potrebbe dare un punto di appoggio. E poi penso alla Provincia, è una provocazione, ma ora si potrebbero liberare spazi, ad esempio, dentro palazzo Giordani, che sono ideali per un’istituzione di questo tipo. L’importante, comunque, è riaprire e avere spazi adeguati».
Il ruolo dell’Istituto storico della Resistenza è di conservare la memoria storica e di riproporla ai cittadini. Promuove progetti di ricerca, convegni, conferenze, iniziative scientifiche, esposizioni e pubblicazioni di libri.
Nell’ultimo decennio, è cresciuto sempre di più l’impegno nella didattica della storia con le scuole.
Ogni anno, con «Percorsi del Novecento», sono stati coinvolte le classi del Parmense, con laboratori, lezioni, itinerari dentro la città. E proprio gli studenti, quelli che partecipano ai viaggi della memoria e non solo, hanno frequentato spesso le sale di vicolo delle Asse, oggi chiuse, nell’attesa, che dura da mesi, di poter riaprire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

8commenti

Lealtrenotizie

Scoperti falsi crediti Iva per 14.000.000 di euro. Denunciati 59 responsabili e sequestrati beni per 4 milioni di euro

guardia di finanza

Falsi crediti Iva per 14 milioni di euro. Denunciati 59 responsabili

E' caccia ai due imprenditori "menti" del sistema: sono irreperibili. Sequestrati quattro fabbricati nel Parmense

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Busseto

Raffica di furti, rubata anche una macchinetta spartineve

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

1commento

weekend

Sgranfignone, anatra, disfide tra cuochi: il sabato è a tutto gusto L'agenda

Parma calcio

Rigoni, esperto in salvezza

L'appello

«Basta con i botti alle feste d'estate: per gli animali sono pericolosi. Usate quelli silenziosi»

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

IL CASO

Sgarbi: «Leonardo per l'ultima cena si ispirò all'affresco di Monticelli d'Ongina»

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

Lutto

Tarsogno dà l'addio a Lidia Calestini, la regina delle rezdore

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

12Tg Parma

Public Money, condannati in primo grado Costa, Villani e Buzzi Video

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

calcio

Sorteggio di Coppa Italia: inizio nostalgia (e rivalità) per il Parma il 12 agosto

12Tg Parma

Felino, lite condominiale finisce a pugni Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

5commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

maranello

Ferrari, Louis Camilleri è il successore di Marchionne?

Brescia

Ragazzina dispersa da quasi due giorni nel Bresciano

SPORT

calcio e tribunale

Avellino non ammesso al campionato. Escluse altre due società di serie B e tre di serie C

ciclismo

Tour, 13ª tappa: tripletta Sagan in volata a Valence

SOCIETA'

gazzareporter

“Cala” la luna in Val Baganza

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita