20°

32°

Parma

"Freee" aperto nonostante l'ordinanza: denuncia alla Procura

Il Comune: "L'amministrazione non ha il potere di disporre una chiusura forzata"

Discoteca Freee

Discoteca Freee

Ricevi gratis le news
6

Comunicato stampa del Comune

In merito alle notizie riportate dai mezzi d’informazione, circa la prosecuzione dell’attività di pubblico spettacolo da parte della discoteca Free di Via Zarotto nonostante l’assenza di autorizzazione al pubblico spettacolo, si rende noto che l’inottemperanza dei gestori del locale al provvedimento di cessazione dell’attività abusiva emesso dai competenti Uffici dell’Amministrazione, è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale.
In proposito si sottolinea, infatti, che nel caso di specie, la Legge non attribuisce all’Amministrazione il potere di disporre coattivamente la chiusura dell’esercizio, ancorché abusivo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • james

    31 Gennaio @ 05.26

    Massììì siamo in Italia, che gliene frega.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    24 Dicembre @ 10.42

    A DIFFERENZA CHE PER IL "FREEE" , PER IL QUALE, FINORA , NON C' E' ANCORA STATA NESSUNA SENTENZA DELLA MAGISTRATURA , PER L' INCENERITORE CE NE SONO STATE DIVERSE , CONCORDI NEL DIRE CHE NON E' ABUSIVO. Nessuno pretende l' ergastolo per i proprietari ed i gestori del locale , ma è della massima importanza far loro capire che, qui , DEVONO RISPETTARE LE REGOLE , altrimenti non c' è trippa per i gatti. SE NON SI FA COSI' SI IMPADRONIRANNO DELLA CITTA' CON GLI STESSI METODI. Già siamo sulla strada...............

    Rispondi

  • Andrea

    23 Dicembre @ 21.42

    Anche l'inceneritore è abusivo.... ma è ancora li e in funzione... Che comanda è solo il dio denaro... non le leggi.... La legge è migliore per chi a la PILA....

    Rispondi

  • alarico

    23 Dicembre @ 18.23

    Sai che paura che si prendono... Art. 650 C.P. Inosservanza dei provvedimenti dell'autorità. Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall'autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica o d'ordine pubblico o d'igiene, è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a euro 206. N.b. L'arresto, dopo anni di giudizio e solo in casi di recidive... Più sbrigativo ed efficace mandare la Finanza o l'Agenzia delle Entrate a fare qualche controllo...

    Rispondi

  • maxbonny

    23 Dicembre @ 15.21

    Ma va la stranezza !!........nel centro commerciale di San Prospero la palestra l'hanno chiusa eccome, nonostante l'attività avviata, le centinaia di abbonamenti venduti e a dispetto di una attività sostanzialmente lecita, l'amministrazione comunale non ha sentito ragioni sulla variazione della destinazione d'uso e ha fatto mettere i sigilli alla struttura.........COME MAI ADESSO DICE CHE NON PUO' ?? Ahhhh già........l'Astrolabio non è un'opera dell'epoca Vignali.............tutto spiegato.......La nostra giunta è "progressista" mica vive di ripicche e di rivalsa......sì, insomma.......come il mezzo milione che vuol spendere per spostare la copertura della Ghiaia......

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

I commercianti: «Miren venga incontro alla città»

CONCORSO

Accordo su Miss Italia: finale a Milano in diretta su La7

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Vita "green": domani con la Gazzetta lo speciale "Ambiente"

INSERTO

Vita "green": con la Gazzetta lo speciale "Ambiente"

Lealtrenotizie

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

TRIBUNALE

La insegue e quando lei scende dall'auto la molesta: condannato

Soragna

Morto il professor Demaldè una vita per i campi e per l'Università

COLORNO TORRILE

Dai sindaci il sì alla fusione: «Una grande opportunità»

Varano

Addio a Villani, una vita per l'agricoltura

Processo sms

La Procura picchia duro

Bedonia

Maturità da applauso allo Zappa Fermi con jeep e degustazioni

parma calcio

Chiuso il processo per il caso sms: le maxi-richieste della Procura, l'"estate di lacrime" di Calaiò Foto

19commenti

il caso

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

ANTEPRIMA GAZZETTA

Sale e grassi: prosciutto e Parmigiano Reggiano nel mirino di Onu e Oms

PARMA

Scontro auto-scooter a Fontanini: un ferito grave

VIOLENZA

Chiusa in casa per anni, picchiata e allontanata dai figli: fugge e fa bloccare il compagno

1commento

12 tg parma

Pusher arrestato in viale Vittoria: i residenti applaudono i carabinieri Video

5commenti

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

lavori

Nuovo ponte della Navetta: venerdì la posa della prima pietra

3commenti

PARMA

Quella 600 d'epoca che colleziona multe davanti al ristorante Foto

Parla il proprietario Andrea Bindani, appassionato di oggetti del passato

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

Bologna

Confiscati beni per 7 milioni a un evasore "socialmente pericoloso" 

CARABINIERI

Concussione, peculato e mobbing: arrestato il vicecomandante dei vigili dell'Unione Val d'Enza

SPORT

CALCIO

Giornata di nervi tesi anche in ritiro. Amichevole con Naturno e Lana: il Parma vince 6-1 Video

calcio

Processo Figc: il procuratore chiede 15 punti di penalizzazione per il Chievo

SOCIETA'

VINO

Alessandro Borghese condurrà i Lambrusco Awards 2018: gara fra 248 vini "pop"

CALCIO

Reggiana verso il fallimento: il titolo sportivo è nelle mani del sindaco

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani