17°

28°

Parma

Emofilia: le cartelle cliniche diventano "virtuali"

Emofilia: le cartelle cliniche diventano "virtuali"
Ricevi gratis le news
0

L'importante rivista internazionale "Haemophilia", nel numero di gennaio, pubblica un articolo sulla nuova cartella clinica web-based per la gestione dei pazienti affetti da malattia emorragica congenita dal titolo: “A Web based clinical record (“xl’Emofilia”) for outpatients with haemophilia and allied disorders in the Region of Emilia-Romagna: features and pilot use”. Il lavoro è opera del gruppo di medici della struttura semplice “Gestione e organizzazione funzione Hub Emofilia" dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma diretta da Annarita Tagliaferri. La nuova cartella clinica, chiamata "xl’Emofilia", è stata sviluppata a Parma e adottata da tutti i Centri dell'Emilia-Romagna nel 2007.I pazienti con patologie emorragiche seguiti dal centro Hub per tutta l'Emilia-Romagna sono 726 dei quali 370 emofilici. La struttura di Parma ha in cura direttamente 254 pazienti emorragici. La cura dell’emofilia ha avuto grandi sviluppi negli ultimi decenni e attualmente utilizza largamente l’autoinfusione domiciliare di concentrati dei fattori della coagulazione, farmaci ad altissimo costo, che avviene sotto la guida e il controllo periodico dei Centri Emofilia. Vari specialisti (ortopedico, odontoiatra, pediatra e altri) collaborano con l’ematologo nella cura di questi pazienti: in questo sistema è cruciale il flusso di informazioni tra il paziente e chi si occupa della sua salute. In passato tale rapporto avveniva tramite l’annotazione scritta delle consulenze o delle infusioni domiciliari: un metodo altamente inefficiente.

La cartella web fa parte di un progetto della Regione Emilia-Romagna di sviluppo della ‘information technology’ nel campo della cura delle malattie emorragiche e che comprende anche un registro regionale completamente elettronico sviluppato dal Centro Hub di Parma a partire dal 2003 (www.registroemofiliaRER.it). La cartella clinica web ha molte caratteristiche innovative. Innanzitutto permette ai medici di accedere tramite internet a tutti i dati dei propri pazienti: anagrafici, clinici, eventi emorragici, terapie, consulenze. Sono abilitati all’uso della cartella non solo i medici, ma anche gli infermieri e i consulenti del centro.
Comprende una ‘lista dei problemi’ che presenta un sunto dei dati clinici più significativi che si compila automaticamente e un avanzato sistema di guida all’inserimento dei dati nelle varie pagine.

La caratteristica più innovativa di ‘xl’Emofilia’ è tuttavia il fatto che i pazienti possono direttamente accedere ad una parte limitata della loro cartella tramite una chiavetta personale (WebIdentity) per inserire in tempo reale eventi ed infusioni eseguite a domicilio. Il sistema permette anche di consultare i dati più significativi della cartella qualora il paziente si trovi in difficoltà, ad esempio in un pronto soccorso o presso il proprio medico curante, non solo in Italia ma in tutto il mondo, grazie alla versione in inglese. La gran parte dei pazienti dell'Emilia-Romagna sono già stati addestrati ed hanno iniziato ad usare con entusiasmo e con giudizi lusinghieri questo nuovo sistema, come risulta anche dai dati pubblicati sulla rivista Haemophilia.
La cartella clinica informatizzata per le sue caratteristiche, ricchezza di dati raccolti, facilità e comodità d’uso ha impressionato favorevolmente tutti gli esperti cui è stata illustrata, in congressi nazionali e internazionali.

L'attività del centro Hub di Parma per l'emofilia inoltre ha ricevuto un importante riconoscimento al recente "XIII convegno triennale dell'Emofilia sui problemi clinici e sociali". Due dei dieci premi per i migliori abstract, presentati al Convegno da giovani ricercatori, sono stati assegnati a Gianna Franca Rivolta e Federica Riccardi, medico e biologa collaboratrici della struttura dell'Ospedale Maggiore. Il primo lavoro verteva proprio sulla Cartella web mentre il secondo “Multiplex ligation-dependent probe amplification (MLPA) approach for carriers determination in haemophilia” sull’applicazione di una nuova tecnica per la diagnosi di portatrice di emofilia.
 

Da sinistra: Gianna Franca Rivolta (medico centro hub emofilia), Annarita Tagliaferri (responsabile centro hub emofilia), Luca Sircana (direttore sanitario), Federica Riccardi (biologa, laboratorio emofilia). Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

OLIMPIADI 2026

Il Governo: "La candidatura a tre è morta qui"

SPORT

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design