12°

26°

Parma

Via Garibaldi: i soliti ignoti ripuliscono il «bar del Corso»

Via Garibaldi: i soliti ignoti ripuliscono il «bar del Corso»
Ricevi gratis le news
2

di Laura Frugoni

Quando Susanna ieri mattina alle sette è arrivata ad aprire il suo bar, ha visto subito che le macchinette dei videopoker non erano più al solito posto. Il cuore ha fatto un tuffo, s'è aggrappata al telefonino per chiamare il 113, è rimasta fuori ad aspettare i poliziotti con l'angoscia che i ladri fossero ancora dentro, rintanati da qualche parte. Susanna è una bella ragazza, grandi occhi neri e quel calcare inconfondibile sulle doppie che racconta le sue origini sarde. Da due anni e mezzo ha in gestione il «bar del Corso» di via Garibaldi, «e sono già stufa». A spegnere l'entusiasmo c'è questo sentirsi sotto assedio, questa sensazione che «puoi fare tutto quel che vuoi, ma se i ladri vogliono entrare entrano».

Un colpo da professionisti
Non è la prima volta che il suo bar viene preso di mira,  difatti era già corsa ai ripari: installato un sistema d'allarme sonoro, pure le telecamere.  L'altra notte però ce l'hanno fatta lo stesso a entrare, e già questo dimostra che non si trattasse di pivellini del furto. Intanto, non hanno scelto la porta principale: per lavorare tranquilli, sono passati dal portone del condominio a fianco, sono scesi nei locali delle cantine dove c'è un'altra porta che introduce nel seminterrato del bar, dove ci sono le toilette e due stanze di servizio. Scassinata la porta, una volta dentro hanno provveduto a staccare il sensore dell'allarme, hanno strappato via i fili del sistema della sorveglianza video, si sono portati via anche la cassetta del videoregistratore. Quando sono stati sicuri di potersi muovere indisturbati, sono saliti di sopra: ripulito il registratore di cassa («dove c'erano duecento euro in monete e circa centocinquanta in banconote»).

Nel mirino anche i videopoker
Tra le bottiglie dietro il bancone, la selezione è stata scrupolosa: spariti solo i  liquori. Infine si sono concentrati sulle due macchinette videopoker e la scambiasoldi, che Susanna aveva avuto l'accortezza di sistemare di fianco all'entrata. Troppo visibili: le hanno trascinate in fondo al locale, poi scassinate e svuotate per bene.
Fatto tutto, la fuga indisturbata per la stessa via da cui erano venuti: arrivederci e grazie.

Un bar già preso di mira
In un breve tour del locale, Susanna addita i «ricordi» lasciati da altri blitz.
Sul vetro della porta principale ci sono ancora i segni delle martellate. Quello fu lo scorso agosto: un giovane parmigiano aveva trovato quel modo eclatante per cercare di aprirsi un varco. Non c'era riuscito, «la polizia poi riuscì anche a individuarlo», ma se la cavò con una denuncia e Susanna con la porta da rifare.
A novembre, ci provò qualcun altro e il legno martoriato dell'ingresso principale su via Garibaldi ha retto anche quell'assalto.
C'è anche un'altra porta sul retro, quella che Susanna usa per entrare nel suo locale ogni  mattina (anche ieri aveva aperto quella, quando s'è accorta del furto): dà sull'androne condominiale, e non chiude più bene. Di fianco allo stipite c'è un pezzo di muro staccato, qualcuno le ha detto «sarà stato il terremoto» ma lei ci crede poco.

Non è bastato l'allarme
Il sistema d'allarme l'aveva messo dopo il blitz del martello di agosto: «avevo deciso di metter su le macchinette dei videogiochi e i gestori mi hanno installato anche l'allarme».
Forse non era molto sofisticato: non abbastanza per i topi da bar.
Susanna gestisce il suo con il fratello, «ma in realtà qui sono sempre io». Sul degrado in cui sprofonda via Garibaldi si fa un gran parlare: si sente sicura una donna sola dietro il bancone? «Sulla sicurezza secondo me esagerano un po' - riflette Susanna - questo è un bar di passaggio: c'è un via vai continuo, gente di ogni genere, ma mi hanno sempre lasciata stare. Finora non ho mai avuto paura».     
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Barbie

    03 Maggio @ 22.44

    Come mai? Dove il super poliziotto Pallini?

    Rispondi

  • renzo

    03 Maggio @ 21.39

    Gentile Direttore, è la prima volta che scrivo e l'ho deciso oggi mentre percorrevo la nuova tangenziale di colorno rientrando da mantova a parma con la mia autovettura traballante. Le segnalo il pessimo stato di degrado in cui versa quella nuova e funzionale bretella s.p. asolana. non capisco come faccia già ad essere tutta piena di buche anche profonde e pericolosissime per la circolazione stradale. Le auto se si rompono le sospensioni od i cerchi poco male ma con le moto, se non si correrà ai ripari, qualcuno rischierà davvero di rompersi l'osso del collo e la vita di una persona è sacra ed è un sacrilegio dover morire per negligenza, colpa ed imperizia di chi ha fatto un lavoro indecente e/o di chi ha effettuato un controllo di qualità sommario. E' veramente una vergogna mi creda e lo potrà constatare se qualcuno dei suoi collaboratori percorrerà l'intero tratto nord-sud. Distinti saluti renzo

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

6commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

13commenti

CARABINIERI

Prima il furto all'Ikea, poi l'aggressione al cassiere: arrestato 30enne reggiano

E' divenuta esecutiva la condanna per rapina e lesioni nei confronti di un uomo per un episodio del novembre 2014

CALCIO

D'Aversa: "Il sistema di gioco si decide in base ai giocatori disponibili" Video

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

mostra

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

gazzareporter

Rissa fra ragazze: volano bottiglie di birra (e infrangono un portone)

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

1commento

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

Giustizia

Trattativa Stato-mafia: condannati Mori, Dell'Utri e Ciancimino. Assolto Mancino

SPORT

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

tg parma

Franco Carraro a Parma: "Il nuovo ct? Io chiamerei Donadoni" Video

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery