11°

26°

Parma

Conciliare i tempi di vita e di lavoro: un progetto di Provincia e Fondazione

Ricevi gratis le news
0

Favorire l’equilibrio fra tempi di vita professionale e tempi di vita personale dei genitori di bambini da 0 a 3 anni, in modo da permettere una presenza attiva e programmata nella cura dell’infanzia sia della madre che del padre. È questo l'obiettivo di Provincia e Fondazione Cariparma, che hanno avviato il progetto “Tempo in più” che prevede un finanziamento di 90mila euro a sostegno della maternità e della paternità.

“Sappiamo quanto la partecipazione al mercato del lavoro delle donne sia influenzato dalla maternità e dalle esigenze di cura e assistenza dei figli – ha affermato l’assessore provinciale alle Pari opportunità e lavoro Manuela Amoretti -. I tassi di occupazione crollano quando si passa dall’essere senza figli all’essere con figli, in particolare tra i 25 e i 44 anni. Ricerche e studi di Istat e Cnel hanno inoltre documentato come circa il 20% delle madri occupate lasci il lavoro alla nascita del figlio per le difficoltà nella combinazione delle esigenze temporali e la scarsità di servizi all’infanzia.” Grazie a questo progetto quindi lavoratori dipendenti, a progetto o autonomi, oltre che titolari d’impresa, potranno dedicarsi ai loro figli nei modi e nei tempi che preferiscono.
“Sostenere le politiche di conciliazione in questo momento di difficoltà economica – ha sottolineato Amoretti - significa anche evitare che gli effetti della crisi si sommino ad una situazione che di fatto già “allontana” o “scoraggia” le lavoratrici madri dal lavoro dopo la maternità.” Dell’importanza che riveste un progetto come questo in un momento di crisi ha parlato anche la vicepresidente di Fondazione Cariparma Marcella Saccani. “È un ulteriore strumento di salvaguardia anche dell’occupazione. Normalmente il tema della conciliazione nel mondo delle imprese può essere considerato un lusso, e ora che c’è una pressione di tipo economico rischia di passare ancora più in ombra. Proprio in un momento come questo quindi non dobbiamo rinunciare a sostenere economicamente le famiglie e anche le donne e gli uomini che lavorano e che vogliono dedicarsi ai propri figli.”

“Tempo in più” è stato pensato a partire da due indagini realizzate sul territorio di Parma: “Conciliare Maternità e lavoro” e “Le imprese delle donne”. La ricerca “Conciliare Maternità e lavoro”, condotta nel 2007 in collaborazione con le consigliere provinciali di Parità, ha “dato voce” alle madri con figli piccoli che si sono dimesse dal lavoro: secondo i dati forniti dalla Direzione provinciale del lavoro, nel periodo 2001-2005, sono state 1107 le lavoratrici che si sono dimesse dopo il compimento del primo anno di vita del figlio, soprattutto a causa della difficile conciliazione tra orari di lavoro e responsabilità familiari. Dalla seconda ricerca, “Le imprese delle donne”, condotta nel 2005 con la Camera di Commercio, è emerso come il maggior problema delle donne imprenditrici sia proprio il far fronte all’impegno di cura, soprattutto dei bambini più piccoli. Le linee di indirizzo del progetto sono state costruite con le forze sociali del territorio. “Ciò che più è innovativo di questa iniziativa è che coinvolge contratti di lavoro che solitamente rimangono estranei a interventi di questo tipo, come quelli a progetto – ha aggiunto Valentina Anelli della Cgil -.  Speriamo che tutto ciò  da sperimentale diventi strutturato e che nel tempo si riescano anche ad incrementare le risorse.”

Potranno beneficiare del finanziamento i residenti nel Parmense, con comprovati carichi familiari, in possesso di risorse economiche non superiori a un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) di 29.283 euro annui.
Il bando per accedere ai finanziamenti si aprirà domani, venerdì 13 febbraio, alle 12 e si chiuderà alle 12 di venerdì 10 aprile 2009.
Per informazioni o per scaricare la domanda di ammissione al contributo è possibile consultare il sito www.provincia.parma.it o telefonare all’Ufficio Pari opportunità della Provincia di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover