17°

27°

Parma

Parma a quattro zampe - 1°puntata

Parma a quattro zampe - 1°puntata
Ricevi gratis le news
1

Una città a quattro zampe. Da una parte tanti amici dell'uomo, dall'altra tanti amici degli animali.

Ci sono spazi, associazioni, iniziative: soprattutto tanto amore per cani e gatti. Questa rubrica, che periodicamente troverà spazio sul nostro sito, è dedicata proprio a chi ama gli animali, e a chi vorrebbe conoscerlli più da vicino. Il nostro viaggio parte dalle strutture comunali, alle quali si affiancano anche le iniziative del volontariato: seguiteci e scoprirete la città a quattro zampe, e tanti cuori grandi.


 

 

Le Strutture municipali per il ricovero, la cura e la tutela degli animali d’affezione

L’Amministrazione Comunale è finalmente dotata di strutture all’avanguardia, idonee ad ospitare gli animali da compagnia più sfortunati, recuperati vaganti e/o feriti sul territorio e quasi sempre dopo aver subito il trauma dell’abbandono.

Il Parco Canile “Lilli e il Vagabondo” è stato inaugurato nella primavera 2007.
Si trova a Parma (zona mercati) in v.Melvin Jones n. 19/A e si può visitare il martedì  e il giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00, il sabato e la domenica dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00 durante tutto il periodo estivo. In inverno l’apertura al pubblico è anticipata alle ore 15.00 con chiusura alle ore 17.00, mentre la mattina resta invariata.

La struttura è composta da un edificio principale dove si trovano diversi spazi, tra i quali:

- Ufficio Diritti degli Animali – un luogo significativo per fornire consigli utili a chi adotta un cane, per divulgare campagne di sensibilizzazione contro l’abbandono o contro i bocconi avvelenati, per sottoscrivere denunce di maltrattamento, per comunicare informazioni giuridiche in materia di tutela del benessere degli animali e per programmare eventi a favore degli ospiti di canile e gattile.
- Anagrafe degli animali domestici – aperta il martedì e il giovedì dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00. Tutti gli altri giorni gli animali possono essere regolarmente registrati presso il Centro Servizi al Cittadino del DUC – l .go Torello de strada 11/A
- Ambulatori veterinari – in funzione esclusivamente per garantire le cure sanitarie agli animali ospitati
- Sala Riunioni/Sala polifunzionale – utilizzata per lo più per momenti di confronto tra lo staff operativo e sanitario ed il team di supporto dei volontari. In questo spazio si organizzano periodicamente corsi di educazione zooantropologica, che vedono protagonisti i bambini delle scuole elementari e corsi per proprietari di animali d’affezione, al fine di migliorare la convivenza uomo – animale nell’ambito domestico e diminuire sensibilmente il numero di abbandoni.
- Locale toelettatura – in funzione esclusivamente per il lavaggio e la toelettatura degli animali ospitati

Una piazza antistante agli uffici conduce agli 80 box dove vengono ospitati i cani; da un corridoio di servizio coperto gli operatori accedono ai box, che sono composti da una parte coperta in muratura e coibentata e da una parte esterna con aree verdi di 150 mt l’una, nelle quali i cani possono giocare e riposarsi all’aria aperta. In ogni box sono  ospitati uno o due, a seconda della taglia e dell’indole.
Un altro settore prevede il reparto di isolamento sanitario, nel quale vengono alloggiati i cani recuperati recentemente e/o in convalescenza post – operatoria e/o femmine partorienti con relativi cuccioli in allattamento.
All’interno del parco canile è stata attrezzata un’area gioco bimbi, che consente ai più piccoli di socializzare e in seguito di imparare a convivere con i nostri amici a quattro zampe.

Tra le attività che i cittadini possono svolgere all’interno della struttura, quella che riscuote maggior successo è l’adozione part- time, che consente alle persone di portare a spasso un ospite del canile nei parchi pubblici cittadini, seguendo alcune semplici regole, che di volta in volta sono illustrate dal team esperto di volontari.

Da qualche mese è in completa funzione il anche il gattile municipale,  posto all’ingresso del Parco; la struttura consta di 20 box composti da una parte coperta e da una parte scoperta entrambe protette da tettoie coibentate, nei quali trovano ospitalità gattini selvatici recuperati perché feriti o non autosufficienti.
Un altro settore prevede il reparto di isolamento sanitario, nel quale vengono alloggiati i gatti ammalati o in convalescenza post – operatoria e/o femmine partorienti con relativi cuccioli in allattamento.
Le batterie di box sono circondate da ampi spazi verdi dove i gatti possono giocare e girare liberamente.
Tutta la struttura è protetta da una robusta rete antifuga.

I felini selvatici, dopo adeguato periodo di riabilitazione all’interno del Gattile, e dei quali non si conosce la colonia di appartenenza, vengono ricoverati presso l’Oasi felina di Vicofertile, paragonabile ad una colonia felina messa in sicurezza.
Questa struttura è dotata di ampi spazi verdi e di “casette” dove trovano rifugio gli animali. 
 

Il  personale che lavora nelle strutture municipali per il ricovero, la cura e la tutela degli animali d’affezione è altamente qualificato ed è così organizzato:
- un responsabile dell’attività di pianificazione, coordinamento e controllo della gestione unitaria delle strutture municipali di ricovero randagi
- una persona referente per l’anagrafe degli animali domestici
- un collaboratore referente per le relazioni esterne, l’organizzazione di eventi e la gestione di segnalazioni
- due medici veterinari con il supporto di una clinica di pronto intervento
- un responsabile del canile
- una responsabile di gattile e oasi felina
- personale qualificato per la toelettatura degli animali ospitati
- un gruppo di supporto per le attività di manutenzione e gestione delle strutture
- personale di supporto per il servizio di recupero degli animali vaganti e/o feriti attivo 24 ore su 24, incluse le giornate festive
- un cospicuo di team di volontari accreditati che gestiscono e reclutano nuove leve per garantire agli animali randagi un decoroso periodo di permanenza nelle strutture, mediante giochi, passeggiate, coccole e tanto affetto


Per segnalazioni, comunicazioni e informazioni rispondiamo ai numeri 0521/294904 e 0521/942808 (anche fax)
Per comunicare con noi: uda@comune.parma.it    oppure    info.animali@comune.parma.it
Per richiedere un recupero di un cane vagante: 3343634694
Per richiedere il recupero di un gatto ferito: 3285696419
Per richiedere un recupero di un cane vagante e/o di un gatto ferito durante la notte (dalle 20.00 alle 8.00) e nei wekend (24 ore): 800912035

 Per oggi il nostro viaggio finisce qui. In fotogallery (nella colonna centrale) troverete le foto di alcuni ospiti del canile municipale. Nei porssimi giorni, vi proporremo anche altri contributi, anche a proposito delle altre associazioni che lavorano a Parma in questo settore. Seguiteci: inviateci il vostro contributo  scrivendo a sito@gazzettadiparma.net  e allo stesso indirizzo inviate anche le foto dei vostri cani e gatti. A presto!


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marina

    25 Ottobre @ 17.57

    perchè quando si ha bisogno di queste cose o i telefoni non rispondono o qualche cosa và storto. Ho telefonato allo 0521 294904 per adottare un micio...ma non ho ottenuto nessuna risposta. Marina

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella"

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

8commenti

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessual: arrestato

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

12commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

6commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

SANITA'

33 morti sospette al Noa di Massa: indagato il primario dell'ospedale

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

1commento

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design