16°

28°

Parma

Un patto fra cinque province. La «ricetta» di Ubaldi

Un patto fra cinque province. La «ricetta» di Ubaldi
Ricevi gratis le news
1

di Pierluigi Dallapina

Cinque pagine, più una di copertina, per spiegare come e perché le tre province dell’Emilia nord occidentale dovrebbero stringere un patto contro la crisi economica e la spietata concorrenza di Milano, Bologna e Verona.
Si intitola «Manifesto sul ruolo e la gestione delle Province di Parma, Piacenza e Reggio Emilia nel prossimo quinquennio», e porta il marchio di «Nuova politica», il documento presentato ieri da Elvio Ubaldi che ha voluto mettere per iscritto le proposte lanciate una settimana fa al convegno di Pontetaro, e apprezzate dal presidente della Provincia, Vincenzo Bernazzoli. Tanto che «Civiltà per Parma» aveva subito gridato all’inciucio: «C'è chi ha sprecato tempo e inchiostro per accusare gli altri senza entrare nel merito delle proposte», replica Ubaldi. «Il nostro obiettivo non è quello di fare un partito o di partecipare alle elezioni», chiarisce il leader di «Nuova politica» dall’Hotel Farnese - affiancato da Massimo Mignani e Stefano Bonati, consigliere provinciale di Civiltà parmigiana - prima di entrare nel dettaglio della proposta.
Programmazione territoriale sovraordinata, strade provinciali, ferrovie locali e reti telematiche, ambiente, tutela idrogeologica e Protezione civile sono le competenze che l’autoriforma ubaldiana attribuisce alle Province, che dovranno occuparsi anche di promozione delle attività economiche, della formazione professionale e delle strutture scolastiche superiori.
Al contrario, cultura, sport e sociale sono quelle competenze da abbandonare in quanto già attribuite ai Comuni. Il manifesto prevede anche la fusione - limitatamente alle tre province in questione - delle società di mobilità, delle aziende di trasporto pubblico, delle società fieristiche, di quelle della ricerca, del mercato del lavoro e della logistica. Fiera, aeroporto, sistema agroalimentare e fondazioni bancarie sono invece i settori in difficoltà e quindi da difendere.
«Ma di fronte a questo - attacca Ubaldi - le forze politiche non hanno il coraggio di tirare fuori uno straccio di proposta». Anzi, «le uniche iniziative che si vedono sono da straccioni». L'ancora di salvezza è rappresentata solo da una classe dirigente capace di superare gli steccati ideologici. «Le forze politiche - spiega Ubaldi - dovranno trovare un’intesa di governo in base alla quale non rinunciano alle loro appartenenze nazionali, ma che qui, nell’interesse delle popolazioni, sono disponibili ad un accordo».
Quella di un’intesa trasversale fra le forze politiche è un punto fermo per Ubaldi, ma l’invito a mettersi attorno a un tavolo non è rivolto a chi, «per principio, vede come fumo negli occhi la partecipazione dei privati alle scelte e alle decisioni, o a chi crede che la società contemporanea debba svilupparsi su linee di identità e non di accoglienza e inclusione». Il riferimento ai partiti della sinistra radicale, Rifondazione in testa, e alla Lega Nord è evidente. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Solo3

    09 Marzo @ 11.20

    Solo 3 province? Ma queste 3 province non dovrebbero cercare intese anche con gli altri territori coinvolti nel corridoio tirreno-brennero ed in particolare con La Spezia e Massa? Se gli altri non riescono a tirar fuori uno straccio di proposta Ubaldi dovrebbe cercare progetti più ambiziosi che già esistono ma pochi conoscono veramente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

PARMA

Gervinho, che gol!

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"