15°

crisi

Moggi: "Caso Parma? Rimpiangetemi"

"Non si può permettere a gente come Manenti di giocare col calcio così"

Moggi: "Caso Parma? Rimpiangetemi"
Ricevi gratis le news
3

"Ora rimpiangetemi", ma anche "Non si può permettere a gente come Manenti di giocare col calcio in questa maniera". Parola di Luciano Moggi. insomma, secondo l'ex dirigente della Juve, intervistato da "Lettera 43", con lui il caos Parma non sarebbe successo. nello specifico, sul caso Parma, Lucianone, secondo alcuni "Il grande burattinaio" spiega  "È difficile dire cosa sia successo, bisognerebbe vedere i registri contabili per fare chiarezza". Secondo lui: "Qualcuno non ha visto o non ha voluto vedere". La Commissione di vigilanza sulle società professionistiche (Covisoc) avrebbe dovuto verificare che i club abbiano i titoli per partecipare al campionato? "Semplicemente la Covisoc non ha vigilato - la risposta secca di Moggi - . Il vero problema è che la Federazione non funziona e l'organo vigilante funziona ancora meno. Ma è banale accusare la Covisoc. Nel calcio ci sono problemi che sfuggono a tutti". Un colpevole? La tesi di Moggi è: "Le istituzioni non hanno fatto quello che dovevano fare e su questo non c'è dubbio. Poi c'è anche la bramosia di persone che non sono adatte al gioco del calcio. Oggi, oltre al mercato dei giocatori c'è anche quello delle squadre. Ci sono persone che puntano al potere attraverso le società di calcio. Perché la Federazione non si chiede come mai succeda tutto questo?". Su Manenti "Nessuno del governo del calcio si è interrogato su Manenti - che non conosco personalmente - e sulle sue possibilità di rilevare una squadra di Serie A.  Prima è andato alla conquista della Pro Vercelli e poi del Brescia dove ha fatto la stessa cosa che sta facendo a Parma (con la squadra lombarda l'acquisto è fallito): non si può permettere a persone di giocare con il calcio in questa maniera". Un passato glorioso, quello gialloblù-crociato: "Fa molto male vedere città ridotta così. Ricordo che quando andai a prelevare Gigi Buffon, Lilian Thuram e Fabio Cannavaro era una società gestita in un modo buono da chi voleva dare lustro a questa città. Tanzi, poi, è uno che ha dato molto al calcio di Parma e alla città: voleva farla diventare una piazza importante calcisticamente e credo che ci sia riuscito. Poi se vengono fuori presidenti della portata di Manenti, cosa vuoi portare avanti? Perché vogliono fare certe cose senza averne le possibilità?". Una conclusione, dopo aver parlato della "sua" Juve: "Come diceva Giraudo, era fin troppo evidente che avremmo rimpianto il passato.  Finché c'eravamo noi c'era la regolarità: eravamo troppo forti da far fuori. Ci sono riusciti dopo la morte di Agnelli e il risultato è sotto gli occhi di tutti: in 10 anni di processi, hanno trovato campionati regolari, sorteggi regolari e comunicazioni i designatori non esistenti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • AleAle

    25 Febbraio @ 08.30

    ….ha ha ha….ma caro Moggi non è stato Manenti a portare il Parma sul baratro…si è scordato di qualche puntata per caso?

    Rispondi

  • davide

    24 Febbraio @ 23.21

    "Finché c'eravamo noi c'era la regolarità: eravamo troppo forti da far fuori" questa è da incorniciare

    Rispondi

  • ottapatti

    24 Febbraio @ 17.53

    A parte che Tanzi ha fatto grande il Parma a debito, ovvero con soldi non suoi ma di tutti quelli che, in buona fede e fidandosi di lui, li avevano investiti in Parmalat, ma Moggi - condannato per "Calciopoli" e radiato dal mondo del calcio - è proprio l'ultimo che dovrebbe parlare!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

InstameetParma32 a Sala Baganza

fotografia

"Instameet" alla Rocca di Sala Baganza: appassionati di Instagram alla scoperta del castello

Una risata per la vita

Teatro

Una risata per la vita Fotogallery

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

pgn

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Montepulciano d'Abruzzo griffato «Emilio Pepe»

IL VINO

Il Montepulciano d'Abruzzo griffato «Emidio Pepe»

di Andrea Grignaffini

2commenti

Lealtrenotizie

La notte della nazionale al Tardini: ecco l'arrivo degli azzurri Video

Euro 2020

La notte della nazionale al Tardini: ecco l'arrivo degli azzurri Video

incidente

Schianto frontale lungo strada Argini a Porporano: due feriti

energia

Dal primo aprile diminuiscono le tariffe di luce e gas

2commenti

autostrada

Schianto tra due tir e un'auto sull'A1 tra Fiorenzuola e Fidenza: un morto Video

METEO

E sbocciò la neve: la primavera imbiancata dell'Appennino Foto Inviate le vostre

FOLLIA IN CAMPO

La condanna dei dirigenti: «I responsabili siano allontanati dallo sport»

incidente

Frontale tra auto e furgone a Castelguelfo: due feriti

DOPO LA TRAGEDIA

Circoncisioni clandestine, anche a Parma bambini danneggiati

2commenti

VIGILI URBANI

Polizia municipale, in sette per il posto da comandante. Escluso Noè

pallamano

Azeta, trionfo al vertice allo scadere, esplode la festa Le foto

+Europa - Italia in Comune

Pizzarotti a Roma per parlare delle elezioni europee

COMUNE

"Langhirano dreaming": un video racconta le eccellenze della zona

STORIE DAI QUARTIERI

Crocetta, quando il traffico fa bene agli affari

2commenti

Perizia

Coppe indaga sulla strage di Bologna. Riesumata una salma

TRAVERSETOLO

Il ciclista che fa rivivere Coppi

SORAGNA

Marito e moglie indiani nascondevano in casa droghe di ogni tipo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Fuori i cattivi maestri: i genitori

di Vittorio Testa

EDITORIALE

Voto locale, tendenze nazionali

di Luca Tentoni

ITALIA/MONDO

il caso

Salvini: "Sì alla cittadinanza a Ramy, è come mio figlio". Di Maio: "L'ho convinto io"

Procura

Circoncisione in casa a Reggio, bimbo morto, il padre: "Me l'ha chiesto Dio"

1commento

SPORT

Sabato

Al Lanfranchi la finale di Coppa Italia di rugby. il "sogno" di Manghi Videointervista

formula uno

La Ferrari ufficializza: Schumi jr farà il test in Barhain

SOCIETA'

paura

Incendio in A10, gli automobilisti davanti alle fiamme in galleria

spazio

La Nasa cancella la passeggiata spaziale di sole donne: mancano le tute

MOTORI

IL TEST

Al volante di Mazda6 per riscoprire il fascino della berlina

MOTO

Guzzi svela V85TT, la 'classic enduro' votata al turismo Video