17°

29°

Stasera al Tardini

Donadoni: "Fiorentina test di alto livello ma noi siamo in forma"

Il mister crociato: "La competitività all’interno di questo gruppo è uno dei fattori principali per spiegare ciò che ha fatto il Parma fin qui"

Donadoni

Donadoni

Ricevi gratis le news
2

Il Parma ci crede. L’avversario è di  quelli importanti, ma i crociati vengono da 12 risultati utili  consecutivi e vogliono allungare una striscia già da record.  Roberto Donadoni sa che non sarà facile, ma ha fiducia nei suoi  ragazzi. "Siamo in buon momento - spiega - sappiamo di affrontare  un’ottima squadra che ha obiettivi importanti e che per questo ha  investito molto. Noi siamo orgogliosi di misurarci in una partita  di questo tipo e siamo consapevoli che ci attende un test di alto  livello. Come sempre conosciamo il valore dell’avversario e  dovremo stare attenti in ogni frangente a rispondere colpo su  colpo a quelle che saranno le loro giocate dettate dalle  caratteristiche tecniche che hanno. Noi da parte nostra dobbiamo  mettere tutte le nostre qualità, ma sono convinto ancora una  volta che a fare la differenza per quel che ci riguarda potrà  essere la nostra voglia di fare ancora risultato, di non  accontentarsi. Guardando più a noi che agli altri". 

La Fiorentina  sogna il terzo posto e la Champions League e ha le carte in regola  per tentare di entrare nella massima competizione europea. "La  squadra viola ha un parco giocatori importante, ha investito molto  ed è giustamente impegnata su più fronti - spiega il tecnico del  Parma -. Se pensassimo di trovare una squadra stanca dopo la  trasferta di giovedì sbaglieremmo in partenza. Con l’entusiasmo  poi la fatica si smaltisce meglio e in più hanno una rosa ampia e  attrezzata per sostenere l'impegno in più competizioni. Più la  squadra è valida più scenari ha di fronte. Campionati e coppa  insieme, è una regola che c'è da sempre. Incontriamo un  avversario che ha un grande spogliatoio, un grande gruppo".
Secondo Donadoni per avere la meglio sull'11 di Montella  bisognerà "esprimersi al 100% del nostro momento attuale, anzi,  alzare ulteriormente l’asticella e andare anche oltre il 100%.   Tutti". Sulla probabile formazione crociata nulla viene anticipato  da mister Donadoni. A chi gli chiede se Amauri sarà della partita  fin dall’inizio risponde: "Mettere in campo tutti quanti è il mio  desiderio. A Bergamo, non c'è stato Amauri ma chi è entrato ha  fatto in pieno il suo dovere. Amauri sta bene e anche questa è  una possibilità. Quando il lavoro della settimana e le condizioni  fisiche sono buone da parte di tutti e io ho diverse possibilità  di scelta sono ovviamente contento. Del resto ritengo che proprio  la competitività all’interno di questo gruppo non solo sia  importante ma che sia anche uno dei fattori principali nello  spiegare ciò che ha fatto il Parma fin qui". La presenza o meno  di Amauri può condizionare la scelta del sistema di gioco  crociato. "No - osserva Donadoni -, mi preme solo avere giocatori  motivati e in condizione ottimale. Poi la soluzione tattica conta  relativamente". I crociati volano sulla scia di 12 risultati utili  consecutivi, un record storico. "Delle statistiche mi importa  poco, rimangono negli almanacchi certo, ma poi sono fini a se  stesse. Come ho sempre detto per me conta cogliere il massimo da  ogni singola gara. E’ una filosofia che ci ha portato risultati  attraverso le prestazioni e che ci ha condotto fino a qui.  Proveremo a dare continuità il più possibile. L’importante per  maturare è porsi obiettivi sempre nuovi, a cominciare da quelli  imminenti. Quindi ora il nostro obiettivo è la gara di domani  sera. Il futuro poi sarà una conseguenza". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • VELENOSO

    24 Febbraio @ 09.13

    Se con la Fiorentina e col Verona in casa e a Sassuolo faremo nove punti, l'Europa non ce la toglierà nessuno, ma teniamo i piedi per terra, delle tre, la più difficile sarà quella con il Sassuolo, non perchè giochiamo fuori casa ma perchè il Sassuolo in quella partita si giocherà la serie A e poi perchè tutti gli ex ( c'è mezza squadra) vorranno farsi notare, inoltre lesquadre con l'acqua alla gola noi le soffriamo terribilmente, non abbiamo stimoli, ci sentiamo superiori e......non vinciamo( Catania docet)

    Rispondi

  • VELENOSO

    24 Febbraio @ 09.13

    Se con la Fiorentina e col Verona in casa e a Sassuolo faremo nove punti, l'Europa non ce la toglierà nessuno, ma teniamo i piedi per terra, delle tre, la più difficile sarà quella con il Sassuolo, non perchè giochiamo fuori casa ma perchè il Sassuolo in quella partita si giocherà la serie A e poi perchè tutti gli ex ( c'è mezza squadra) vorranno farsi notare, inoltre lesquadre con l'acqua alla gola noi le soffriamo terribilmente, non abbiamo stimoli, ci sentiamo superiori e......non vinciamo( Catania docet)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design