20°

Le iniziative della Gazzetta

«Parma in posa»: la città che cambia in seicento scatti

Montan: «Raccontano un mondo dimenticato». Molossi: «Una collana che fa grande il giornale»

Presentazione di "Parma in posa"

Presentazione di "Parma in posa"

Ricevi gratis le news
0

Presentati i sei volumi fotografici
curati da Romano Rosati e Katia Golini.
Prima uscita

 

C'è la Parma che soffre sfregiata dalle bombe della guerra, la Parma fascista e quella partigiana, la Parma che rinasce dalle proprie macerie, che torna a sperare e a sorridere con la ricostruzione e la ripresa della sua vita sociale, economica, culturale e politica. Ci sono i fatti di cronaca, i volti dei personaggi noti e della gente comune. C'è la piccola grande storia di un'intera città nei seicento scatti che il fotografo Romano Rosati, insieme alla giornalista della Gazzetta di Parma Katia Golini, ha selezionato all'interno della propria sterminata collezione. Seicento scatti che sono divenuti una collana di sei volumi fotografici, «Parma in posa», editi dalla Gazzetta di Parma, stampati da Grafiche Step e presentati ieri in Pilotta alla Galleria nazionale. Il primo, dedicato agli anni '40, sarà in edicola sabato 22 febbraio (nella scheda sotto il calendario completo delle uscite).
«Questa pubblicazione è stata fatta anche pensando ai giovani, gente che non sa com'era la città una volta: non solo l'ultima generazione, ma anche quelle precedenti». Così Romano Rosati, uomo di poche parole, che ieri non ha voluto mancare di ricordare anche l'amico Flavio Mora, suo collega al Resto del Carlino, al quale ha dedicato l'ultimo volume, costruito interamente con i suoi scatti. «Una collana - ha detto la Golini - che vuole raccontare la storia di Parma e della parmigianità», attraverso immagini «che si possono definire piccoli capolavori dell'obiettivo».
«Sul giornale raccontiamo la città di oggi, questi libri invece permettono di raccontare un mondo altrimenti dimenticato», ha detto l'amministratore delegato della Gazzetta di Parma Matteo Montan, che da ex giornalista del Carlino ha ricordato di quando Rosati, «nelle pause in redazione, apriva il suo scrigno e ci mostrava le sue foto: era così schivo che nessuno pensava che un giorno le avrebbe pubblicate». Invece quel giorno è arrivato: «Spero piacciano ai lettori di oggi e a quelli di domani».
Nella carrellata di immagini, il direttore della Gazzetta Giuliano Molossi ha ritrovato anche quella del 18 settembre 1960 con l'inaugurazione della sede del giornale in via Casa: «Io sono il bambino di sei anni con il papillon accanto a Giovannino Guareschi», ha rivelato ieri. «Sono le iniziative editoriali come questa - ha aggiunto - che fanno della Gazzetta un piccolo grande giornale: grande per la sua storia e il suo prestigio». E parlando degli scatti di Rosati, ha parlato di «immagini particolarmente curate, scelte con attenzione, in cui si nota il talento del grande collezionista».
A firmare l'introduzione ai volumi è il critico d'arte Pier Paolo Mendogni. «Queste immagini - ha detto - hanno un valore notevole per chi ha vissuto quegli anni. E per chi non li ha vissuti rappresentano un documento storico». Parla di «emozione» quando si rivedono gli edifici sventrati dalle bombe: «A chi come me doveva scappare di casa per correre nei rifugi antiaerei, fanno ricordare i momenti tragici di quegli anni». Ma poi gli scatti della ricostruzione «danno speranza e forse sono anche un invito a superare le tante difficoltà dell'oggi».
«Senza gli studi di Rosati, a Parma la storia della fotografia non esisterebbe», ha detto Carlo Mambriani, docente di storia dell'architettura all'Università. Che come «itinerario» delle seicento foto individua quello dal quale «esce uno spaccato completo di storia urbana: la storia dello spazio civico e la storia della vita dei cittadini e delle loro attività».
«Oggi, ai tempi della velocità e dei social network, nulla più della fotografia può fare breccia nelle nostre sensibilità e tenere vivo quel senso di appartenenza che anche i musei cercano di stimolare nei cittadini». A sostenerlo è stata Maria Utili, soprintendente ai Beni storici e artistici.
Partner dell'iniziativa editoriale della Gazzetta è Cepim, la società che gestisce l'interporto di Fontevivo, che quest'anno festeggia i propri 40 anni. Una ricorrenza che Cepim - ha spiegato il presidente Johann Marzani - ha deciso di festeggiare sostenendo la pubblicazione di «Parma in posa», «un'opera di qualità dal punto di vista artistico e dei contenuti».

 

LE USCITE 

Ecco il calendario completo delle uscite dei sei volumi di «Parma in posa», in edicola con la Gazzetta a 10 euro più il prezzo del quotidiano.

Sabato 22 febbraio
        1° volume - Anni '40
Sabato 1° marzo
        2° volume - Anni '40
Sabato 22 marzo
        3° volume - Anni '50
Sabato 29 marzo
        4° volume - Anni '50
Sabato 19 aprile
        5° volume - Anni '60
Sabato 26 aprile
        6° volume - Anni '60

 


 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi, 34 denunciati

I gestori dei centri massaggi erano cinesi residenti nel Milanese. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Disagi anche in autostrada

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno