21°

31°

Serie A

Donadoni: «E' questo l'atteggiamento giusto»

«Stiamo lottando in un campionato iniziato tra mille difficoltà»

Donadoni
Ricevi gratis le news
5

Prima vittoria al Tardini, prima partita senza prendere gol, la seconda vittoria in stagione.

(...)  E chissà, per qualcuno la squadra ha giocato anche per l'allenatore, in questo momento di difficoltà. «Sono solo sciocchezze, non sono queste le motivazioni che spingono i giocatori a fare certe prestazioni. Certe voci poi non mi toccano. E' giusto che si metta in discussione tutto. Se io fossi sicuro che togliendomi di torno, la squadra si salva, allora lo farei. Lo spogliatoio è solido e sano. Non è il risultato di stasera che cambia le motivazioni che ci devono spingere a cambiare rotta»: spiega quasi in modo distaccato Roberto Donadoni, a fine gara. «Abbiamo solo tre punti in più in classifica. Ma questo non cambia nulla. Sono comunque contento per i ragazzi. Mi è piaciuto l'atteggiamento.. .......... Intervista completa e altri servizi sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Caronte

    02 Novembre @ 19.19

    3 PUNTI D'ORO. Direi che ieri sera è girata a nostro favore un po' di buona sorte che da tempo ci era contraria. Abbiamo incontrato una Inter demotivata e forse acciaccata quanto noi. Tiro di Kovacevic deviato/palo quando un tempo sarebbe entrato. I nostri due gol...beh direi figli dell'impegno e del crederci fino in fondo....nulla di più. Quando invece abbiamo avuto l'occasione di fare un gol serio, sul finale lancio di Cassano per Acquah e tiro di Rispoli penso, ecco che non l'abbiamo fatto. Non ho visto un Mirante risorto, semplicemente non ha dovuto fare nulla. Mauri ancora un po' troppo pasticcione ma molto presente. Cassano per me solo sufficiente e non strepitoso come lo dipingono molti. I passaggi sono il suo mestiere, ne ha fatti dei belli ma ha perso anche due palloni importanti con ripartenza dell'Inter e qualsiasi altra squadra ieri sera su quei ribaltoni ci avrebbe punito. Sul secondo gol ha fatto un tiretto che per fortuna è stato deviato e poi (ancora per fortuna) è finito in rete perché De Ceglie colpisce la palla che manco lui sa cosa volesse fare. In conclusione, ottimi 3 punti, ottima grinta, ottimo impegno e applicazione ma siamo solo all'inizio di un lungo percorso che solo domenica vedrà una verifica importantissima....FORZA PARMA!!!

    Rispondi

  • Simone

    02 Novembre @ 15.34

    Simone.giallo7@libero.it

    Sono molto contento per il nostro grande Mister Donadoni, non fa mai polemiche a differenza di altri, un esempio, gran professionista e gran persona!

    Rispondi

  • eugenio

    02 Novembre @ 15.27

    Bravi bravi bravi

    Rispondi

  • amilcare

    02 Novembre @ 14.34

    Grandissimo Donadoni, un esempio di serietà e capacità, la vittoria di ieri sera è il frutto del lavoro quotidiano di un allenatore che si è ritrovato a dover gestire una situazione difficilissima creata da altri e non da lui. La condizione atletica della squadra è eccezionale, tutti si sono impegnati dal primo all'ultimo minuto lottando e marcando a partire dagli attaccanti fino alla difesa con i giusti equilibri e distanze tra i vari reparti come dobbiamo fare sempre se vogliamo ottenere risultati. C'è voluto del tempo, Donadoni ha dovuto provare tutti i giocatori della rosa completamente nuova rispetto all'anno scorso, ha dovuto provare e riprovare diversi moduli fino a trovare finalmente un sistema di gioco adatto ai giocatori a disposizione ma alla fine ha dimostrato che se lo si lascia lavorare ha le capacità per ottenere i risultati. Giocatori come rispoli, ghezzal , coda, santacroce che il parma stava vendendo in lega pro o al massimo in serie B hanno dimostrato ieri sera che possono dire la loro anche in seria A se ben allenati e in un contesto organizzato di gioco. Oltre a loro bisogna fare un plauso anche a lodi che grazie al lavoro ha corso tutta la partita e ha contrastato come mai aveva fatto prima di ieri e di questo bisogna ancora ringraziare Donadoni che è riuscito a far capire quale deve essere un approccio corretto alla partita ma tutti i giocatori ieri hanno fatto bene, costa rappresenta per me una piacevole sorpresa, Lucarelli ha giocato con più attenzione e senza sbavature, mirante sembra essere uscito da un letargo forse psicologico dovuto probabilmente ad una perdita di motivazioni e stimoli che ora sembra aver ritrovato. Anche mauri mi è sembrato più concreto e deve lavorare molto atleticamente sulla forza fisica per riuscire a vincere più contrati, per non essere spostato dagli avversari perché capace di giocare lo è sicuramente e con il lavoro e giocando non potrà che migliorare. Un plauso anche a tutti gli altri, abbiamo giocato finalmente da squadra ma ha ragione Donadoni, questa deve essere solo una partenza, bisogna continuare su questa strada, altrimenti questa vittoria non sarà servita a niente.

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    02 Novembre @ 14.20

    La fortuna è stata trovare l Inter che in questo momento è peggio del Parma. Il carattere lo misuriamo domenica prossima a Torino.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

8commenti

Lealtrenotizie

Public money, condannati in primo grado Costa, Villani e Buzzi

12Tg Parma

Public Money, condannati in primo grado Costa, Villani e Buzzi Video

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

calcio

Sorteggio di Coppa Italia: inizio nostalgia (e rivalità) per il Parma il 12 agosto

12Tg Parma

Felino, lite condominiale finisce a pugni Video

Dda

In progetto furto delle salme di Pavarotti e Ferrari: condannata banda sardo-parmigiana

droga

Arrestati i due pusher da 100mila euro in un anno e clienti tutti parmigiani

9commenti

anteprima gazzetta

Droga, 2 arresti, patente ritirata ai clienti: "La droga fa male"

1commento

Parma

Derubata e...denunciata: è clandestina. Tre interventi in un giorno per le Volanti

2commenti

regione

Fidenza, 500mila euro per il Ballotta: arriva la pista indoor

Anas

Mulattiera-Fraore, da martedì 24 luglio cantiere sullaTangenziale nord

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

carabinieri

Nessuno scippo: 75enne smascherato dalle telecamere e denunciato

polizia

Rissa a bottigliate in piazza della Pace. E lite in stazione

2commenti

via Mordacci

Picchia a sangue la ex e la rapina

12 tg parma

Nuovo Ponte della Navetta, posata la prima pietra. Fine lavori a marzo Video

12 tg parma

World series baseball: gli Usa negano il visto, e Daniel (Collecchio) resta a casa Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

5commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Ladri "con i bigodini": raid nei saloni, caccia alla banda dei parrucchieri

Chiaia di Luna

Lo spaventoso crollo di rocce a Ponza

SPORT

calcio e tribunale

Avellino non ammesso al campionato. Escluse altre due società di serie B e tre di serie C

ciclismo

Tour, 13ª tappa: tripletta Sagan in volata a Valence

SOCIETA'

gazzareporter

“Cala” la luna in Val Baganza

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita