14°

27°

Parma

Il Sap attacca Gallo: «Sicurezza prima di tutto»

Ricevi gratis le news
0

«Disastroso utilizzo delle poche risorse umane disponibili». E' un attacco frontale a Gennaro Gallo e alla sua gestione della questura quello che arriva dal Sindacato autonomo di polizia.
In una nota il segretario provinciale Andrea Camporesi mette in fila tutto quello che - a parere del Sap - non va nell'«era Gallo» a partire dalle relazioni sindacali («il questore è praticamente impenetrabile a ogni nostra proposta»). 
Tra le varie emergenze, il Sap punta il dito sulle difficoltà della  seconda sezione della Squadra mobile. Ossia quella che si occupa dei reati contro la persone, «con particolare riferimento agli abusi e alle violenze contro donne e minori, delitti che negli ultimi tempi hanno subito una escalation tale da imporre un rapido innalzamento del livello di guardia, soprattutto da parte degli uffici direttamente interessati a contrastare e assicurare alla giustizia i responsabili». Si sottolinea «il lavoro lungo, paziente e logorante» degli agenti alle prese con questi drammi familiari, lavoro che richiede «grande professionalità, ma anche notevole sostegno di uomini e di mezzi da parte del questore».
Un settore penalizzato, insiste Camporesi: «I nostri investigatori sono impegnati ben oltre qualsiasi ragionevole turno di lavoro straordinario, arrivando a lavorare fino a 35 ore consecutive» e nonostante sollecitazioni e proteste del sindacato «il questore Gallo resta inerte». 
Qual è la risposta alle critiche? Gallo puntualizza alcuni punti fermi della sua gestione: «Relativamente alle poche risorse di cui disponiamo, fin dal mio arrivo ho privilegiato l'attività operativa e di controllo del territorio della Squadra volanti, e questo per garantire la massima sicurezza ai cittadini. Alla Squadra mobile ho integrato due posti lasciati vuoti da pensionamenti: uno è andato proprio alla seconda sezione. Ho rafforzato l'ufficio immigrazione, in modo da renderlo in grado di eliminare tutto l'arretrato. Alla Digos non ho sostituito un elemento che era andato in pensione perché ho ritenuto, proprio in base alla carenza di organico, che se ne potesse fare a meno». Ultimo appunto di Gallo: «Alla Squadra mobile esiste un ottimo dirigente che sa valutare le esigenze e i carichi di lavoro delle varie sezioni: non ritengo di dover delegittimare il suo ruolo intromettendomi nelle decisioni, e mani lo farò». 
Chiamato in causa, il capo della Mobile, Alfredo Fabbrocini, annota che «la prima cosa che ho fatto, dopo il mio arrivo in ottobre, è stato rafforzare la seconda sezione». Riguardo i casi delicatissimi  che si trova a dipanare, Fabbrocini precisa che «non sono competenza di una sola sezione ma riguardano l'intera squadra che le affronta compatta, perché tautologicamente la squadra mobile è dotata di grande flessibilità».l.f. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover