16°

29°

Parma

Giovani e sballo: «Ci droghiamo. E senza vergogna»

Giovani e sballo: «Ci droghiamo. E senza vergogna»
Ricevi gratis le news
2

Caterina Zanirato

La droga è sempre esistita. Ma se negli anni '70 i giovani usavano sostanze stupefacenti per un ideale «sovversivo», politicamente contro il sistema, oggi lo fanno per puro divertimento.
 Ma soprattutto senza vergogna e senza sensi di colpa: nessuno teme più di essere giudicato per aver fumato una canna o aver fatto un tiro di coca. Anzi, ormai è diventato un comportamento socialmente approvato.
Lo studio condotto da Simone Bertacca, psichiatra responsabile del centro studi Farmatossico dipendenze di Parma, e Giovanni Michelini, dottorando al dipartimento di Psicologia dell’Università di Parma, ha dimostrato proprio questo: su 1.292 ragazzi intervistati nelle scuole superiori parmigiane, nessuno ha dichiarato di sentirsi in colpa per aver fatto uso di sostanze che alterano il comportamento.
I risultati emersi parlano da sé: alcol, sigarette e droga sono molto diffusi. Il contatto, in media, avviene tra i 14 e i 15 anni. «In genere l’abuso di queste sostanze dura per circa 10 anni - spiega Bertacca -. Poi, attorno ai 25, si abbandona questa “abitudine”. Sottovalutando però i  danni permanenti ».
I ragazzi ascoltati hanno dai 15 ai 22 anni, sono in maggioranza femmine e vivono in famiglia. «L'80% beve alcolici, il 50% fuma, il 50% fuma cannabis, l’11% ha tirato di cocaina, il 4% ha fatto uso di ecstasy e l’1% di eroina - spiega Michelini -. L’età di inizio si è abbassata: va dai 14 ai 16 anni. Non c'è molta differenza tra uomini e donne: solo sugli spinelli i ragazzi sono i maggiori consumatori, per il 56% dei casi. L’alcol viene usato anche in famiglia, soprattutto vino o birra: il 20% beve in casa. In genere, durante la settimana sono tranquilli, mentre “abusano” nel weekend: il 18% dei giovani ha dichiarato di sbronzarsi almeno una volta al mese, il 9% più volte a settimana».
Lo studio chiedeva ai giovani, sia a chi usa sostanze sia a chi non le usa, di associare a ogni sostanza una sensazione: solo all’ecstasy è stata associata l’emozione di “paura”, mentre per tutte le altre, anche l’eroina, gli aggettivi scelti erano tutti positivi. I più diffusi sono stati “euforia”, “allegria”, “relax”, “eccitazione”.
«Nessuno ha barrato la casella “vergogna” - spiega Michelini -. E nessuno ha dichiarato che smettendo l’assunzione di una di queste sostanze aumenterebbe la stima che la società nutre in lui». Scarsa percezione di rischio anche nei rapporti sessuali: «Il primo rapporto lo hanno a 15 anni - spiega Michelini -. Il 40% ha rapporti occasionali, il 30% ha rapporti non protetti e solo il 20% avverte il rischio di contrarre malattie».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • berto

    25 Settembre @ 23.05

    ma cosa stai dicendo.. controlli ogni 6 mesi con analisi del capello? ma sai che spesa inutile sarebbe?? non dovrebbero dare la patente a nessuno perchè allora si dovrebbe aggiungere anche l'alcol alle droghe. non diciamo stupidate e stiamo con i piedi a terra..

    Rispondi

  • giuliana

    10 Aprile @ 08.27

    se si volesse veramente scoraggiare l'uso di droghe tra i giovani basterebbe legare il loro uso al divieto di ottenere sia il patentino per guidare scooter, sia la patente al diciottesimo anno di età. Controlli ogni sei mesi con analisi sui capelli. Controlli da estendere progressivamente anche agli adulti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Trovato a terra sulla pista da motocross: è gravissimo

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

10commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

paura

Fuori da Buckingham Palace con un taser, arrestato

Firenze

Un sedicente artista rompe un quadro in testa a Marina Abramovic

SPORT

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse