17°

29°

Parma

Olindo "non conosce il motivo del trasferimento a Parma"

Olindo "non conosce il motivo del trasferimento a Parma"
Ricevi gratis le news
7

Si sta ancora chiedendo per quale motivo è stato trasferito dal carcere di Piacenza a quello di Parma Olindo Romano, condannato con la moglie Rosa Bazzi all’ergastolo per la strage di Erba dove furono uccise quattro persone e una quinta rimase ferita, l’11 dicembre del 2006.
«Ancora non ha ricevuto nessun provvedimento – ha spiegato il suo avvocato Fabio Schembri che l’ha visitato nel pomeriggio nel carcere di Parma, dove l’ex netturbino si trova da due giorni -, nè l’ho ricevuto io, supponiamo che il trasferimento sia dovuto allo screzio avuto a Piacenza con un agente di custodia».
A Romano non è quindi ancora stato notificato il cosiddetto regime di carcere duro in base all’articolo 14/bis dell’ordinamento di polizia penitenziaria il quale prevede che «possono essere sottoposti a regime di sorveglianza particolare per un periodo non superiore a sei mesi, prorogabile anche più volte in misura non superiore ogni volta a tre mesi», detenuti che «con i loro comportamenti compromettono la sicurezza ovvero turbano l’ordine negli istituti».
A un regime carcerario più duro aveva fatto riferimento, dopo l’episodio di Piacenza, lo stesso capo del Dap (Dipartimento amministrazione polizia penitenziaria), Franco Ionta, a seguito dell’aggressione subita da un agente mentre ispezionava la sua cella. Un episodio che Schembri, tuttavia, ridimensiona, parlando di «screzio». «Certo il trasferimento non è un provvedimento che facilita gli incontri con la moglie», ha detto il legale, spiegando che Olindo chiede ancora continuamente di Rosa Bazzi, detenuta nel carcere di Vercelli da quando la coppia è stata trasferita in istituti diversi, qualche settimana dopo la condanna all’ergastolo con tre anni di isolamento diurno, il 26 novembre dell’anno scorso.

LA CRONACA DEL TRASFERIMENTO (6-2-09)

Olindo Romano trasferito nel carcere di Parma.

Fra ieri sera e questa mattina, si sono intensificate le voci fra Piacenza e Parma sul trasferimento del responsabile (insieme alla moglie Rosa) della strage di Erba. Il suo arrivo era previsto fra oggi e domani, ma le ultime notizie danno per già avvenuto il trasferimento.

Alla fine la notizia è stata confermata da fonti interne al carcere. Romano, condannato all’ergastolo assieme alla moglie Rosa Bazzi per la strage di Erba, ha lasciato ieri mattina il carcere piacentino per quello parmense, dove sarà sottoposto a un regime di isolamento più 'durò. La decisione del trasferimento è avvenuta probabilmente in seguito ai fatti della settimana scorsa, quando Olindo aggredì un agente della polizia penitenziaria che stava ispezionando la sua cella.
A Romano è stato applicato il cosiddetto regime di carcere duro in base all’articolo 14/bis dell’ordinamento di polizia penitenziaria che prevede che «possono essere sottoposti a regime di sorveglianza particolare per un periodo non superiore a sei mesi, prorogabile anche più volte in misura non superiore ogni volta a tre mesi, i condannati, gli internati e gli imputati che con i loro comportamenti compromettono la sicurezza ovvero turbano l’ordine negli istituti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • berty104

    06 Febbraio @ 16.33

    speriamo che il comportamento tenuto nei primi mesi di reclusione convinca l'autorità che questi personaggi non meritano assolutamente favoritismi,(che AGLI ALTRI NON SONOI CONCESSI). Bisognerebbe chiudere le due celle e buttare le chiavi in Po

    Rispondi

  • lucia

    06 Febbraio @ 16.18

    anche questo essere a Parma? la moglie pero' almeno a 100 Km !

    Rispondi

  • franz

    06 Febbraio @ 15.47

    WOW un'altra bella notizia di cui vantarsi subito con tanto di articolo sulla Gazzetta! Mo scantiv!

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    06 Febbraio @ 12.37

    Ovviamente l'aggettivo "eccellente" per un detenuto significa semplicemente che si tratta di un personaggio noto alle cronache. Sul quale - e crediamo non ci sia nemmeno bisogno di aggiungerlo - il giudizio non può che essere lo stesso che abbiamo per gli Alessi e gli altri che si sono macchiati di delitti così orribili.

    Rispondi

  • GATTA 72

    06 Febbraio @ 12.20

    Non mi piace che Parma venga ricordata dalle cronache per la presenza di questo essere.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Motoraduno a Lesignano: le foto

FESTE PGN

Motoraduno a Lesignano: le foto

Casa Anthony Bourdain a NY in affitto 14.000 dollari al mese

stati uniti

La casa di Anthony Bourdain a New York in affitto per 14mila dollari al mese

Trovata una scena di nudo di Marylin Monroe che si riteneva distrutta

Marylin Monroe

Cinema

Trovata una scena di nudo di Marylin Monroe che si riteneva distrutta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

CHICHIBIO

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Rita e Paolo, inseparabili da sempre

Il ritratto

Rita e Paolo, inseparabili da sempre

L'arresto

Blitz dei carabinieri al distributore: così Zoni è finito in manette

CLUB DEI 27

Addio a Umberto Tamburini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Monticelli

Addio a Bruno Medici, «Al Cavalier»

Sangue

Padre Fausto Guerzoni, il recordman delle donazioni

Fidenza

Record di turisti nel 2017

Mezzani e Sorbolo

I sindaci: «Basta con i tir che passano nei paesi»

Baseball

Casanova carica il Parma Clima

GENOVA

Crolla il ponte Morandi sulla A10: 26 morti accertati, ma si cercano molti dispersi, 440 sfollati - Foto Video

Auto accartocciate, centinaia di soccorritori al lavoro. Il viceministro Rixi: "Tutto il ponte sarà demolito"

5commenti

FATTO DEL GIORNO

Collecchio: incredulità in paese per la morte di Rita Pissarotti

noceto

Teneva d'occhio i vicini per andare a rubare assegni dai loro libretti: arrestato

CALCIO

Storia, orgoglio e tradizione: ecco la prima maglia del Parma

1commento

maltempo

Pioggia e temperature in calo a Ferragosto

Temporali a macchia di leopardo, tra grandine e trombe d’aria

Parma

Blitz dei carabinieri al Parco Ducale: un arresto e cinque denunce Video

AMBIENTE

Laminam, avviata la valutazione di impatto ambientale

L'azienda ha presentato volontariamente l'istanza, come si era impegnata a fare

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Erdogan e i limiti del sovranismo in economia

di Paolo Ferrandi

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Viadotto crollato: ecco gli itinerari per evitare Genova

Genova

Alcuni testimoni: "Un fulmine ha colpito il viadotto". Valerio Staffelli su Twitter: "Visti strani bagliori"

SPORT

PONTE CROLLATO

L'ex giocatore del Davide Capello tra i sopravvissuti di Genova

FORMULA 1

L'addio di Alonso: non correrà nel Circus nel 2019

SOCIETA'

VERSILIA

Ferragosto: il Comune vieta il vetro alle "dune" di Forte Marmi

CALDO 

Fornelli addio, la lasagna si fa in frigo o col sole

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert