12°

26°

Parma

Un bambino su cinque nato a Parma non è italiano

Un bambino su cinque nato a Parma non è italiano
Ricevi gratis le news
1

Ilaria Graziosi
Un bambino su cinque, nato a Parma nell'ultimo anno, è straniero.  Nello stesso periodo i nati con cittadinanza non italiana sono passati dal 12,7% al 22,4%.
Questi alcuni dei dati, elaborati dall’Ufficio Statistica, che apriranno il dibattito su cui si baserà il convegno «L'integrazione degli studenti stranieri a scuola», che si terrà domani dalle 9 alle 17 nella Sala dei Concerti della Casa della Musica di Parma.
Organizzato dall'assessorato alle Politiche per l'Infanzia e la Scuola in collaborazione con il centro Studi e Ricerche di «ParmaInfanzia», il convegno rientra nell'ambito del progetto «Scuole e Culture del Mondo», gestito dal Centro Studi, che garantisce una rete di supporto per la scolarizzazione e l'integrazione degli alunni stranieri.

«La riflessione - ha spiegato l'assessore alle politiche per la Scuola, Giampaolo Lavagetto - è scaturita dalla necessità di dare risposta ad alcune problematiche che hanno alimentato il dibattito sull'inserimento degli studenti stranieri nelle scuole cittadine e sulla necessità conseguente di acquisire dati ed elementi che consentano di disegnarne con certezza le caratteristiche, per individuare gli interventi più opportuni e adeguati». Su 24 scuole primarie, una (Cocconi) ha circa il 70% di nati con cittadinanza non italiana, una (Adorni) si colloca tra il 50 % e il 60%, una fra il 30% e il 40% (Racagni) , tre fra il 20% e il 30% (Micheli, San Leonardo e Martiri di Cefalonia), tre attorno al 15%, quindici scuole sotto il 15% di cui ben 9 sotto il 10%.
«Se consideriamo il parametro del 15% dunque - come ha sottolineato Gilberto Bettinelli, dirigente scolastico dell’Università Bicocca di Milano - ben quindici scuole si collocano al di sotto, tre attorno e sei si collocano al di sopra. Nessuno dei grandi plessi scolastici ha un'alta percentuale di alunni  con cittadinanza non italiana. Le tre scuole con le maggiori percentuali sono di dimensioni medio-piccole: la Cocconi ha circa 100 alunni, la Adorni 170 e la Racagni 310.
Su 11 scuole secondarie di primo grado una registra una presenza di alunni stranieri tra il 40% e il 50% (Verdi), tre si collocano tra il 20% e il 30% (Don Cavalli, Vicini, Toscanini), cinque attorno al 15% (Newton, D’acquisto, Ferrari, Frà Salimbene, I.C.Puccini,  e due attorno al 10% (Parmigianino e Malpeli).
«Il progetto “Scuole e Culture nel Mondo” prevede quattro aree di intervento: - ha concluso Luciano Selleri, dell’Ufficio scolastico provinciale di Parma- la formazione dei docenti, i laboratori di italiano, la mediazione linguistica culturale offerta alle scuole e in collaborazione con quattordici mediatori appartenenti alle aree migratorie più significative del nostro territorio. In più, la progettazione interculturale intesa come pratica di convivenza, come capacità di costruire un progetto educativo condiviso e accettato da tutti».
Parma, inoltre, rientra nelle sette città individuate dal Ministero per la realizzazione del progetto nazionale «Le lingue dello sport»: in questo caso la pratica sportiva verrà utilizzata come veicolo per  l’integrazione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • popsylon

    13 Marzo @ 11.40

    Se è nato a Parma perchè non è italiano??!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GRAN BRETAGNA

Parata di star per i 92 anni di Elisabetta II

SPORT

Serie A

Insulti al bus del Napoli. E dall'interno rispondono con un dito medio alzato

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover