-1°

13°

rifiuti

Castellani: "L'inceneritore di Parma deve servire solo questo territorio"

L'assessore all'ambiente precisa la posizione della Provincia: “Se la Regione il Parlamento dovessero approvare norme differenti ribadiremo la nostra contrarietà. I volumi in gioco garantiscono la saturazione dell'impianto per molto tempo"

Giancarlo Castellani

L'asssessore provinciale all'ambiente Giancarlo Castellani

Ricevi gratis le news
5

 

“Un impianto concepito per servire innanzitutto il nostro territorio”. E’ la posizione più volte espressa dalla Provincia, assunta nell’autorizzazione al termovalorizzatore e con una successiva delibera di Giunta, che l’assessore all’Ambiente Giancarlo Castellani sottolinea rispondendo alle notizie diffuse dalla consigliera regionale Liliana Barbati. Secondo l’esponente dell’Idv una norma nella bozza del disegno di legge collegato alla legge di stabilità avrebbe come conseguenza il fatto che a Parma verrebbero bruciati anche rifiuti provenienti da territori non provvisti di adeguati impianti di smaltimento. 
“La Conferenza dei servizi ha autorizzato il termovalorizzatore per l’incenerimento con recupero energetico dei soli rifiuti di Parma e provincia e, in coerenza con quanto deliberato, restiamo fermi su questa posizione – spiega Castellani – Se la Regione Emilia Romagna o il Parlamento dovessero approvare norme differenti che possano comportare l’invio all’impianto di Ugozzolo anche di rifiuti provenienti da altri territori ribadiremo la nostra contrarietà. Anche perché – continua - nel nostro territorio i rifiuti indifferenziati urbani non recuperabili e i rifiuti speciali sono tali da garantire per diverso tempo la saturazione dell’impianto. Oltre a questo vogliamo avviare una straordinaria operazione di bonifica ambientale delle discariche presenti sul territorio attraverso il loro svuotamento, il recupero del materiale riciclabile e l’incenerimento del residuo per la produzione di energia e calore. I volumi dei rifiuti in gioco sono pari a circa 7 milioni di tonnellate quantità il cui smaltimento soddisferà il fabbisogno dell’impianto di Parma per moltissimi anni”. 
“Un impianto concepito per servire innanzitutto il nostro territorio”. E’ la posizione più volte espressa dalla Provincia, assunta nell’autorizzazione al termovalorizzatore e con una successiva delibera di Giunta, che l’assessore all’Ambiente Giancarlo Castellani sottolinea rispondendo alle notizie diffuse dalla consigliera regionale Liliana Barbati. Secondo l’esponente dell’Idv una norma nella bozza del disegno di legge collegato alla legge di stabilità avrebbe come conseguenza il fatto che a Parma verrebbero bruciati anche rifiuti provenienti da territori non provvisti di adeguati impianti di smaltimento. “La Conferenza dei servizi ha autorizzato il termovalorizzatore per l’incenerimento con recupero energetico dei soli rifiuti di Parma e provincia e, in coerenza con quanto deliberato, restiamo fermi su questa posizione – spiega Castellani – Se la Regione Emilia Romagna o il Parlamento dovessero approvare norme differenti che possano comportare l’invio all’impianto di Ugozzolo anche di rifiuti provenienti da altri territori ribadiremo la nostra contrarietà. Anche perché – continua - nel nostro territorio i rifiuti indifferenziati urbani non recuperabili e i rifiuti speciali sono tali da garantire per diverso tempo la saturazione dell’impianto. Oltre a questo vogliamo avviare una straordinaria operazione di bonifica ambientale delle discariche presenti sul territorio attraverso il loro svuotamento, il recupero del materiale riciclabile e l’incenerimento del residuo per la produzione di energia e calore. I volumi dei rifiuti in gioco sono pari a circa 7 milioni di tonnellate, quantità il cui smaltimento soddisferà il fabbisogno dell’impianto di Parma per moltissimi anni”. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stunese

    17 Gennaio @ 19.55

    benvenuti nel ristretto club dei inceneritori quando mandate la vostra immondizia in altri siti vi va bene a casa vostra no mai ora ve la tenete

    Rispondi

  • Enrico

    19 Novembre @ 17.09

    Ma te lo vedi Bernazzoli vestito con la tuta bianca e la maschera antigas a portare i sacchi nella sede della Regione :)

    Rispondi

  • Ragno

    18 Novembre @ 17.36

    Come volevasi dimostrare.... senza fare nomi e cognomi...... Ueeeeee eeeee responsabili e dirigenti della PROVINCIAAAAAAA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!11111 BAUUUUU TE TEEEEEEEEEEEEEEEE Uauuuuu che pauraaaaa che avranno la Regione e il parlamento della vostra "CONTRARIETA'" Sapete cosa ci faranno? Quello che avete fatto voi nei confronti di coloro che non volevano l'Inceneritore....il termine giusto trovatelo Voi ....

    Rispondi

  • Ragno

    18 Novembre @ 17.36

    Come volevasi dimostrare.... Bernazzoliiiiiii BAUUUUU TE TEEEEEEEEEEEEEEEE

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lorenzo, da «Quelli che il D'Annunzio» a Montalbano

FIDENZA

Lorenzo, da «Quelli che il D'Annunzio» a Montalbano

Via Reggio: il 14esimo compleanno del Jamaica Pub - Ecco chi c'era alla festa: foto

PGN

Via Reggio: il 14esimo compleanno del Jamaica Pub Ecco chi c'era alla festa: foto

Laura Gemma Pioli, youtuber del grande calcio a Londra

Il personaggio

Laura Gemma Pioli, youtuber del grande calcio a Londra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Barolo Riserva 2013 Bussia» di Fenocchio: avvincente e unico

IL VINO

«Barolo Riserva 2013 Bussia» di Fenocchio: avvincente e unico

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Cocaina, Marco Botti patteggia 2 anni e 8 mesi. Resta ai domiciliari

Tribunale

Cocaina, Marco Botti patteggia 2 anni e 8 mesi. Resta ai domiciliari

via d'azeglio

I ladri tornano nel negozio "del delitto". E prima dell'arresto picchiano il personale

1commento

IN SERATA

Incidente in via Traversetolo, traffico rallentato Video

manifestazione

Parma non dimentica don Peppe Diana: la fiaccolata contro le mafie - Le foto

AMARCORD

Quando il Kartdromo di San Pancrazio era l'università dell'automobilismo Foto

2commenti

12 tg parma

Travolto in bici lungo via San Leonardo, gravissimo un 44enne Video

via sidoli

Tenta il suicidio con 200 pastiglie: salvato dai poliziotti allertati da un'amica

guardia di finanza

False fatture per 10 milioni, imprenditore reggiano denunciato. Coinvolte 55 aziende, anche a Parma

GATTATICO

Ritrovate le preziose chitarre da collezione rubate a Felino

1commento

Solo 11 nozze

A San Secondo non ci si sposa più

allerta siccità

Siccità al Nord, riserve idriche ancora solo per un mese

Anbi, se non pioverà problemi molto seri; neve è grande assente

calcio

Viareggio Cup, sotto di 2 gol il Parma elimina il Riga (ai rigori) e vola ai quarti

CANTIERE

Il PalaRaschi tornerà ad avere 3000 posti

7commenti

SALA

Carabinieri da Csi: arrestano il ladro analizzando le tracce di sangue

1commento

12 tg parma

Faggiano a Bar Sport:"L'umore non è dei migliori ma non possiamo abbatterci" Video

calcio giovanile

Giocatore del Vicofertile preso a pugni, squadra ritirata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il clima d'odio: un'altra battaglia per Greta

di Francesco Monaco

1commento

SERIE A

Tre sondaggi... in uno per votare "i migliori" del Parma di questa stagione

ITALIA/MONDO

Milano

Giallo: donna di 54 anni trovata morta. Omicidio?

A UN RALLY

Incidente in Algeria: muore il papà del ministro Stefani

SPORT

sport

Tragedia nel nuoto: è morto Kenneth To, 26 anni, aveva vinto 4 medaglie mondiali

L'INTERVISTA

Jarno Trulli: "In Formula 1 il talento non basta"

SOCIETA'

cinema astra

La prima visione del docu-film sul “Màt” Sicuri

LA CURIOSITA'

Le monetine da 1 e 2 centesimi del 2018: poche ma… costano

MOTORI

IL TEST

Come va l'ibrido Plug-In? Scopriamolo con Mitsubishi Outlander

MOTORI

Techroad: Dacia si veste di rosso (e costa solo 3 euro al giorno)