13°

23°

Parma

Abuso edilizio alla casa di riposo

Abuso edilizio alla casa di riposo
Ricevi gratis le news
1

Casa di riposo contro condominio. Alla fine ad averla vinta è stato quest'ultimo, e ora ciò che resta da decidere è la sorte della struttura oggetto del contendere, ovvero quel capannone che avrebbe dovuto essere adibito a struttura per la fisioterapia, ma che il Comune da tempo ha appurato essere viziato da un abuso edilizio.
La casa di riposo in questione è quella della Fondazione Padre Lino, in viale Caprera 16; il condominio che le ha dichiarato guerra è quello attiguo alla struttura. Nel cortile che separa i due edifici c'è un capannone, un tempo adibito a magazzino, e successivamente oggetto di variazione di destinazione e di lavori di ampliamento. Lavori che però, secondo quanto sostenuto negli esposti presentati dal condominio, sarebbero avvenuti in modo irregolare. Una circostanza, questa, che è stata appurata dai sopralluoghi eseguiti dal Comune, che ha verificato l'esistenza dell'abuso edilizio, intimando la demolizione della struttura realizzata in violazione delle concessioni rilasciate.
Da qui è partita una serie di ricorsi e controricorsi alla giustizia amministrativa: per due volte il Consiglio di Stato ha confermato l'esistenza dell'abuso e la legittimità dell'ordine di demolizione. Ordine al quale, però, la Fondazione Casa di riposo Padre Lino non ha dato seguito. A quel punto è scattata la confisca del bene, che di fatto è divenuto di proprietà del Comune di Parma. Anche se in realtà il Comune non ha ancora materialmente iscritto quel capannone al patrimonio pubblico, preferendo attendere l'ultima puntata giudiziaria della vicenda, ovvero il pronunciamento sul merito della questione che deve ancora arrivare dal Consiglio di Stato (al momento c'è infatti solo una sospensiva).
Quando ciò avverrà, spetterà al Consiglio comunale decidere se demolire effettivamente la struttura dichiarata abusiva (cioè l'ex capannone destinato a centro fisioterapico) oppure riconoscerne l'utilità sociale e quindi mantenerlo così com'è, destinandolo a un uso adeguato. Anche se ancora non si sa quando la questione approderà in aula, l'orientamento della Giunta municipale è già definito, e lo spiega l'assessore all'Urbanistica Francesco Manfredi: «L'Amministrazione comunale ha rilevato l'abuso e lo ha sanzionato. La nostra intenzione è quella di chiedere al Consiglio comunale di non demolire questo edificio, ma di conservarlo, in quanto ne viene riconosciuta l'utilità sociale».
Se e quando il Consiglio si pronuncerà in questo senso, allora bisognerà decidere a quale uso destinare l'edificio. Non è escluso che, dato che è attiguo alla casa di riposo, possa essere affidato in gestione - tramite una convenzione - alla stessa Fondazione Padre Lino. In questo caso, però, l'utilizzo dovrà essere tale da non intaccare i diritti del condominio circa l'utilizzo del cortile, già oggetto di precedenti contestazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    18 Aprile @ 16.20

    Assessore Manfredi, perché nel caso DADO HOTEL a fronte di un analogo abuso certificato e discusso non siete arrivati alla confisca e alla possibile demolizione???

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno