15°

26°

Parma

E' morto il regista Giorgio Belledi

E' morto il regista Giorgio Belledi
Ricevi gratis le news
3

Cultura in lutto, a Parma, per la morte del regista Giorgio Belledi.

Aveva 76 anni, ed è stato un personaggio importante nella storia degli spettacoli e in genere della cultura di Parma. Oltre alla specifica attività di regista teatrale, a lui si devono molte inziative: in particolare il Festival internazionale delle marionette e dei burattini.

Belledi aveva partecipato anche a tante altre iniziative, fin dai tempi (anni '70) del Festival del teatro universitario. Lunga anche la sua collaborazione con il teatro Regio: quasi 30 anni, in particolare nel periodo in cui lavorò al finaco deglil assessori Negri e Bioli.

La morte di Giorgio Belledi è avvenuta ieri. E, in linea con la sua natura di personaggio schivo, non ci saranno funerali, ma solo un momento privato con gli amici prima della cremazione. La notizia si è diffusa questa mattina in città, suscitando profondo cordoglio.

Il ricordo del presidente della Provincia di Parma Vincenzo Bernazzoli: “Con lui se ne va un pezzo di storia di questa città, che a persone come lui deve il posto di primo piano che oggi occupa nel panorama culturale italiano e internazionale. Giorgio Belledi ha attraversato la vita culturale di Parma in anni in cui quelli che la animavano non erano in tanti. Apparteneva a quel gruppo di persone e istituzioni che facevano la cultura di Parma, in una dimensione certamente più raccolta di quella di oggi, ma non per questo meno vivace, intensa e aperta al mondo. Il suo lavoro ha lasciato il segno, per la capacità di costruire e di innovare con la cultura. Il teatro per lui era un entusiasmo da vivere a 360° gradi, in tutte le strade che si potevano percorrere, e anche in quelle che non erano ancora state pensate. Un’identificazione profonda tra la professione e la passione di una vita, che non lo ha mai abbandonato”.

 Parmaindialetto” ricorda Giorgio Belledi come regista e organizzatore dello spettacolo dialettale al teatro Pezzani nel 1998, per il centenario della nascita di Renzo Pezzani. Giorgio Belledi, riuscì per l’occasione a mettere insieme tanti attori dialettali Parmigiani che sotto la sua attenta regia rappresentarono una serata di letture delle poesie e degli scritti di Renzo Pezzani. Parteciparono: Aldo Pesce, Enrico Iori, Roberto Veneri, Ettorina Cacciani, Enrico Maletti, Ernesto Campanini, Alfonso Patrì, Mauro Adorni, Luigi Frigeri, Lino Manotti, Giordana Pagliari e tanti componenti delle compagnie dialettali di Parma e provincia, il tutto presentato da Auro Franzoni. Un episodio che è passato alla storia del teatro dialettale Parmigiano, perché vedere tutti uniti personaggi di varie compagnie è stata la prima volta. Giorgio Belledi riesci a fare anche questo.

Esprimendo il proprio cordoglio per la scomparsa di Giorgio Belledi, l’Assessore alla Cultura del Comune di Parma Luca Sommi osserva che “la nostra città perde una figura importante, che spiccava, per le sue straordinarie doti intellettuali, non solo a Parma, ma anche nei circuiti culturali internazionali. In particolare, a Parma Belledi è sempre stato un vero e proprio punto di riferimento. Il suo carisma e il suo alto spessore umano costituivano, infatti, uno straordinario elemento di stimolo sia, nello specifico, per il mondo teatrale, sia per tutto il panorama culturale della nostra città”.

Se avete ricordi e testimonianze sulla figura di Giorgio Belledi, lasciateli utilizzando lo spazio commenti di questo articolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giulia guiducci

    26 Marzo @ 19.59

    avrei avuto desiderato avere l'onore di un'intervista, una recensione, ancora un incontro. invece ci siamo conosciuti con me piccolina e da li è stato solo teatro. dunque grazie per l'aiuto, la scoperta, la pazienza.

    Rispondi

  • Giovanni Martinelli

    26 Marzo @ 14.34

    Anch'io risulto tra quanti hanno potuto conoscere, apprezzare e frequentare collaborando Giorgio fin dagli anni '70,entrando nel GET (Gruppo Eventi Teatrali) Solo un verso rubato a Vittorio Sreni per ricordarti : "muore oggi un mio caro e con lui cortesia / una volta di più e questa forse per sempre."

    Rispondi

  • ROMANO FRANCESCHETTO

    26 Marzo @ 14.14

    La notizia della morte di Giorgio mi ha colpito e rattristato profondamente. Giorgio mi aveva tenuto a battesimo nel mio primo "Barbiere di Siviglia" al teatro Regio. e da allora ci siamo incrociati innumerevoli volte. Saluto in lui il maestro e l'amico, innamorato del teatro in tutte le sue forme, e che ha arricchito con la sua sensibilità e la sua geniale simpatia. Grazie, Giorgio...un abbraccio affettuoso da Romano

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

13commenti

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

CARABINIERI

Prima il furto all'Ikea, poi l'aggressione al cassiere: arrestato 30enne reggiano

E' divenuta esecutiva la condanna per rapina e lesioni nei confronti di un uomo per un episodio del novembre 2014

CALCIO

D'Aversa: "Il sistema di gioco si decide in base ai giocatori disponibili" Video

lutto

Addop a Maria Piovani, la "nonnina" di Marzolara

Vedova di Enrico Alfieri dal 1971, diceva spesso: «Se mi garantissero che quando muoio lo ritrovo di là, non ci penserei due volte»

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

gazzareporter

Rissa fra ragazze: volano bottiglie di birra (e infrangono un portone)

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

FOTOGRAFIA

Figure contro, la fotografia della differenza: mostra allo Csac Foto

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia