13°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miss Mondo viene dal Messico

Vanessa Ponce de Leon

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

torrechiara

la magia

Torrechiara, ore 7.56: c'era una volta un castello di nebbia, di vento e di sole Video

Scuola del Teatro Musicale – Tribute to Bohemian Rhapsody (Queen)

BOHEMIAN RHAPSODY

Omaggio ai Queen: Brian May fa i complimenti ai ragazzi di Novara

2commenti

Notiziepiùlette

velluto

VELLUTO ROSSO

Un weekend a teatro tra comicità e danza: da Feydeau allo Schiaccianoci

di Mara Pedrabissi

Il precedente

Quando Cocciante venne «sfrattato»

Nel 1992 il concerto venne trasferito da piazza Duomo al Palasport

Quando Cocciante venne «sfrattato»
Ricevi gratis le news
2

«Musica e stelle finisce in guerra» titolava la Gazzetta del 31 luglio 1992. Allora, a scatenare una furibonda polemica era stata la decisione di Elio Garzillo, a quel tempo sovrintendente regionale ai beni architettonici e ambientali, di sfrattare un concerto di Cocciante da piazza Duomo, trasferito in tutta fretta al Palazzetto dello Sport.
Garzillo aveva predisposto «l’immediata rimozione di palchi e strutture mobili in piazza Duomo, sospendendo manifestazioni e spettacoli in corso» dopo che Francesco Sisinni, allora direttore generale del ministero ai Beni culturali per il settore ai beni artistici, aveva visto – poche ore prima - la piazza invasa da seggiole e strutture metalliche. «Il concerto non s’ha da fare. Non qui almeno» - aveva sentenziato Sisinni, seccato per il palco montato a ridosso della Cattedrale e per uno striscione (dedicato ad Anna Nicoli) appeso sul protiro del Duomo.
«Sisinni temeva anche - aveva precisato Garzillo – che le vibrazioni e i decibel potessero arrecare danni ai monumenti».
Inoltre, il Comune di Parma non aveva chiesto l’autorizzazione alla Soprintendenza, ma si era limitato ad ottenere l’autorizzazione della Fabbriceria del Duomo.
«Per aspetti di sua competenza – aveva aggiunto Garzillo – occorre anche l’autorizzazione della Soprintendenza ai beni artistici e, in casi particolari, quella del ministero».
L’allora assessore comunale alle Attività teatrali, Francesco Quintavalla, aveva definito il divieto dell’ultima ora «una dichiarazione di guerra», minacciando azioni legali contro la Soprintendenza. Garzillo aveva cercato di smorzare la polemica invitando l’Amministrazione «a sedersi attorno a un tavolo». L. M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuseppe

    28 Maggio @ 16.19

    Mah, io i concerti li farei...fuori città!

    Rispondi

  • Betti

    28 Maggio @ 13.34

    resta il fatto che nemmeno la Pilotta è adatta. Basta guardare come è ridotto il suolo dove sono stati montati i palchi negli anni scorsi. Facciamo i concerti al Tardini

    Rispondi

Lealtrenotizie

Luci a led, fioccano le lamentele

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

Tragedia di Ancona

«Così controlliamo le discoteche di Parma»

Serie A

Solo un punto per il Parma

Intervista

Mario Biondi: «Un concerto a Parma mi emoziona sempre»

Fidenza

Acqua pubblica, presto due nuove fontane

LUTTO

Don Dino Cardinali, l'umiltà al servizio della Chiesa

FORNOVO

Oggi l'addio a Sara, volontaria per missione

CARIGNANO

Nuova vita per l'ex asilo

serie A

I crociati non riescono ad affondare il Chievo in 10: al Tardini finisce 1-1 Foto Classifica

1commento

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

4commenti

anteprima gazzetta

Strade al buio: monta la protesta in città. La mappa delle criticità Video

2commenti

nella notte

Danneggia le auto fuori da una discoteca: 23enne denunciato

1commento

Noceto

Visoni «liberati». «Non cercate di catturarli, non sono gattini»

4commenti

Iniziativa record

Gli ultimi anolini solidali "fulminati" in dieci minuti: 130mila venduti in due giorni

Tizzano

Addio a Fattori, ruspista di Musiara morto a 55 anni

Treni

Nuovo orario, salta il «diretto» Parma-Torino

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

EDITORIALE

I presepi a scuola non escludono nessuno

di Paolo Emilio Pacciani

4commenti

ITALIA/MONDO

ancona

Sei morti in discoteca: identificato il minore che ha spruzzato lo spray. Minacce al gestore

Catania

Coppia e due figli trovati morti: forse omicidio-suicidio

SPORT

il commento

Grossi: "Parma deluso ma il punto conquistato muove la classifica" Video

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Roma

"Spelacchio is back". Acceso l'albero di Natale parlante della Capitale

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep