14°

27°

Parma

Difesa personale: la tecnica degli stuntmen

Difesa personale: la tecnica degli stuntmen
Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti
La difesa personale non è solo questione di tecnica: conta soprattutto la testa, la capacità di prevenire o reagire nel modo migliore ad un pericolo. «E’ questione di istinto, ma deve essere allenato; così come abbiamo imparato, attraversando la strada, a guardare a destra e a sinistra e a ritrarci se vediamo che una macchina non ci dà la precedenza». A parlare è Dario D’Amico, presidente di Real Defense System - associazione sportiva che dal 1989 si occupa di difesa personale - e organizzatore di uno stage di autodifesa basato sul Keysi Fighting Method che si è tenuto ieri alla palestra «In Joy» di viale Milazzo. Il Kfm è un tipo di combattimento utilizzato anche nei film «Batman begins» e «Mission impossibile III», ma è nato per strada. I due inventori, Andy Norman e Justo Dieguez sono stuntmen e le loro tecniche, pratiche e realistiche, allenano la reazione della vittima, soprattutto dal punto di vista psicologico. «Non sono arti marziali, né coreografie, ma gesti che chiunque può mettere in pratica, anche chi non ha particolare forza o forma fisica», spiega D’Amico. Obbligatoria invece una fedina penale immacolata: in questo caso non si transige.
A seguire lo stage una ventina di iscritti, tra cui pochissime donne. «La difesa personale non è un’attività come le altre, prevede contatto fisico, aspetti legali, psicologici - aggiunge -. Per gli uomini la lotta è un comportamento istintivo, legato alla nostra natura animale. Le donne invece tendono a delegare la loro sicurezza agli altri, al fidanzato, al padre. Non si vedono nei panni di “combattenti”, è una questione di educazione sociale; ma qui si tratta di imparare a difendersi da situazioni di pericolo, non di diventare picchiatrici». Lo conferma anche Silvana Dino, istruttrice dell’associazione: «Mi rammarica vedere così poche donne perché significa che la maggior parte di loro non ha ancora preso coscienza di un rischio reale. Socialmente siamo viste come facili prede, quindi la prima barriera da superare è proprio psicologica: quando si viene aggredite la prima reazione è la paralisi, molte non riescono nemmeno ad urlare. Una donna, se vuole, sa essere molto tenace; perché non mettere la stessa determinazione in un allenamento che può salvarci la vita?».
La prima arma che le donne hanno a disposizione è la prevenzione, che vuol dire evitare situazioni a rischio, essere sempre vigili, percepire in anticipo il pericolo per limitare l’effetto sorpresa e spiazzare l’aggressore. «Anche solo il gesto di prendere in mano il cellulare è un deterrente; se la vittima dimostra di non essere vulnerabile è probabile che l’aggressore desista; la mancanza di reazione invece lo fa sentire più forte», aggiunge Dario.
Ogni reazione deve però essere misurata in base alla persona che si ha davanti. Ci sono segnali, la posizione, l’atteggiamento, che indicano che tipo di pericolo si sta correndo. Se ne parlerà in modo approfondito il prossimo 6 aprile, nel corso di un seminario dal titolo «Fra aggressività e violenza» insieme allo psichiatra Stefano Mazzacurati.
I corsi di autodifesa invece si tengono ogni lunedì e giovedì, alle 20.30, nella palestra della scuola Don Milani, in via Montebello. Per informazioni info@damicodario.com

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover