19°

32°

Parma

Meno reati, ma tante rapine

Ricevi gratis le news
0

di Mara Varoli
Diminuiscono i reati. Proprio così: stavolta l'ago della bilancia pende dalla parte giusta. Se nello scorso marzo sul territorio erano stati registrati ben 325 reati tra furti, truffe, borseggi, scippi e rapine, nel mese di aprile, secondo i dati forniti dalla Prefettura di Parma, ne sono stati registrati 280. L'attività incessante delle forze dell'ordine, quindi, sta portando buoni risultati. E i numeri consolano, anche se le notizie sulla situazione della criminalità continuano a riempire pagine di giornali. Tuttavia, ciò che salta all'occhio è l'aumento incredibile di rapine: in un solo mese da 7 sono passate a 15. Così come se si analizzano i dati riportati per quando riguarda scippi e truffe: gli scippi sono aumentati di un'unità e cioè da tre di marzo sono passati a quattro in aprile; mentre le truffe da 40 sono diventate 42. Insomma, non tutti i reati accennano a diminuire.
Furti
Sono proprio i furti ad avere un calo evidente rispetto ai mesi scorsi. Furti in abitazione, ma anche furti a bordo di autovetture e furti ai danni di esercizi commerciali. Furti che dall'ottobre scorso non hanno mai registrato un calo così importante: a ottobre, infatti avevamo 104 furti in abitazione, 106 a novembre, 97 a dicembre, 85 a gennaio, 69 a febbraio, 61 a marzo e ad aprile 60. Stesso discorso per i furti a bordo di autovetture: 101 a ottobre, 90 a novembre, 66 a dicembre, 60 a gennaio, 84 a febbraio, 91 a marzo e 68 in aprile. Un calo non così evidente invece per quanto riguarda i furti ai danni di esercizi commerciali: dai 49 di ottobre, ai 59 di marzo per arrivare ai 45 di aprile.
Truffe
  Si volta pagina se invece si affronta il capitolo truffe. Pur registrando un calo da ottobre a oggi, da 45 casi ai 42 di aprile, se il dato si confronta con gli altri mesi è evidente un aumento preoccupante. E cioè: nel dicembre scorso si erano verificate 25 truffe, 27 a gennaio, 25 a febbraio, quindi 40 a marzo e 42 ad aprile. Un aumento progressivo che ha raggiunto quasi il doppio dei reati.
Scippi e borseggi
Fa male constatare che gli scippi in città continuano ad essere in aumento, anche se così a una prima occhiata da ottobre a oggi sembrano diminuire. A ottobre, infatti, avevamo avuto sette casi, mentre in aprile ne abbiamo avuto 4. Tuttavia, se si guarda l'andamento da novembre a marzo, la situazione cambia: a novembre 0, a dicembre 3, a gennaio 0, a febbraio 2 e a marzo 3. Per quanto riguarda i borseggi, l'andamento è ancora diverso: sicuramente da ottobre a oggi sono diminuiti e cioè da 33 siamo passati a 23, con una chiara differenza con i dati registrati a marzo, quando si erano registrati ben 42 episodi. Pertanto, almeno per i borseggi, i casi sono diminuiti di quasi la metà.
Rapine
Ed ecco il punto dolente: le rapine. Queste, invece, non diminuiscono. Anzi, raddoppiano. Basta dire che a marzo ci sono state 7 rapine, mentre ad aprile ce ne sono state ben 15: più del doppio. E 15 rapine si erano anche registrate nel dicembre scorso, proprio nel mese delle festività natalizie, là dove si era parlato di periodo nero da questo punto di vista. Rapine che invece negli altri mesi erano rimaste entro certi limiti: 4 ad ottobre, 4 a novembre, 3 a gennaio e 6 a febbraio.
Furti di autovetture
Da 16 a 11: diminuisce il numero di auto rubate, almeno rispetto a marzo. Ma anche qui, così come accade per altri reati, non si tratta di un calo importante: basta guardare dicembre con 17 furti o addirittura gennaio con 9.
Persone indagate e arrestate
Diminuiscono i reati e parallelamente diminuiscono anche le persone indagate e arrestate che da 266 del mese scorso passano a 220. Un numero che comunque rimane a livelli piuttosto alti: a ottobre gli indagati e gli arrestati erano complessivamente 250, 189 a novembre, 154 a dicembre, 214 a gennaio e 193 a febbraio. Un calo che pertanto non è significativo rispetto all'andamento invernale, nei confronti del quale si registra invece un aumento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

2commenti

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

Scossa di 3.9 con epicentro nel Reggiano. Anche Parma trema: paura nella notte

terremoto

Doppia scossa nel Reggiano, la più forte di 3.9: anche Parma trema. I lettori: "Svegliati da un boato"

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

roccabianca

Incornato da un toro: grave un agricoltore

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

Palazzo Ducale

Scoperto un ciclo di affreschi

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Sorbolo

Il Tir si incastra nel viadotto e il sindaco Cesari s'arrabbia

1commento

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

1commento

Tangenziale Nord

Tamponamento tra 4 mezzi: un ferito

L'incidente nei pressi dell'uscita di via Europa

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano Video

4commenti

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

cosenza

Tragica piena del torrente, dieci morti. Si teme che ci siano dei bimbi tra i dispersi

MONTAGNA

Giornata nera sulle Alpi: 4 morti in poche ore

SPORT

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

SOCIETA'

ROMA

Bagno nudi sotto l'Altare della Patria: è caccia ai due turisti

12 tg parma

Torna la rassegna 'Segni urbani 2018": cinquanta writers in città Video

ESTATE

METEO

Non ci sono più le estati di una volta. Ecco perché

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba