20°

32°

Parma

La fucilazione di Cavestro? I segreti in una telefonata

La fucilazione di Cavestro? I segreti in una telefonata
Ricevi gratis le news
0

«Quella notte il centralinista avvertì il tecnico, perchè un gerarca doveva essere messo in contatto direttamente con Salò». Una semplice chiacchierata per telefono, in cui si decise la «fine» del giovane Cavestro. Una storia sconosciuta ai manuali istituzionali. Sconosciuta ma importante, che esce dalla ricerca di Giancarlo Bocchi, regista e documentarista parmigiano: quella stessa «pagina», che oggi uscirà su «Alias», il settimanale del Manifesto. Il racconto parte da quella telefonata tra i fascisti e il Duce, «intercettata» dai partigiani che facevano parte del «gruppo della Timo», la vecchia Telecom. Poche parole e il partigiano 18enne venne fucilato: era il 4 maggio 1944. «Una storia realmente accaduta - spiega Giancarlo Bocchi, che sta anche girando un film su Guido Picelli -. Ho sempre avuto l'interesse per gli avvenimenti storici, in particolare sulla Resistenza in città. E, a margine, sul Fronte della Gioventù, dopo l'8 settembre». Quello stesso gruppo nato attorno al giornalino di propaganda antifascista firmato dal giovane Giordano Cavestro. Un gruppo che ha visto in azione diversi e noti personaggi, come Bruno Longhi e Giacomo Ulivi. Tra questi partigiani, alcuni crearono il cosiddetto «gruppo della Timo», di cui Giancarlo Bocchi aveva parlato nel suo libro «Incontrando Picasso»: «Ultimamente per una serie di motivi ho ripreso in mano questa ed altre storie - continua Bocchi -. Così ho incontrato i due protagonisti ancora viventi: uno vive a Parma e l'altro in un'altra provincia italiana. Li ho chiamati con il loro nome di battaglia: Otto e Vladimiro». E proprio dalle loro testimonianze è nato il racconto di Bocchi: «Con un sistema particolare il gruppo della Timo riusciva ad intercettare le telefonate tra i fascisti e i nazisti. E grazie a queste intercettazioni, i partigiani riuscirono a portare a termine moltissime azioni clamorose, come l'attacco al comando provinciale di Palazzo Marchi, dove ai fascisti furono tolte le armi».

L'articolo completo di Mara Varoli è sulla Gazzetta di Parma di oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

elisa baldi

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

1commento

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano Video

2commenti

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

Le pagelle del Parma

Di Gaudio e Alves al top

12 tg parma

D'Aversa soddisfatto: "Un'ora di buon gioco poi il rigore ha cambiato il match" Video

Anziano in stazione

Borseggiato da tre nordafricani

4commenti

Medesano

Svaligiate tre case. I ladri a bordo di una Panda?

parma senza amore

Cittadella, quel che resta dei.... bagni Foto

5commenti

FIDENZA

«Sono Marocchi, ho bisogni di aiuto». Ma è una truffa online

rifiuti

Rifiuti ingombranti abbandonati in via Volturno

mostre

Roy Lichtenstein e Pop Art Usa: 80 opere alla Magnani Rocca

citerna

L'auto finisce in un canale di scolo: tre feriti

eurosia

Ruba, si barrica nel bagno del fast food e poi prova a picchiare i vigilantes

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

BRESCIA

Donna scomparsa: l'ex amante confessa il femminicidio

SPORT

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

Commento

Il gran gol di Inglese ci ha illuso: buon Parma, ma in serie A gli errori si pagano

1commento

SOCIETA'

ROMA

Bagno nudi sotto l'Altare della Patria: è caccia ai due turisti

12 tg parma

Torna la rassegna 'Segni urbani 2018": cinquanta writers in città Video

ESTATE

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba

Cani e gatti & c.

Cani in spiaggia: 10 consigli per una vacanza piacevole