18°

28°

stazione

Allarme pedofilo: ma era un giovane cinese rimasto "bambino"

La vicenda ricorda il film con Pozzetto "Da grande". E alla fine la Polfer ha tirato un sospiro di sollievo

Allarme pedofilo: ma era un giovane cinese rimasto "bambino"
Ricevi gratis le news
4

Per alcune ore è stato allarme pedofilo, in stazione. Ma poi - in una vicenda che ricorda il film con Pozzetto "Da grande", dopo i controlli e avendo finalmente di fronte a sè il "sospetto", gli agenti della Polfer hanno tirato un sospiro di sollievo.

L'episodio risale a giovedì pomeriggio, quando una viaggiatrice ha contattato la Polizia Ferroviaria di Parma raccontando che intorno alle viaggiatrice che segnalava che alle 12.50, la figlia di 5 anni  era stata avvicinata da un giovane cittadino cinese, che le aveva fatto un complimento, l’aveva presa per mano per alcuni istanti e poi si era allontanato frettolosamente per salire a bordo di un convoglio diretto a Pontremoli.

Per prima cosa sono stati allertati  i colleghi di Pontremoli, inoltrando la descrizione del soggetto fornita dalla giovane madre ed estrapolata dalle immagini del sistema di video sorveglianza della stazione. Ma, considerato che nel frattempo il convoglio era giunto a destinazione, del giovane non c'era traccia. Salvo continuare la "caccia" e trovarlo poco dopo alla stazione di Parma, dove era probabilmente tornato in treno.
"Dalla visualizzazione delle immagini, il “gesto” dello straniero non appariva particolarmente allarmante ma, al contrario, poteva apparire come una forma di cordiale “complimento” che l’adulto aveva fatto alla minore . spiega la Polfer in una nota -. Tuttavia, non conoscendone le esatte intenzioni, gli agenti hanno posto in essere tutta una serie di controlli che permettevano di individuare il ragazzo ll’interno della stazione ferroviaria di Parma"
Accompagnato in ufficio, sprovvisto di documenti, il giovane non ha proferito parola e non ha risposto alle domande fatte dall'interprete di lingua cinese appositamente convocato.  L’impressione, da parte degli agenti, in base a quanto riferito loro dall’interprete stesso, era che ci si trovasse di fronte ad una persona affetta da problemi di natura psichica e soprattutto di una persona avente età cerebrale inferiore a quella effettiva.

Solo grazie alla sua sottoposizione a rilievi dattiloscopici ed alla successiva acquisizione dei precedenti AFIS, gli agenti sono riusciti a dargli un nome e a capire che era destinatario di una segnalazione di scomparsa, denunciata dalla madre il giorno stesso dopo che il ragazzo, allontanatosi da casa a Milano, non era mai arrivato al centro diurno dove è sottoposto a quotidiana terapia farmacologica. Una terapia in assenza della quale il giovane, affetto da uno stato intellettivo subnormale, risulta attratto dai bambini non per compiere nei loro confronti atti violenti ma semplicemente perchè li considera suoi coetanei.

Considerato il quadro venutosi a delineare, il giovane è stato quindi accompagnato in una struttura a disposizione dei medici curanti milanes preventivamente  contattati.
E finalmente, dopo tutti gli acecrtamenti, gli agenti della Polfer hanno tirato un sospiro di sollievo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • xxl

    21 Dicembre @ 18.30

    nilus75

    ... ma poi pure i matti dagli altri paesi??? non ci bastano i nostri da curare?.?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    21 Dicembre @ 16.17

    Scusate , ma la bambina di cinque anni era sola in stazione ?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    21 Dicembre @ 16.16

    E' GIA' STATA DISPOSTA PER LEGGE ANCHE L' ABOLIZIONE DEGLI OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI , POPOLARMENTE DETTI "MANICOMI CRIMINALI". Avrebbe già dovuto essere in vigore , ma si è rinviata almeno fino a primavera 2014 in attesa dell' attivazione di "strutture alternative", che, comunque, non so dove siano. E' comunque anche vero che i manicomi , di "ospedale" , avevano poco. C' era un ambiente di emarginazione che "cronicizzava" i ricoverati , i quali , una volta entrati , avevano scarse probabilità di uscire per il resto della loro vita. Un posto in cui spesso non si curavano ammalati , ma si isolavano persone ritenute moleste dai benpensanti . Ci sono stati internati entrati in manicomio da bambini e rimasti lì , per tutta la vita, fino alla morte. La grande maggioranza degli psicopatici non è pericolosa , però qualcuno c' è , e la chiusura dei manicomi criminali non mi lascia del tutto tranquillo. Ci sono alcune vere belve lì dentro..................

    Rispondi

  • xxl

    21 Dicembre @ 13.49

    nilus75

    scenta intelligente chiudere i manicomi... farli funzionare. era roba da matti?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design