17°

28°

Parma

Come proteggere i bimbi internauti

Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti


Computer, internet, connessione a banda larga: la tecnologia è bella, ma se usata con criterio e responsabilità è meglio. Un discorso che vale soprattutto per i minori, bambini e ragazzi che ogni giorno, a casa o a scuola, hanno accesso ad un pc. Secondo l’indagine «Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione: disponibilità nelle famiglie e utilizzo degli individui», pubblicata nel 2008 dall’Istat, sono oltre cinque milioni, nella fascia di età 3-17 anni, gli utilizzatori di internet.
 Un’opportunità di crescita, informazione, approccio ai nuovi media, che però comporta alcuni rischi, motivo per cui è indispensabile un utilizzo sicuro che permetta la selezione dei contenuti che possono arrivare a bambini e adolescenti, non solo tramite siti e pagine web, ma anche attraverso chat, forum, newsgroup, blog, social network. Truffe, spamming e crimini informatici in genere sono all’ordine del giorno, ma quello che più preoccupa è il dilagare sul web della pedopornografia.
 Il Centro internazionale per i bambini dispersi e sfruttati (International Centre for missing and exploited children), stima che ogni giorno vengano caricate su internet duecento nuove immagini pedopornografiche, mentre quelle on line sono già milioni. Oggi, 10 febbraio, «Giornata europea per un’internet più sicura», si torna a parlare di web e minori anche grazie all’iniziativa Microsoft, patrocinata dall’organizzazione «Save the Children», «Sicuramenteweb».
«I dati forniti dalla polizia postale, aggiornati al 30 ottobre 2008, sono davvero allarmanti: 349 siti web pedofili chiusi in Italia al 1 febbraio, 10.977 segnalati all’estero, 290.652 quelli monitorati; 229 arresti per pedofilia, 4.361 persone denunciate per lo stesso reato, 4.148 perquisizioni - spiega Matteo Mille, parmigiano, direttore delle divisione Server & Tools di Microsoft Italia -. Il fenomeno non è trascurabile, anzi è indispensabile sensibilizzare l’opinione pubblica e alle famiglie quali strumenti hanno a disposizione per ridurre i rischi». Le famiglie, i genitori, gli insegnanti: a loro spetta la responsabilità di vigilare sull'uso che i minori fanno delle nuove tecnologie. Un compito non facile perché spesso gli adulti sono meno attrezzati dei più piccoli: mentre il 56% dei bambini tra gli 11 e i 14 anni naviga su internet, gli adulti con più di 44 anni sono solo il 39%. Si chiama «digital divide», il divario digitale tra le generazioni che potrebbe provocare delle lacune educative: i bambini utilizzano strumenti e tecnologie che i loro genitori non sono in grado di gestire e controllare. «E' importante che gli adulti sappiano che è possibile limitare rischi ed eventuali danni, che esistono strumenti di filtraggio molto utili in questo senso. Il sistema di Parental Control, ad esempio, presente su Windows Vista, consente di impostare restrizioni di accesso a siti considerati pericolosi, di limitare e programmare gli orari e il tempo di connessione, verificare l’utilizzo che il bambino fa del computer, autorizzare o bloccare giochi, programmi e applicazioni».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

1commento

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"