17°

27°

Parma

12 anni allo stupratore seriale

12 anni allo stupratore seriale
Ricevi gratis le news
6

Alì Khamis Ali, sudanese di 41 anni, è stato condannato a Parma a 12 anni di carcere per aver abusato di una donna nel giugno del 2007.
L'uomo, considerato dagli inquirenti uno stupratore seriale, era stato arrestato il 19 novembre scorso dopo che aveva consumato un’altra violenza sessuale ai danni di una tossicodipendente italiana di 38 anni. In carcere stava poi scontando anche una condanna a sei anni per un tentativo di abuso commesso sempre a Parma nella zona di mercato Ghiaia, per cui era stato latitante fino all’arresto.
Nel giugno 2007, Khamis Ali aveva avvicinato una coppia di ragazze con la scusa di una sigaretta, ed era riuscito a portarle in una zona periferica della città e lì, sotto la minaccia di un coltello, aveva abusato di una delle due.
Anche nel novembre scorso Khamis aveva attaccato discorso con la vittima chiedendole da accendere. Poi si era offerto di aiutarla a cercare dell’eroina e le aveva proposto di andare 'bucarsì in un casolare abbandonato nella zona periferica del Cornocchio. Lì aveva sbarrato porte e finestre impedendo alla ragazza di uscire dalla stanza dove si era consumata la violenza. A stupro concluso, il sudanese era stato costretto alla fuga da due marocchini che avevano trovato alloggio di fortuna nel casolare ed erano stati svegliati dalle urla della ragazza. Gli stranieri avevano chiamato la polizia e fornito elementi per la cattura dell’uomo. La prova decisiva era però arrivata dall’esame del Dna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lucca

    18 Maggio @ 21.03

    Ma Gio cosa dici ,va bene però non esagerare, che 12%? ,informati bene gli stranieri sono 5.9% della popolazione, i reati sono 38% del totale. Non lo dico per difendere qualcuno ma per una corretta informazione

    Rispondi

  • Giorgio Russo

    18 Maggio @ 13.41

    PER MARCELLO : è giusto quello che dici ma loro sono circa il 12% della popolazione Italiana ma il 50% dei reati li commettono loro. Reati come :stupro, violenza gratuita, violenza per rapina, spaccio ecc. ecc. Pensa quale costo sociale paghiamo con le TASSE.

    Rispondi

  • Giorgio Russo

    18 Maggio @ 11.08

    UN ALTRO DA MANTENERE A 120,00 EURO AL GIORNO IN CARCERE. AI NS. VECCHI UN CALCIO NEL SEDERE !

    Rispondi

  • Cedric

    17 Maggio @ 01.47

    Ma poverino non ha fatto nulla!dormiva da DON SCACCAGLIA!o forse dalla Katia del comitato antirazzista!!rimandiamolo a casa con il barcone

    Rispondi

  • parmense doc

    16 Maggio @ 17.57

    Un altro "campione" di cui esser fieri, un nuovo ITALIANO da coccolare, assurdo che era a piede libero con i precedenti,....poii qualcunbo mi dica che i RESPINGIMENTI non sidevono fare? e meno male che aveva asilo plitico...a quando la licenza di uccidere? ps. aspettiamo la CONDANNA DEI COMITATI ANTIRAZZISTI

    Rispondi

    • Marcello

      16 Maggio @ 20.29

      Cosa c'enra l'asilo politico anche se c'e l'aveva perchè arriva di un paese in guerra (Sudan).E'mcome dire che in Sicilia c'è la mafa a napoli la camorra , in calabria la ndraghetta e quindi tutti Italian sono mafiosi'camorristi ecc... Non é per niente cosi . Ci vuole la certezza della pena per tutti e basta .

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella"

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella"

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

8commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

12commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

6commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design