22°

32°

Parma

Lina, la «dispersa» che ha trovato rifugio a Parma

Lina, la «dispersa» che ha trovato rifugio a Parma
Ricevi gratis le news
0

Caterina Zanirato

«Chiedo scusa se ho fatto preoccupare qualcuno, non ero dispersa, ma in viaggio verso Parma. Purtroppo non sono riuscita ad avvisare tutti: non avevo il cellulare».
Lina Maccanelli, 82 anni compiuti, è riuscita a salvarsi dal terremoto che ha devastato l’Aquila per un soffio e ora è tornata sana e salva a Parma, ospitata a casa di sua nipote, Giancarla Pelegatti. E' una donna forte ed energica: da sola è riuscita a correre giù per i quattro piani di scale del suo condominio, ha dormito una notte in auto e si è fatta venire a prendere dal genero.
Erano circa le 11 di sera, quando sono arrivate le prime scosse. Lina aveva appena indossato il pigiama, stava sistemando le ultime cose prima di andare a letto. Ma quella maledetta notte la terra è tornata a tremare alle tre e  mezza: «Tutto tremava - racconta Lina con le lacrime agli occhi -. I mobili ballavano, tutte le cose si sono rovesciate a terra, il pavimento saltava. Io non riuscivo a muovermi, sbattuta da una parte all’altra della casa. E' subito saltata la corrente e tutta la città è rimasta al buio, coperta da una fitta nebbia. Ma in realtà era la polvere sollevata dai calcinacci». Pochi istanti dopo, Lina ha sentito uno scoppio: «Era il piano rialzato del mio condominio: erano crollati tutti i muri divisori. In quel momento non ho più pensato: ho preso il cappotto, le scarpe, i documenti e sono andata verso la porta, che però era rimasta compromessa dalla scossa e non si apriva. Dietro l’uscita sentivo già le urla dei miei vicini che mi chiamavano. Ho iniziato a picchiare i pugni contro il portone, a sbatterlo, in panico. Poi finalmente si è aperto e sono riuscita a scendere in strada, dove mi aspettava un amico di mio figlio che mi ha portato via in auto, dove abbiamo dormito per una notte. Da quel momento non sono più riuscita a vedere casa mia: non so in che stato sia ora, dopo le scosse successive. Mi piange il cuore pensare che è stata il frutto di tanti sacrifici lavorativi, miei e di mio marito: era il nostro sogno. E forse ora non c’è più. Pensare che ci avevano assicurato fosse antisismica».
Lina si era trasferita da Parma a L’Aquila 50 anni fa. Insieme al marito aveva aperto una lavanderia a secco, «Lavanderia Emiliana» in onore delle sue origini, che dava dei bei risultati economici. Insieme hanno avuto un figlio, tragicamente scomparso. Poi, dopo la morte del marito, Lina è rimasta sola, ma in perfetta salute nella sua casetta vicino la stazione dell’Aquila: «Ormai mi sento più abruzzese che parmigiana - racconta l’82enne -. A L’Aquila sono tutte brave persone: c’è grande solidarietà tra cittadini. E mi sento morire a pensare a cos’è successo in questi giorni: tutti erano lì in strada a guardare le loro case venire giù».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento, mai avuto rapporti sessuali con Bennett

il caso

Asia Argento: "Mai avuto rapporti sessuali con Bennett. E' una persecuzione". Ma il NYT conferma tutto

1commento

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

Lacrime e applausi al funerale di Mirko Vicini. E il cugino fa riascoltare la sua voce Foto

GENOVA

Lacrime e applausi al funerale di Mirko Vicini. E il cugino fa riascoltare la sua voce Foto

carabinieri

Arrestato l'autore della rapina violenta in borgo XX Marzo: tradito da impronta digitale Video

12 tg parma

Via San Leonardo, controlli a tappeto di polizia e municipale Video

Identificate decine di persone

1commento

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Anteprima Gazzetta

Spaccio in tangenziale? Controlli nella zona del ponte De Gasperi

roccabianca

Incornato da un toro: grave un agricoltore

terremoto

Doppia scossa nel Reggiano, la più forte di 3.7: anche Parma trema. I lettori: "Svegliati da un boato"

6commenti

fidenza

Schianto tra auto e furgone in A1: tre feriti, una 34enne in Rianimazione Video

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

12tgparma

La casa più green del mondo è targata Parma

Primo premio in Cina per Lucia Filippini, architetta parmigiana

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

polizia

Biciclette ritrovate: di chi sono? Foto

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

3commenti

sociale

Qui Parma: il servizio civile raccontato da... chi lo fa Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dramma di Genova e la dittatura dell'istante

di Paolo Ferrandi

1commento

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

Marina di Carrara

Un portuale muore schiacciato dal carrello elevatore

cosenza

Travolti dalla piena, il soccorritore: "Non scorderò mai la mano della bimba salvata"

SPORT

12 tg parma

Parma al lavoro a Collecchio, c'è anche Gervinho Video

12tgparma

Indice di sportività nelle città italiane: Parma è tredicesima Video

2commenti

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Sei micini salvati in un buco cercano casa

BUENOS AIRES

E' morta Maria Mariani, la fondatrice delle Nonne di Plaza de Mayo

ESTATE

PALERMO

Si scatena con la ballerina... ma arriva la moglie Video

ROMA

Selfie al mare di Toninelli, scoppia subito la polemica

2commenti