17°

27°

Parma

Via Garibaldi: i soliti ignoti ripuliscono il «bar del Corso»

Via Garibaldi: i soliti ignoti ripuliscono il «bar del Corso»
Ricevi gratis le news
2

di Laura Frugoni

Quando Susanna ieri mattina alle sette è arrivata ad aprire il suo bar, ha visto subito che le macchinette dei videopoker non erano più al solito posto. Il cuore ha fatto un tuffo, s'è aggrappata al telefonino per chiamare il 113, è rimasta fuori ad aspettare i poliziotti con l'angoscia che i ladri fossero ancora dentro, rintanati da qualche parte. Susanna è una bella ragazza, grandi occhi neri e quel calcare inconfondibile sulle doppie che racconta le sue origini sarde. Da due anni e mezzo ha in gestione il «bar del Corso» di via Garibaldi, «e sono già stufa». A spegnere l'entusiasmo c'è questo sentirsi sotto assedio, questa sensazione che «puoi fare tutto quel che vuoi, ma se i ladri vogliono entrare entrano».

Un colpo da professionisti
Non è la prima volta che il suo bar viene preso di mira,  difatti era già corsa ai ripari: installato un sistema d'allarme sonoro, pure le telecamere.  L'altra notte però ce l'hanno fatta lo stesso a entrare, e già questo dimostra che non si trattasse di pivellini del furto. Intanto, non hanno scelto la porta principale: per lavorare tranquilli, sono passati dal portone del condominio a fianco, sono scesi nei locali delle cantine dove c'è un'altra porta che introduce nel seminterrato del bar, dove ci sono le toilette e due stanze di servizio. Scassinata la porta, una volta dentro hanno provveduto a staccare il sensore dell'allarme, hanno strappato via i fili del sistema della sorveglianza video, si sono portati via anche la cassetta del videoregistratore. Quando sono stati sicuri di potersi muovere indisturbati, sono saliti di sopra: ripulito il registratore di cassa («dove c'erano duecento euro in monete e circa centocinquanta in banconote»).

Nel mirino anche i videopoker
Tra le bottiglie dietro il bancone, la selezione è stata scrupolosa: spariti solo i  liquori. Infine si sono concentrati sulle due macchinette videopoker e la scambiasoldi, che Susanna aveva avuto l'accortezza di sistemare di fianco all'entrata. Troppo visibili: le hanno trascinate in fondo al locale, poi scassinate e svuotate per bene.
Fatto tutto, la fuga indisturbata per la stessa via da cui erano venuti: arrivederci e grazie.

Un bar già preso di mira
In un breve tour del locale, Susanna addita i «ricordi» lasciati da altri blitz.
Sul vetro della porta principale ci sono ancora i segni delle martellate. Quello fu lo scorso agosto: un giovane parmigiano aveva trovato quel modo eclatante per cercare di aprirsi un varco. Non c'era riuscito, «la polizia poi riuscì anche a individuarlo», ma se la cavò con una denuncia e Susanna con la porta da rifare.
A novembre, ci provò qualcun altro e il legno martoriato dell'ingresso principale su via Garibaldi ha retto anche quell'assalto.
C'è anche un'altra porta sul retro, quella che Susanna usa per entrare nel suo locale ogni  mattina (anche ieri aveva aperto quella, quando s'è accorta del furto): dà sull'androne condominiale, e non chiude più bene. Di fianco allo stipite c'è un pezzo di muro staccato, qualcuno le ha detto «sarà stato il terremoto» ma lei ci crede poco.

Non è bastato l'allarme
Il sistema d'allarme l'aveva messo dopo il blitz del martello di agosto: «avevo deciso di metter su le macchinette dei videogiochi e i gestori mi hanno installato anche l'allarme».
Forse non era molto sofisticato: non abbastanza per i topi da bar.
Susanna gestisce il suo con il fratello, «ma in realtà qui sono sempre io». Sul degrado in cui sprofonda via Garibaldi si fa un gran parlare: si sente sicura una donna sola dietro il bancone? «Sulla sicurezza secondo me esagerano un po' - riflette Susanna - questo è un bar di passaggio: c'è un via vai continuo, gente di ogni genere, ma mi hanno sempre lasciata stare. Finora non ho mai avuto paura».     
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Barbie

    03 Maggio @ 22.44

    Come mai? Dove il super poliziotto Pallini?

    Rispondi

  • renzo

    03 Maggio @ 21.39

    Gentile Direttore, è la prima volta che scrivo e l'ho deciso oggi mentre percorrevo la nuova tangenziale di colorno rientrando da mantova a parma con la mia autovettura traballante. Le segnalo il pessimo stato di degrado in cui versa quella nuova e funzionale bretella s.p. asolana. non capisco come faccia già ad essere tutta piena di buche anche profonde e pericolosissime per la circolazione stradale. Le auto se si rompono le sospensioni od i cerchi poco male ma con le moto, se non si correrà ai ripari, qualcuno rischierà davvero di rompersi l'osso del collo e la vita di una persona è sacra ed è un sacrilegio dover morire per negligenza, colpa ed imperizia di chi ha fatto un lavoro indecente e/o di chi ha effettuato un controllo di qualità sommario. E' veramente una vergogna mi creda e lo potrà constatare se qualcuno dei suoi collaboratori percorrerà l'intero tratto nord-sud. Distinti saluti renzo

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

8commenti

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessual: arrestato

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

12commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

6commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

SANITA'

33 morti sospette al Noa di Massa: indagato il primario dell'ospedale

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

1commento

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design