-0°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Zebre 'test match' contro omofobia, ecco calendario
RUGBY

Zebre, ecco il calendario contro l'omofobia

 
E' ufficiale: Marotta nuovo ad dell'Inter
calcio

E' ufficiale: Marotta nuovo ad dell'Inter

 
Juve a bocca asciutta, Cassazione: lo scudetto 2005/2006 resta all'Inter.
calciopoli

Juve a bocca asciutta, Cassazione: lo scudetto 2005/2006 resta all'Inter

 
Europa League, stasera in campo Lazio e Inter
Calcio

Europa League, stasera in campo Lazio e Inter

 
Mondiali 25 m, Panziera e staffetta mista in finale
CINA

Mondiali di nuoto in vasca corta: Panziera e staffetta mista in finale

 
Fidenza, tre squadre sono molte. Troppe?
Calcio

Fidenza, tre squadre sono molte. Troppe?

 

Una buona giornata per la pallamano parmense

Parma pareggia e mantiene la testa della classifica. Il derby U14 al Felino

Parma pareggia e mantiene la testa della classifica. Il derby U14 al Felino
0

Torna da Castenaso con un pareggio l’Azeta Ala. La gara che doveva stabilire chi delle 2 formazioni, tra Parma e Pirati Handball, al termine dei 60 minuti sarebbe stata in testa alla classifica probabilmente ha finito per favorire una terza formazione, l’Imola che ora ha a disposizione una partita da recuperare e, vincendo, portarsi solitaria al comando.
L’Imola doveva giocare in settimana col Bologna ma sembra che la gara sia stata “sospesa per pioggia” (palazzetto allagato).
Parma resta momentaneamente in testa alla classifica con un punto in più dei Pirati e 2 più dell’Imola.
In ogni caso tornare da Castenaso, in casa della formazione che negli ultimi 2 anni ha vinto il campionato, rinunciando poi alla promozione, non è poi così male.
Il primo tempo non è stato dei migliori giocati dalla formazione gialloblù che si è trovata spesso in svantaggio, anche per 4 reti, e solamente alla fine ha recuperato per limitare lo svantaggio sul 13 a 11 alla prima sirena.
Molto meglio invece, come gioco, la seconda metà di gara del Parma che riesce ad agguantare i padroni di casa sul punteggio di 19 a 19. A questo punto le due formazioni non si allontanano mai, al massimo un + 2 di Parma sul 21 a 23. A poco dalla fine è Parma che conduce di una rete ma un rigore ai Pirati determina il definitivo pareggio. Faiulli e Mancuso i migliori marcatori del Parma con 6 reti a testa. Da segnalare la bella prova di Maiavacchi (nella foto) .


Questa la formazione di Azeta Ala Parma con le rispettive reti: Liviu, Anelli 3, Cortesi 4, Faiulli 6, Ferrari M. sr 2, Maiavacchi 2, Mancuso 6, Motto, Piazza, Salliu 2, Stighezza, Benvenuti. All. Fanti


A Felino, nella mattinata di domenica si è giocato il derby Under 14 tra HC Felino e Green Handball Parma. Sulla carta doveva essere una partita non troppo difficile per i padroni di casa visto che la Green è sicuramente una formazione più inesperta dei giovani felinesi che nella scorsa stagione arrivarono terzi nel campionato Under 12. Ma il campo ha evidenziato una partita diversa dalle aspettative suscitando molte emozioni tra il pubblico presente. La Green Handball ha terminato in vantaggio il primo tempo di una rete, 9 a 10. Nella ripresa ha prevalso però la maggiore esperienza dei padroni di casa che con un break di 5 reti si portano sul +3 mantenendolo fino alla fine, 20 a 17. Deluso l’allenatore del Felino Matteo Ferrari che ci ha detto di una prestazione offensiva molto sottotono con poca concentrazione nei passaggi e nei movimenti. Lato Green Mister Alberto Ugolotti ci ha parlato di una delusione dei suoi che si sono lasciati sfuggire una gara alla loro portata. Va però detto che questi ragazzi, pur avendo iniziato da poco stanno dimostrando miglioramenti partita dopo partita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0