10°

27°

Parma

Lavagetto e le maxi-bollette: la minoranza torna all'attacco

Ricevi gratis le news
1

Comunicato stampa

Di politicamente disperante (nel senso di “fonte di disperazione civica”), per quanto ci riguarda, ci sono un Presidente del Consiglio (che “tira il tavolo in testa” a una forza sindacale che gli chiede un confronto sui temi della crisi e che aggredisce i giornali perché raccontano le sue “performances” internazionali) e l’Assessore titolare del telefonino ad oggi comportante, per il Comune, un onere di € 90.000,00.
Questi, di fronte ad un simile fatto, che potrebbe comportargli guai giudiziari, “fa spallucce” e apostrofa come disperati coloro i quali chiedono chiarezza e trasparenza nell’esercizio della funzione di Consigliere Comunale.
Non solo: si autoassolve senza avvedersi (?!) del silenzio assordante del Sindaco, di cui è Assessore, del distinguo delle forze di maggioranza in Consiglio Comunale e della presa di distanza della Lega Nord, fino a ieri suo alleato sicuro e probabilmente determinante per la sua scelta come candidato nelle elezioni provinciali.
Con buona pace dell’Assessore alle Politiche Scolastiche, comprensibilmente nervoso (ma non è colpa nostra!), oggi c’è una spesa telefonica colossale (€ 90.000,00 in cinque o sei mesi, con una media mensile di circa € 15.000,00!); una spesa, in sé oggettivamente non giustificabile con le esigenze istituzionali, della quale dovrà rispondere – in proprio – chi sarà ritenuto responsabile, anche perché, se pagasse il Comune, pagherebbero tutti i cittadini, senza giustificazione alcuna.
Noi abbiamo dichiarato – e lo ribadiamo – che le responsabilità devono essere accertate, potendo ricorrere non solo la responsabilità patrimoniale nei confronti del Comune, ma anche quella penale (art. 314 c.p.).
Insistiamo su questo punto nel rispetto delle prerogative e delle competenze dell’Amministrazione Comunale, chiamata sicuramente ad un’indagine interna, dell’Autorità Giudiziaria ordinaria e di quella Contabile.
Non è colpa nostra se, oggettivamente, la situazione determinatasi è, allo stato, incompatibile con la permanenza nelle funzioni di Assessore comunale.
Delle elezioni provinciali non ci siamo occupati, perché siamo Consiglieri Comunali e non abbiamo competenze politico-partitiche.
L’associazione di idee con le elezioni provinciali medesime è dell’Assessore stesso e solo sua: un “lapsus freudiano”, una “voce dal sen fuggita”.
L’Assessore si rassegni: noi abbiamo invocato semplicemente la forza della legge, mentre lui tende, fors’anche inconsciamente, ad appoggiarsi alla legge della forza.
Ma la forza, da sempre, sta nei fatti, non nelle parole.
Parma, 06.04.2009
Giorgio Pagliari                        Marco Ablondi                        Gabriella Biacchi
Capogruppo PD                      Capogruppo PRC                   Capogruppo IDV
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • coronel

    06 Aprile @ 15.02

    Ei Lavagetto chi pagherà questa bolletta?noi cittadini e tu fai il bell'imbusto in Via Farini!vergogna devi dare le dimissioni!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

1commento

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street