19°

32°

Parma

Ospedale, le auto parcheggiate male saranno rimosse

Ospedale, le auto parcheggiate male saranno rimosse
Ricevi gratis le news
8

L'azienda ospedaliera dichiara guerra a chi entra senza autorizzazione e a chi parcheggia male auto e bici all'interno del Maggiore. Parcheggi irregolari che a volte intralciano l'attività del personale sanitario. Per questo da lunedì 16 marzo le auto senza permesso o comunque non in regola saranno rimosse con il carro attrezzi. E alle biciclette fuori posto saranno messi i lucchetti.

Il nuovo piano partirà lunedì e riguarderà tutti i veicoli, dalle auto alle moto, fino alle bici. Saranno rimosse, oltre alle macchine parcheggiate abusivamente nei posti per i disabili:
1) le auto e le moto parcheggiate senza permesso nell'area interna del Maggiore
2) i veicoli che, pur dotate di permesso, siano parcheggiate fuori dalle apposite strisce, specialmente se si trovano in punti dove intralciano la circolazione anche dei mezzi di soccorso

Illustrando l'iniziativa, Andrea Saccani, direttore del servizio Attività tecniche e logistiche del Maggiore, ha aggiunto che all'interno dell'area del Maggiore i posti disponibili per il parcheggio dei veicoli sono 500. Ogni giorno l'accesso medio con il «gratta e sosta» è di 200 utenti. Ci sono poi 350 dipendenti turnisti, autorizzati a entrare. Già così c'è una “sofferenza” media di 50 posti. Bisogna contare che c'è sempre qualcuno che riesce a entrare senza alcuna autorizzazione: ogni giorno sono almeno 30 i veicoli “abusivi”, secondo la stima dell'azienda ospedaliero-universitaria.
Sono previste sanzioni anche per le biciclette parcheggiate male perché, è stato sottolineato, in diversi casi vengono messi nei passaggi coperti, utilizzati dal personale sanitario o comunque destinate ad essere uscite di sicurezza.

«L'Azienda Ospedaliero-Universitaria valuta positivamente l'introduzione del piano sosta e mobilità, avvenuta nell'agosto del 2007 - dice l'azienda - che ha portato a un drastico calo degli accessi impropri nell'area ospedaliera. L'Azienda è soddisfatta poiché le regole introdotte vengono sostanzialmente rispettate dalla maggior parte delle persone (dipendenti, utenti, familiari dei pazienti, fornitori e vari professionisti) che accedono all'area ospedaliera».

L'azienda ospedaliero-universitaria ricorda che i permessi temporanei («gratta e sosta») che vengono consegnati all'ingresso vanno effettivamente utilizzati, grattando l'orario di partenza della sosta. Il tagliando è valido per due ore ma verrà considerato un margine di tolleranza.
«In questo quadro positivo, nell'ultimo periodo è stato notato un aumento, anche se di modesta entità, delle soste irregolari e dell'inosservanza di alcuni aspetti del piano mobilità e sosta - dice l'azienda -. È stata indetta una gara per affidare il servizio di rimozione delle auto in sosta vietata all'interno dell'area ospedaliera e nei parcheggi di pertinenza riservati ai dipendenti. La gara è stata aggiudicata alla ditta Autoassistenza snc. Il servizio di rimozione partirà, come detto, il 16 marzo. L'automobile rimossa dovrà essere recuperata, a cura del proprietario o suo delegato, presso il deposito della ditta, in via Carra 6 a Parma (via Carra è una traversa tra via S. Leonardo e via Paradigna, nei pressi del casello autostradale). Il costo della rimozione, fissato con delibera della Direzione generale, è di 100 euro in orario diurno feriale e di 130 euro in orario notturno e in orario diurno prefestivo e festivo. Le tabelle allegate riportano le tariffe differenziate per tutte le tipologie di rimozione e per il deposito. Il servizio rimozione riguarderà anche i ciclomotori, con tariffe equiparate agli automezzi, e le biciclette, con tariffe ridotte, che saranno lasciate in sosta in luoghi vietati e di particolare intralcio alla circolazione pedonale o dei mezzi di servizio».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • unaqualunque

    13 Marzo @ 11.20

    domanda seria : dove metto il gratta e sosta sullo scooter senza farmelo rubare? davvero, datemi un consiglio, l'altra volta l'ho fermato col freno: secondo voi l'ho riteovato? grazie per un consiglio

    Rispondi

  • marco

    11 Marzo @ 20.54

    Capisco la macchina, ma le bici? Nella speranza di non vedermi sequestrate le scarpe all'ingresso cercherò di stare il più lontano possibile dall'ospedale.(viste precedenti esperienze)

    Rispondi

  • martino

    11 Marzo @ 17.50

    il punto è che ci sono meno posti di quanti ne servirebbero, per ammissione dell'ospedale, così con una mano viene permesso di entrare e con l'altra ti rimuovono l'auto perchè l'hai pargheggiata come e dove hai potuto!! il cittadino ci perderà i cento euro, la ditta che fa le rimozioni ci guadagnerà e l'ospedale non avrà risolto nulla ma avrà speso altri soldi. comprare due piani del parcheggio di via abbeveratoia e darlo in uso ai dipendenti gratuitamente, no è? viva l'italia

    Rispondi

  • Andrea Violi

    11 Marzo @ 16.32

    Non è che in scooter non si può più entrare. Se uno ha il gratta e sosta entra e poi deve parcheggiare negli spazi con le righe, se si "imbuca" c'è la penalità.

    Rispondi

  • giuse

    11 Marzo @ 16.29

    Non sarebbe piu' saggio proibire il parcheggio all'interno dell'ospedale? Quanti problemi in meno ............................................

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

2commenti

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

Scossa di 3.9 con epicentro nel Reggiano. Anche Parma trema: paura nella notte

terremoto

Doppia scossa nel Reggiano, la più forte di 3.9: anche Parma trema. I lettori: "Svegliati da un boato"

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

roccabianca

Incornato da un toro: grave un agricoltore

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

Palazzo Ducale

Scoperto un ciclo di affreschi

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Sorbolo

Il Tir si incastra nel viadotto e il sindaco Cesari s'arrabbia

1commento

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

1commento

Tangenziale Nord

Tamponamento tra 4 mezzi: un ferito

L'incidente nei pressi dell'uscita di via Europa

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano Video

4commenti

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

cosenza

Tragica piena del torrente, dieci morti. Si teme che ci siano dei bimbi tra i dispersi

MONTAGNA

Giornata nera sulle Alpi: 4 morti in poche ore

SPORT

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

SOCIETA'

ROMA

Bagno nudi sotto l'Altare della Patria: è caccia ai due turisti

12 tg parma

Torna la rassegna 'Segni urbani 2018": cinquanta writers in città Video

ESTATE

METEO

Non ci sono più le estati di una volta. Ecco perché

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba