14°

27°

Parma

L'abbraccio dei fedeli a monsignor Bonicelli e le penne nere sull'attenti

L'abbraccio dei fedeli a monsignor Bonicelli e le penne nere sull'attenti
Ricevi gratis le news
0

di Luca Molinari
Un lungo «corridoio»  di penne nere sull'attenti  accompagna il vescovo Silvio Cesare Bonicelli nel suo ultimo viaggio. Il feretro esce dalla Cattedrale, portato a spalla dagli alpini. Le note del «silenzio» e i rintocchi del campanone vanno dritti al cuore e pochi faticano a trattenere le lacrime. Un commovente applauso saluta per sempre il vescovo alpino.
 «E’ nato scout e lo è rimasto fino alla fine. – commenta Luigi Vignoli (foulard bianchi) – L’ultima volta l’ho chiamato per gli auguri di Natale e mi aveva incoraggiato a proseguire questa missione. Scegliendo di essere sepolto qui ha lasciato un bellissimo messaggio di carità e fraternità».
 

 Davanti al Duomo ci sono tante persone, alcuni si fanno il segno di croce al passaggio del feretro. Altri si asciugano le lacrime. «Hai sofferto tanto, ora riposati», mormora a bassa voce una donna con un velo nero sulla testa. «Al vescovo Cesare va un grazie enorme  – afferma invece Ilaria – per essere stato “padre” di tutti. Aveva colto il progetto di Dio legato alla Piccola comunità apostolica; ora gli chiediamo di intercedere per noi dal cielo». Tra i fedeli che gremiscono la Cattedrale, spiccano i coloratissimi abiti della maschera parmigiana impersonata da Maurizio Trapelli, «Al Dsèvod». «Sono qui perché monsignor Bonicelli – spiega – oltre ad essere stato un grande vescovo, ha ricevuto dalla Famija Pramzana il premio scarpètta dòra».

 L’amore dei parmigiani verso il vescovo alpino è testimoniato anche da chi guida alcune importanti realtà come l’Unitalsi e Comunione e Liberazione. «Aveva una spiccata devozione per la Madonna – rimarca Francesco Mineo (Unitalsi) – e ha chiuso il suo servizio a Parma consegnandole  idealmente la diocesi». Si sofferma invece sull’ultimo incontro con il presule Enrico Santi (Cl). «Avevo incontrato Bonicelli a Bergamo con alcuni amici all’inizio di dicembre. – racconta – In quella occasione sono rimasto colpito dalla sua coscienza del rapporto con Dio, considerato come una realtà presente adesso. Salutandolo ci ha invitato a continuare ad approfondire e vivere l’appartenenza alla Chiesa come compito di ogni cristiano».

 Il motto del vescovo emerito era «Nec videar dum sim» (non per sembrare, ma per essere), quello del proprio reggimento negli alpini. «Se poteva non mancava mai alle nostre adunate. – spiega la penna nera Giovanni Conforti, vice presidente sezionale – Era un vero alpino e un grande pastore che conosceva bene le sue pecorelle». Anche i sacerdoti hanno parole di stima verso chi ha guidato la diocesi per oltre undici anni. «Ho un ricordo molto positivo di lui; – dichiara don Andrea Volta, direttore della Caritas – era una persona entusiasta della fede e aveva intuizioni significative che lo portavano a pensare la Chiesa nel futuro, nonostante la salute non lo abbia aiutato». Per don Umberto Cocconi, parroco di San Giovanni Battista, i funerali «offrono la possibilità a Parma di ripensare al suo apostolato. Monsignor Bonicelli ha piantato dei semi che il tempo farà sviluppare.

 Le sue iniziative, promosse anche nella solitudine, in futuro avranno un loro importante peso». Suor Plautilla Brizzolara, sottolinea come Bonicelli attingesse alla sua esperienza personale nel parlare con gli altri e ricorda che fu lui «a chiedermi di dirigere Vita Nuova». Paragona il vescovo emerito alla figura di un padre don Bruno Folezzani, vicario parrocchiale allo Spirito Santo. «Era sempre attento e disponibile – osserva – capace di prendersi le proprie responsabilità nei momenti delicati dell’esistenza. Sono qui per ringraziare lui e il Signore che ce l’ha mandato e in qualche modo lasciato con noi». Sul sagrato ci sono anche dei sacerdoti e fedeli provenienti da San Severo (Foggia), dove Bonicelli fece la sua prima esperienza di vescovo, giunti a Parma per dargli il loro commosso «ad-Dio».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

Calcio

Parma, tre punti costosi

Intervista

Mara Redeghieri: «Recidiva e resistente in piazza Garibaldi»

SALSO

Ex Tommasini, pronte cucine e laboratori per l'alberghiero

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover