20°

31°

Parma

Sesso, arte, pubblicità: qual è il confine?

Sesso, arte, pubblicità: qual è il confine?
Ricevi gratis le news
4

Due episodi in pochi giorni: uno locale ed uno di respiro internazionale.

A Parma, pochi giorni fa, è stato oscurato dal sindaco un manifesto pubblicitario che proponeva una perquisizione di due donne, da parte di due poliziotti, troppo "invadente".  "Nella nostra città non c'è spazio per la cultura della sopraffazione", ha detto il sindaco Pietro Vignali, che ha emesso un'ordinanza per togliere i manifesti pubblicitari.
 

Ora è invece la volta di una polemica nazionale  che si sta allargando anche all'estero. La riportata oggi il sito del quotidiano La Stampa e riguarda il notissimo calendario Pirelli (la foto puybblicata dalla Stampa, che vedete di fianco al titolo, è una di quelle che compaiono sul sito ufficiale  ( http://www.pirellical.com/thecal/home.html ) . L'organizzazione internazionale Winconference ha parlato di "foto che esaltano lo stupro", mentre l'azienda ha replicato che le foto di Peter Beard raffigurano in realtà "la simulazione di un rito dei boscimani".

Al di là dei singoli episodi, il tema del confine fra arte/pubblicità/buon gusto/mercificazione del corpo femminile viene dibattuto da tempo, e con argomentazioni che sembrano inconciliabili. C'è chi difende la libertà espressiva, chi ravvisa in queste situazioni un vero e proprio "incitamento alla violenza"...

Ogni caso fa storia a sè, ma il tema è generale. Noi lo giriamo ai lettori di gazzettadiparma.it perchè ci sembra una questione importante. Dite la vostra utilizzando lo spazio commenti nella colona centrale di fianco a questpo articolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mary

    22 Febbraio @ 01.22

    Ciao scusate,ma c'è una differenza tra un calendario e un cartellone pubblicitario stradale: il primo se lo compra e lo guarda chi vuole privatamente, il secondo è pubblico ed è fare violenza visiva se ha contenuti troppo forti... il cartellone si poteva anche non censurarlo se arte, però non la era e poi era indubbiamente di pessimo gusto per il significato, non per l'immagine, anche disegnata molto bene. cioè quello della sopraffazione sessuale da parte di forze dell'ordine di ragazze inermi e non necessariamente forse colpevoli. un bell'esempio, per una citta'dove sono successi purtroppo errori contestati, vogliamo ripetere e peggiorare la situazione? la pubblicità per far notizia non ha bisogno di questo, esistono campagne pubblicitarie anche piu'soft e morbide. comunque devo dire che personalmente le immagini del calendario pirelli mi piacciono già di piu'.non credo che ispirino violenza sulle donne, certamente queste sono in un atteggiamento un po'lascivo, comunque si tratta di calendari e conosciamo il genere. ve ne sono anche altri e per la maggior parte spinti, sia di donne che uomini. allora tutti ispirano alla violenza? non saprei. certamente questi sono tempi in cui la morale non è prassi comune,non come nei tempi passati, e ci sono certo meno censure, c'è un overdose di libertà di costumi. ma forse c'è anche altro, un disagio esistenziale, per i tempi frenetici, e appunto una mancanza di valori umani. perchè se no, altrimenti, non si vedrebbe l'altro essere umano come oggetto, ma si sarebbe piu' galanti,gentili,umani. cosa che, forse, si è un po'persa a favore degli egoismi incombenti di questi tempi. ed ecco allora apparire le violenze. speriamo che le cose cambino. ciao

    Rispondi

  • gattomarpi

    14 Febbraio @ 22.34

    Ha ragione ososita con la sua mail. Ci sono le giuste campagne contro le mutilazioni genitali femminili, che costuiscono una vera barbarie. E le mutilazioni genitali maschili dove le mettiamo? Perché nessuno parla della circoncisione? Eppure viene praticata su dei minorenni e comporta una menomazione permanente e irreversibile praticata su un minore. Se vogliamo sostenere la libertà dell'individuo dobbiamo guardarci intorno a 360 gradi.

    Rispondi

  • ososita

    14 Febbraio @ 14.34

    Beh io sono certamente favorevole alla rimozione di queste immagini pubblicitarie violente ed offensive (come ho già scritto nel commento al poster di ieri). E circa il Pirelli, beh, che dire: le tribù africane non sono certo note per trattare bene le proprie donne, quindi c' poco da vantarsi nel "replicare un rito dei boscimani". Alla fine della fiera, nonostante le risibili motivazioni che uno può fornire, si finisce sempre con immagini di donne aggredite, sottomesse, trattenute con la forza. Comodo poi tirare in ballo i riti e scemenze simili... Mettete su un poster l'immagine di un ragazzino che viene circonciso dai! Tanto, è un rito ebraico, mica roba porno!!

    Rispondi

    • P.Galli

      28 Febbraio @ 08.14

      L'immagine interpretata fuori contesto e' fuori tema ! P.Galli

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

E' morta Aretha Franklin

STATI UNITI

E' morta Aretha Franklin

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Ragazzo pestato dai buttafuori: mascella rotta

Alla Capannina

Ragazzo pestato dai buttafuori: mascella rotta

IL CASO

Quattro decreti d'espulsione, ma rubava ancora: condannato

WEEKEND

Finale della fiera a Felino, cene sull'aia e visite a castello: l'agenda del sabato

INCHIESTA

I «nostri» ponti sul Po: vecchi e ammalati

Calcio

Tifosi, piace il nuovo Parma

Sorbolo

Addio ad Andrea Battilocchi, infermiere per passione

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

PANOCCHIA

La storia di Fiorello, un cavallo adottato da tutto il paese

AVEVA 59 ANNI

Annunziata Squitieri, una vita ad aiutare i più deboli

IL '68 A PARMA

Duomo occupato, le tre ore che sconvolsero la Chiesa parmigiana

viabilità

Ponti e gallerie parmensi, Serpagli: "Per ora nessuna necessità di chiusura" La situazione

3commenti

bolzano

Uccisa in albergo in Val Gardena: Zoni tace davanti al giudice. E resta in carcere

Anteprima Gazzetta

Bruttissima serata per quattro parmigiani alla Capannina

incidente

Precipita da impalcatura: resta gravissimo il 61enne di Roccabianca

Parma calcio

Parma, Gervinho in città per le visite mediche. Il mercato chiude alle 20 Video

1commento

Testimonianza

«Io e mio figlio fermi sul ponte a 50 metri dal baratro»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Genova, il governo fa demagogia sui morti

di Domenico Cacopardo

3commenti

EDITORIALE

Ma Autostrade ha colpe molto gravi

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

PONTE MORANDI

Conte: "Al via la procedura di revoca della concessione di Autostrade"

riminese

Boccone di hamburger gli va di traverso, bagnino soffoca e muore

SPORT

Calcio

L'addio di Marchisio alla Juventus Video

MOTORI

Alex Zanardi torna in pista dopo tre anni a Misano

SOCIETA'

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

genova

Si carica il cane soccorritore sulle spalle per andare a cercare i dispersi Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert