18°

28°

Parma

Badanti e colf: 899 nuovi «permessi»

Badanti e colf: 899 nuovi «permessi»
Ricevi gratis le news
0

di Monica Tiezzi
Sono 1.679 i cittadini stranieri che quest'anno  potranno ottenere il nulla osta per un lavoro   a Parma e provincia, e  fra di loro  899 colf e badanti. E'  la quota 2008 assegnata alla nostra provincia dal ministero del Lavoro  in base ai posti a disposizione  in tutta Italia  (150 mila) e alle richieste inviate agli Sportelli unici per l'immigrazione.
A livello nazionale, 44.600 ingressi sono  per i cittadini dei Paesi «riservatari» - che hanno  stipulato accordi con l'Italia e fissato quote di immigrati - e i restanti  105.400  sono per extracomunitari di tutte le altre nazionalità, ma limitatamente  a   colf  o  badanti. Per Parma, le cifre sono rispettivamente 780 (a Tunisia e Moldavia le maggiori quote)  e 899 (fra cui molte ucraine, cittadini dell'America centrale, e anche etiopi, indiani e russi). Il ministero si è comunque riservato una quota aggiuntiva di 25 mila posti che, al termine dell'esame delle domande, sarà ridistribuita a livello nazionale soprattutto fra i Comuni dove è maggiore l'arrivo di clandestini   e più alta la possibilità di garantire l'occupazione.
  Numeri dietro i quali si celano storie difficili, speranze spesso frustrate, vite precarie da clandestini.  Da quando il potenziale datore di lavoro presenta la domanda di assunzione di uno straniero alla fine dell'iter burocratico possono passare -  ammesso che  tutto vada liscio e non ci siano intoppi - poco meno di  due   anni.  Le quote 2008 - rese note a inizio settimana - servono infatti ad esaudire l'«onda lunga» del  «clic day» del 15 dicembre 2007, quando  gli interessati furono invitati a presentare le domande via web: e arrivò una valanga    di 741 mila richieste.  Oltre 10 mila solo a Parma.
 «Abbiamo iniziato ad esaminare quelle pratiche nel febbraio 2008 e speriamo di chiudere entro questo mese: abbiamo ancora una decina di pratiche aperte,  purtroppo  le più ‘rognose’ dal punto di vista burocratico» ammette Umberto Sorrentino, responsabile dello Sportello unico per l'immigrazione della Prefettura di Parma. E la nostra città   è  pure considerata fra quelle «virtuose», visto che all'ottobre scorso aveva già evaso il 90% delle domande ed era ai vertici della classifica nazionale. «Grazie anche alla collaborazione con   Questura e Direzione provinciale del lavoro», chiosa Sorrentino.
Comunque, l'esame delle   domande per la quota 2008 non potrà iniziare prima della fine della vecchia «tornata». E, anche se si preannuncia qualche snellimento burocratico («Saremo  in rete con il ministero delle Finanze e la Camera di commercio, e questo aiuterà. Sono fiducioso di chiudere entro il 2009» dice sempre Sorrentino), l'iter resta lungo: l'esame della domanda del datore di lavoro, il nulla-osta spedito al Paese d'origine e  l'attesa  del  rientro dei documenti vistati, poi la richiesta, per posta, del  permesso di soggiorno in Italia e il successivo fotosegnalamento in questura.
«Un iter estenuante e così lungo che a volte, nel frattempo,  molti italiani che avevano fatto domanda per regolarizzare la badante muoiono o vengono ricoverati»  dicono  all'Ufficio stranieri della Cisl.
«E' una lungaggine assurda, soprattutto perchè sostanzialmente dovrebbe sanare un contratto di lavoro in atto, visto che molti di questi stranieri sono già in Italia  - dice Daniela Ferrari, responsabile dell'Ufficio migranti della Cgil -  Il decreto-flussi è tutta una finzione: causa un giro di assunzioni fittizie fatte come favore o,  peggio, a pagamento. E non mancano neppure le truffe».
Ci sono poi,  dicono sempre alla Cgil, i casi-limite:  come le famiglie  - soprattutto marocchine - che usano il meccanismo delle quote per il ricongiungimento familiare. «Il padre che si trova già in Italia, ad esempio, assume il figlio, o il nipote o il fratello,  come collaboratore domestico. La speranza  è che il  nuovo arrivato  possa presto trovare un lavoro vero. Questo non sempre accade, o non così presto.  Ma  intanto la famiglia deve pagare i contributi per il lavoratore fasullo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"