21°

31°

calcio

Sega-Varela: gollonzi e cuore crociato

Sega-Varela: gollonzi e cuore crociato
Ricevi gratis le news
1

Non c'era Sky. E neppure internet.

La tv (rigorosamente Rai) si occupava solo della serie A, e raramente di B. E neppure percorrendo avanti e indietro con la manopola tutte le frequenze di una vecchia radio, non ancora affollata dalle emittenti locali, si poteva captare qualcosa su quella partita-spareggio a Vicenza, lontana più che mai dall'estate dell' Appennino tizzanese.

Alla fine, ricorsi anch'io al sistema utilizzato da centinaia di parmigiani, che mettevano a dura prova la pazienza di Tina e degli altri centralinisti di via Casa: telefonare alla Gazzetta, che nelle domeniche pomeriggio svolgeva una sorta di servizio pubblico telefonico per chi chiedeva "Che cosa ha fatto il Parma?". E fu così che anche nella piccola frazione di montagna arrivò la notizia che il Parma era di nuovo in serie B (il massimo delle aspirazioni di allora), coronando così la rincorsa iniziata tre anni prima dopo il fallimento del vecchio Parma A.S. e la nascita, innestata sulla giovane costola della Parmense, del Parma A.C.

Quella domenica di ormai 42 (...) anni fa mi è tornata in mente ieri, quando dal telefonino - senza più bisogno di intasare il centralino della Gazzetta - ho visto la notizia del Parma in vantaggio e poi definitivamente vittorioso, ancora sull'Udinese. E quando ho visto il "gollonzo" segnato da Varela "grazie" a Belfodil, mi è tornato in mente il vecchio bomber Giulio Sega: quel suo tiro-cross con il portiere Zannier controsole, e il Parma in vantaggio prima del definitivo raddoppio di Volpi.

Scene crociate in un bianconero ormai lontano. Scene sconosciute alla generazione nata con la serie A, e poi Wembley, le due Uefa, i quasi-scudetti testa a testa con la Juventus....

Al di là di ricorsi e coincidenze, oggi vale la pena di ricordare quei precedenti in bianconero. Da una parte per sottolineare come ancora, pur nell'epoca di un calcio molto più mercenario e molto meno romantico, ci possano essere belle storie di attaccamento alla maglia, anche quando parrebbe inutile. E di questo, Parma sportiva dovrà ringraziare questo gruppo, per quanto non eccelso tecnicamente, e il suo allenatore, che a Parma ha davvero confermato (a dispetto delle frettolose sentenze con cui venne liquidato dopo gli Europei alla guida della Nazionale) le sue doti di tecnico e di uomo di calcio.

Dall'altra, è bene ricordare (e ricordarsi) che il calcio può emozionare indipendentemente dalla serie in cui si milita: e dopo un sogno da serie A durato 25 anni, potremo anche tornare a frequentare platee meno prestigiose, sperando poi che qualcuno riesca in futuro (e senza trucchi finanziari) a costruire un sogno nuovo.

Infine questa prova di professionalità, se da una parte è "normale" e dovuta come da parte di ogni lavoratore, è comunque un buon esempio, per tanti giovani e non, in una città che non solo nel calcio vive un momento difficile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • parmigianodelsasso

    09 Aprile @ 14.06

    immodestamente io c'ero, avevo dodici anni e non sapevo chi fosse la Tina ...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Beyoncé vuole girare un video al Colosseo ma arriva lo stop: è già occupato da Alberto Angela

ROMA

Colosseo off limits per Beyoncé: è già occupato da Alberto Angela, ilarità sul web Foto

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

5commenti

Lealtrenotizie

Picchia a sangue la ex e la rapina

Nella zona di via Mordacci

Picchia a sangue la ex e la rapina

«IO STO CON TE»

La casa in cui ripartono i padri separati

Addio

Collecchio piange Ivana Tanzi, stilista raffinata

Capitan Lucarelli

«Il mio Parma gettato nel fango»

OBIETTIVO 2020

San Francesco del Prato, nato il Comitato per i restauri

ALBARETO

Entra fumo nell'appartamento: intossicate due donne

Calestano

Bianchi festeggia i 50 anni di volo libero

PROFESSORE

Arfini spiega i cibi dop agli australiani

CARABINIERI

Ruba la borsa di un medico a San Secondo: arrestata 50enne Video

incidente

Schianto tra auto in A1: due feriti

Viale Duca Alessandro

Paura per un uomo armato di coltello

2commenti

MUSICA

Il concerto di Mannarino a Fontanellato: ecco chi c'era Foto

12Tg Parma

Max Bugani (5 Stelle): "Pizzarotti in Regione? Meglio di Bonaccini" Video

2commenti

PARMA

Un'auto e un camion a fuoco: doppio intervento dei vigili del fuoco Foto

Denunciato

Il commesso ruba nel proprio negozio

2commenti

POLEMICA

Onu contro il Parmigiano, Beltrami: «Grave errore demonizzarlo»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

1commento

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

politica

Salvini querela Saviano: "I suoi post su Facebook ledono il ministero"

A14

Motociclista va contromano in autostrada: "Avevo dimenticato lo zainetto"

SPORT

Sport

Stelle del Fair-play brillano a Firenze

formula 1

Hamilton rinnova con la Mercedes fino al 2020

SOCIETA'

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

VERONA

Sberla in faccia a uno studente, condannata prof di matematica

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita