14°

27°

Parma

Cibus: alimentare, immigrati ed export trainano i consumi

Cibus: alimentare, immigrati ed export trainano i consumi
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Violi

«Il 2007 è stato un anno difficile per il settore alimentare, che però è stato sostenuto dall'export, che ha chiuso con una quota di 18 miliardi di euro e una crescita del 7%, mentre l'anno precedente era cresciuto del 7,1%». Lo spiega Gian Domenico Auricchio, presidente di Federalimentare, nella giornata inaugurale di Cibus. La grande rassegna dell'alimentare non a caso ha scelto la Germania come Paese focus: è il primo Paese di destinazione del Made in Italy, seguito da Stati Uniti, Francia e Regno Unito. Secondo Auricchio, i mercati emergenti tipo Cina e India per l'alimentare, in realtà, sono ancora sbocchi ridotti. (guarda l'intervista nella mediagallery).

CONSUMI INTERNI DEBOLI. Il mercato italiano continua a subire la stagnazione (-0,8%), mentre i prezzi al consumo salgono del 5%. In Italia sono gli immigrati a trainare i consumi: preferiscono acquistare nei supermercati e sono fedeli alla marca. Per questo motivo puntare sui mercati esteri è la “chiave” del successo per le imprese agroalimentari. Secondo il ministro delle Politiche agricole Paolo De Castro, bisogna fare in modo che negli altri Paesi compaiano i supermercati italiani: la grande distribuzione è un veicolo importante per il successo dei nostri prodotti (anziché delle imitazioni). E per aiutarne lo sviluppo, è in corso un dialogo a Roma tra Federalimentare, il governo e i rappresentanti della Grande distribuzione.
Se n'è discusso nella prima giornata di Cibus, aperto con tante autorità: dal presidente dell'Ice Umberto Vattani alla presidente di Confindustria Emilia-Romagna Anna Maria Artoni, dal direttore dell’Efsa Catherine Geslain Lanéelle al ministro delle Politiche agricole uscente Paolo De Castro. (guarda le interviste allegate).

ARRIVA L’AREA DELLE FUNZIONI. Il sindaco Pietro Vignali ha illustrato gli investimenti progettati nella zona ovest di Parma, che sarà sempre più dedicata alle funzioni e allo sviluppo economico, al tempo libero e al commercio. La Fiera si rinnoverà nei padiglioni, avrà vicino spazi commerciali (è noto che arriverà l’Ikea) e sarà creato un polo della ricerca legato all’agroalimentare. Un luogo con infrastrutture all’avanguardia, che offrirà alle piccole e medie imprese servizi logistici, tecnici, informatici e formazione. E Cibus sarà integrato con questo polo della ricerca, cui collaborerà ovviamente anche l’Efsa. Il progetto Bohigas prevede poi il raddoppio dell’area delle fiere, per arricchirle di iniziative durante tutto l’anno.

A PARMA FINO AL 2020? Il dibattito inaugurale è l’occasione per tornare su un altro tema “caldo”: la permanenza di Cibus a Parma. Cibus è legata a Parma fino al 2012 ma alla fine di questa quattordicesima edizione, giovedì, si dovrebbe arrivare a un prolungamento fino al 2018, forse al 2020. Il presidente di Fiere di Parma Franco Boni, intervistato da «Gazzetta di Parma.it», spiega che ne discuterà in questi giorni con Auricchio. Boni si dice ottimista di portare a casa il risultato (guarda il video nella mediagallery). Auricchio non dice apertamente che il rinnovo del contratto ci sarà, ma elogia le Fiere: “Abbiamo apprezzato i cambiamenti interni ed esterni che avevamo chiesto – spiega –. Ci sono stati abbellimenti ed è stata realizzata la complanare. C’è la volontà delle istituzioni e del sistema economico parmense di affrontare un impegno molto più forte, con un investimento importante. Subito dopo Cibus, il consiglio di Federalimentare si riunirà per discuterne”. E pare che il sì non sia impossibile.

Il prolungamento del rapporto fra Parma e Cibus è stato chiesto anche dal sindaco Pietro Vignali, durante il dibattito iniziale. "Cibus è un patrimonio che non dev'essere disperso - dice -. Il risultato peggiore che potremmo ottenere è di moltiplicare proposte simili fra loro. La strada è la specializzazione delle fiere, stringendo accordi con manifestazioni complementari, come Vinitaly, o con manifestazioni di rilevanza mondiale. E' il caso dell'Expo, un'occasione per tutta Italia, non slo di Milano. E deve vedere Parma come comprimario. Spero che si rafforzi la collaborazione fra Fiere di Parma e di Milano. Auspico che il contratto possa essere rinnovato fino al 2020: i soci pubblici e privati di Fiere di Parma ci credono".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cnn, 8 donne accusano Morgan Freeman di molestie

cinema

Cnn, 8 donne accusano Morgan Freeman di molestie

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

La Moric torna al Gf ed è una furia: "Bulli da tastiera, marci dentro"

Grande Fratello

La Moric torna al Gf ed è una furia: "Bulli da tastiera, marci dentro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Oggi nuovo esame di scienze: che voto ti darebbe Piero Angela?

GAZZAFUN

Esame di cultura nerd: scopri se Sheldon ti promuoverebbe!

Lealtrenotizie

Bimbi maltrattati alla materna di Colorno, le indagini continuano

BASSA

Bimbi maltrattati a Colorno, le indagini continuano: genitori dai carabinieri Video

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa» Video-choc

8commenti

ufficiale

Insulti per il rigore sbagliato contro il Parma: Gilardino lascia lo Spezia

PARMA

Nella sua casa di via Buffolara teneva cocaina per 8mila euro: arrestato 22enne

Denunciato anche il coinquilino: aveva 10 grammi di hashish

3commenti

Sanità

Visite Ausl "bucate", in arrivo sanzioni

1commento

PARMA

Furto alla scuola Pezzani: rubati tre computer, sfondate porte e finestre Foto

Danni ingenti dopo il "colpo" avvenuto nella notte. Indaga la polizia

4commenti

CARABINIERI

Vende i biglietti per Juventus-Real Madrid ma è una truffa: denunciato 38enne

Tre studenti di Parma volevano vedere la partita di Champions allo stadio ma sono incappati in un truffatore

1commento

PARMA

Deruba una donna che parla al telefono in auto: inchiodato dalle telecamere

I carabinieri hanno riconosciuto l'auto del malvivente e lo hanno denunciato: si tratta di un 47enne napoletano

SONDAGGIO

Parma (ritorna) in A, ma qual è la più grande "goduta" della storia? Vota

3commenti

PARMA CALCIO

Tante feste nel week-end per celebrare la promozione Video

dolore

Busseto in lacrime per la scomparsa della piccola Carla Video

PARMA

La Notte de "Il Terzo Giorno": tanti eventi sabato 26 maggio Foto

NOCETO

Vecciatica, la casa di tutti i nocetani

Gattatico

L'amicizia era virtuale, l'incubo reale: denunciati in 5

INTERVISTA

Karim Franceschi, combattente anti Isis a Parma per "Siamo Afrin" Video

BEDONIA

Si perde sul Monte Penna: anziano trovato dopo una notte di ricerche

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un nuovo premier e tante incognite

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

3commenti

ITALIA/MONDO

il caso

Femminicidio, il paese di Tenno non è unito: il sindaco si dimette

Politica internazionale

Salta il vertice Trump-Kim: "Aperta ostilità nelle sue ultime dichiarazioni"

SPORT

Bufera

In ginocchio durante l'inno, Nyt: "La Nfl s'inchina a Trump". Il presidente: "Andrebbero puniti"

MONACO

Formula Uno: Ricciardo domina le seconde prove libere, terzo tempo per Vettel

SOCIETA'

Cina

I vicini sono spider man e salvano il bimbo

ARTE

Scoperto un nuovo Mantegna a Bergamo

MOTORI

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv