19°

parma

Appalto Sprar, Ghiretti: “Pasticcio che può costar caro al Comune”

Servizio affidato al Ciac, ma la cooperativa esclusa ha vinto il ricorso al Tar. Il consigliere di Parma Unita: "Conflitti d'interesse? Resta comunque un pressapochismo evidente"

Roberto Ghiretti (Parma Unita)

Roberto Ghiretti (Parma Unita)

Ricevi gratis le news
0

"Dopo le multe comminate ai rifugiati in condizioni di difficoltà per bivacco notturno e la danza del ventre di cui la consigliera Adardi ci ha fatto gentile omaggio nel corso della "Notte dei senza dimora" ecco in arrivo un nuovo fulgido esempio dello stato confusionale in cui versano le politiche sociali del Comune di Parma.
Mi riferisco alla gara di appalto Sprar (servizio dedicato ai richiedenti asilo e rifugiati) assegnata provvisoriamente al Ciac e sospesa dal Tar con decreto numero 00160/2013". Comincia così il nuovo affondo di Roberto Ghiretti, il capogruppo in Consiglio di Parma Unita.
"Il servizio Sprar, per chi non lo conoscesse, realizza sul nostro territorio un Progetto di accoglienza nell’ambito del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati finanziato con programmazione triennale (l’ultima 2011/2013) dal Ministero dell’Interno.- continua Ghiretti - Tale programmazione, prevista anche per il triennio successivo, prevede l’invio delle proposte progettuali da parte degli Enti Locali entro la data del 19 ottobre 2013, termine del bando ministeriale. Per partecipare a questo bando nazionale, il 26 settembre 2013 il Comune di Parma ha presentato un avviso pubblico in relazione ad una selezione comparativa per l’individuazione di soggetti del Terzo Settore per la coprogettazione e la gestione di azioni di sistema per l’accoglienza, la tutela e l’integrazione a favore di richiedenti e titolari di protezione internazionale. La scadenza per la presentazione delle proposte da parte dei soggetti del Terzo Settore era il giorno 11 ottobre 2013. A quella data due soggetti si sono presentati: il gestore precedente, la cooperativa Caleidos di Modena, e il Ciac. Il 17 mattina la cooperativa Caleidos riceve una semplice mail, non Pec o fax firmato, in cui si comunica che la gara è stata attribuita al Ciac, senza peraltro indicare i punteggi".
"Di qui - prosegue la nota di Ghiretti -il ricorso al Tar della cooperativa modenese, ricorso che, come ho detto, ha visto un primo pronunciamento positivo, in attesa di entrare nel merito dei fatti. E c'è da ritenere che difficilmente l'operato del Comune di Parma uscirà indenne da questa vicenda, visto che la funzionaria attualmente responsabile della Struttura Operativa Inclusione - in questa veste responsabile della gara in oggetto -, dottoressa Elisabetta Mora, è coniugata con un altro responsabile di struttura, Roberto Spocci del servizio archivi e protocollo comune di Parma. Fin qui nulla da eccepire, se non fosse che il sottoposto diretto di Spocci è Emilio Rossi, attuale presidente dell'associazione Ciac onlus. Non solo; responsabile della struttura operativa Famiglia, facente parte dello stesso settore della dott.ssa Mora, è Roberto Abbati il quale è anche componente del consiglio di amministrazione del Ciac.
Insomma, al di là delle relazioni in essere, ciò che emerge è che il Comune di Parma ha assegnato una gara di appalto ad una onlus di cui sono esponenti di primissimo piano dei dipendenti comunali.
Fino a prova contraria non possiamo mettere in dubbio la perfetta buona fede di tutte le persone citate, ma mi sia consentito rilevare che una tale commistione di interessi avrebbe dovuto suggerire comportamenti ben più prudenti, soprattutto alla luce del fatto che nel programma elettorale dei 5 stelle, a pagina 41, si definisce il Ciac come "unico soggetto conoscitore" del fenomeno migratorio nella sua accezione marginale, dimenticando volutamente o meno che all'epoca il Ciac non gestiva servizi sul territorio di Parma ma che li gestivano Caleidos (Sprar) e In & Co (Informa stranieri).
Il risultato di tanto pressapochismo è avvilente: il Comune rischia di dover risarcire al cooperativa Caleidos e di perdere il contributo ministeriale necessario al mantenimento del servizio. Senza contare il fatto che per questioni di questa gravità non è da escludersi un ennesimo intervento della magistratura. Per quanto mi riguarda presenterò immediatamente un'interrogazione consiliare per capire quale sia la posizione dell'assessore ai servizi sociali Laura Rossi e capire come sia stato possibile generare un pasticcio di tale portata".

Roberto Ghiretti

Parma Unita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno