-1°

14°

l'ex patron

Ghirardi: "La colpa è di Taci". Biabiany lo attacca

Ghirardi: "La colpa è di Taci". Biabiany lo attacca
Ricevi gratis le news
21

Tommaso Ghirardi, questa volta interviene, con una lunga telefonata a Ivan Zazzaroni , riportata sul suo blog su Radio Deejay. L'ex presidente precisa i numeri: “L’indebitamento corrente  ammonta a 73,5 milioni. Riguarda fornitori, procuratori, personale federale, dipendenti e tasse correnti. Si tratta quindi di debiti che, all’occorrenza, potrebbero essere oggetto di trattativa e accordi di rateizzazione. Occorre comunque tenere presente i limiti previsti dalla normativa per l’iscrizione al campionato.Attraverso il saldo di una o due mensilità ai dipendenti (calciatori e non) e la copertura di alcune posizioni di fornitori a rischio, la società avrebbe sicuramente il tempo di valutare un progetto industriale serio volto al salvataggio del titolo sportivo. Complessivamente potrebbero essere subito necessari circa 5 milioni". Queste l'opinione di Ghirardi che rilancia: "Faccio un passo indietro: 
il 4 novembre 2014 è stato firmato il preliminare di vendita tra il sottoscritto e Rezart Taci. 
Fino alla data del passaggio delle azioni (19 dicembre) il Parma non ha avuto operatività poiché era in corso una due diligence. 
Il 19 dicembre, la firma dell’atto di vendita nel quale Taci, segnalatomi con calore da dirigenti del nostro calcio, indicava chiaramente l’intenzione di garantire la continuità aziendale facendo fronte ai debiti. 
Da quella data è iniziata, in sede, una seconda due diligence che ha bloccato nuovamente l’operatività. 
Il 6 febbraio la società è passata nuovamente di mano". Tutto ok, sembrerebbe, visto che, sempre secondo l'ex patron crociato: "La società è stata regolarmente iscritta al campionato 2014/2015 in quanto ha rispettato tutte le condizioni economico-finanziarie e strutturali previste dalla normativa. Fino a settembre 2014 (saldo debiti verso i calciatori) è stata regolarmente certificata dalla Deloitte, la quale ha attestato il rispetto delle condizioni di regolarità nei pagamenti non solo degli stipendi ma anche dei contributi e delle ritenute. La società ha sottoposto il bilancio a revisione e certificazione. La Audirevi, che ha revisionato il bilancio al 30 giugno 2014, ha ha espresso la difficoltà a dare un giudizio a causa dei dubbi sulla continuità, non sui numeri, ha anche evidenziato la presenza di una garanzia rilasciata dal nuovo socio di allora (cioè Taci). Se Taci avesse immesso nella società anche parte di quanto promesso, la continuità sarebbe stata garantita. In quel caso l’opinione della società di revisione sul bilancio sarebbe stata positiva”.

 

La risposta, a distanza, di Biabiany, arriva via Twitter: ""Tante parole, tante spiegazioni. Chi ha lasciato i debiti torni e li paghi almeno per salvare il Parma". (Guarda)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    27 Febbraio @ 21.34

    Giorgio R.

    Ghirardi con un più trasparenza, serietà, chiarezza e a inizio 2014 avrebbe potuto trovare qualcuno seriamente interessato al club ma ha preferito fare altre cose e seguire altre strade. Ora vedremo se la bancarotta con aggravante della fraudolenza verrà accertata e se i diritti sono evaporati e per quale motivo.

    Rispondi

  • Gio

    27 Febbraio @ 21.32

    Giorgio R.

    Ghirardi vuoi farci credere che sei stato talmente sprovveduto da NON farti dare nulla al compromesso e nulla alla firma dal notaio ? Dovevate stabilire una cifra ed eventualmente mettere una penale o uno "sconto" se i debiti erano diversi. Comunque per me, l'ho sempre sostenuto fin dal 2014, è stata tutta una farsa.

    Rispondi

  • roberto

    23 Febbraio @ 21.31

    e come sei Puntauale nella descrizione Ghirardi...ma il presidente eri tu... non e' mica andata come pensavi allora la colpa e' di qualcun altro ....

    Rispondi

  • Maria

    23 Febbraio @ 21.01

    Sono d'accordo con Biabiany, se è così facile per Ghirardi risanare i debiti perchè non è rimasto lui a farlo invece di darsela a gambe levate?

    Rispondi

  • marirhugo

    23 Febbraio @ 20.59

    a Torino la grande impresa di Torino ci ha messo perfino il presidente nella squadra della citta; a Parma invece, pare che alle grandi imprese di Parma freghi molto poco della squadra della città.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Chiara Amarù: «Rosina oggi sarebbe molto social»

Intervista

Chiara Amarù: «Rosina oggi sarebbe molto social»

La luna e il ponte de Gasperi La "Superluna": foto dei lettori

Gazzareporter

La luna e il ponte de Gasperi La "Superluna": foto dei lettori

Acquolina: quelli che  si incontrano  in via D'Azeglio - Fotogallery

feste pgn

Acquolina: quelli che si incontrano in via D'Azeglio Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria Leoni

Trattoria Leoni

CHICHIBIO

Trattoria Leoni, la buona cucina della tradizione parmigiana

Lealtrenotizie

Oltre 400mila euro scomparsi: altri tre amministratori nei guai

CONDOMINI

Oltre 400mila euro scomparsi: altri tre amministratori nei guai

4commenti

PROVINCIA

La popolazione del Parmense supera quota 450mila abitanti. Gli stranieri sono il 14,2%

Gli abitanti sono 452.015 (+0,48%). Il numero di stranieri residenti è oggi il più alto della storia: 64.209

LUTTO

Il baseball parmigiano piange Ismaele Fochi

Soragna

Truffe, nei guai un finto corriere

PARMA

In fiamme la cappa: paura alla pizzeria "La brace" in via Abbeveratoia

CARABINIERI

Tentano il furto a Neviano: due albanesi arrestati a Vezzano sul Crostolo

'NDRANGHETA

Processo «Stige», chiesti 8 anni di condanna per l'imprenditore Gigliotti

PARMA

Radio Taxi: risolti i problemi tecnici, il centralino funziona regolarmente

COLORNO

Il "Re del Po" di Boretto raccontato in foto: Erika Sereni espone a Fotografia Europea Foto

"L'isola di Pan o un altro Po" farà parte del circuito Off della manifestazione reggiana

Lutto

Addio a Ivaldi, uomo di fede e d'impresa

Sorbolo Mezzani

Strade dissestate, stanziato mezzo milione

SORAGNA

Servizi Italia investe in una startup che sviluppa app e siti per il settore lavanderia

Calcio

D'Aversa nel club dei «centenari»

SERIE A

Tre sondaggi... in uno per votare "i migliori" del Parma di questa stagione

Sant'Ilario

Sfondano la vetrata e puntano al cambiamonete ma sono costretti a fuggire a mani vuote

L'arrivo dei carabinieri ha mandato a monte un furto in un bar di via Roma

VARSI

Addio a Jessica Busi, aveva 34 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LE NOSTRE IMPRESE

Carlo Rocchi: "Così Mahle scommette su Parma"

di Patrizia Ginepri

EDITORIALE

Silvio, Matteo e il bisogno di un accordo dopo la rissa

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Richiedenti asilo spacciavano vicino alla scuola di Montecchio. Salvini: "Saranno espulsi"

MODENA

Traffico di migranti: 5 arresti a Carpi

SPORT

Calciomercato

Juve, uno tra Dybala e Douglas Costa ai saluti

MOTORI

Mick Schumacher: "Il paragone con papà Michael non mi pesa, è il più grande"

SOCIETA'

PARMA

Giornate Fai: il Palazzo del Giardino e Palazzo Rangoni spalancano le porte Video-lancio

GUSTO LIGHT

La ricetta di primavera - Crema di asparagi al basilico

MOTORI

IL TEST

Come va l'ibrido Plug-In? Scopriamolo con Mitsubishi Outlander

MOTORI

Techroad: Dacia si veste di rosso (e costa solo 3 euro al giorno)