20°

32°

Parma

Province, crisi economica, immigrazione: da Parma Casini critica Berlusconi

Province, crisi economica, immigrazione: da Parma Casini critica Berlusconi
Ricevi gratis le news
4

Dopo le ultime affermazioni di Berlusconi sul Parlamento, il leader dell'Unione di centro Pier Ferdinando Casini lo sfida a ridurre davvero il numero dei parlamentari. Dal palco di Parma, dove ha partecipato a un incontro con il candidato alla presidenza della Provincia Mauro Libè, Casini sfida il premier a farlo davvero, che propone di ridurre gli “onorevoli” da 630 a 100.
«Berlusconi in ogni campagna elettorale se ne inventa una - ha detto il leader dell’Udc rispondendo ai giornalisti -. L’ultima volta parlava di abolizione delle Province e infatti andiamo a votare per le Province e sono tutt'altro che abolite. Adesso pensa di ridurre il numero dei parlamentari. Bene. Che li riduca. Noi votiamo a favore, ma lo sfidiamo a fare subito questa proposta ufficialmente in Parlamento».

"DA SOLI NELLE PROVINCE, E' PIU' COERENTE". «Corriamo da soli perché è una scelta coerente con quanto abbiamo fatto alle politiche». Il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini ha ribadito così, nel suo comizio di Parma, per quale motivo il suo partito abbia deciso di presentarsi da solo alle elezioni in 51 province italiane. «Ogni tanto - ha aggiunto il leader nazionale dell'Udc - vorremmo che in questo Paese si passasse dalle parole ai fatti. Ci sono troppe chiacchiere, oggi sui parlamentari, ieri proprio sulle Province: noi vogliamo invece continuare a parlare di cose concrete come il quoziente familiare, che Berlusconi ha promesso in campagna elettorale, di provvedimenti per le piccole e medie imprese e per gli artigiani e commercianti che ormai hanno studi di settore impossibili da sostenere. Ci sono molte questioni poste, ma oramai si risponde sempre con gli slogan, mai con i fatti concreti».
E i ballottaggi? «In una competizione l’imperativo è vincere, ha risposto Casini. Dopo, se non si vince, ci sarà la subordinata, ma guai a partire dalle subordinate perché si va nel fosso. Noi puntiamo a vincere o ad andare al ballottaggio. Il resto non esiste».

"L'OTTIMISMO? AL SUPERMERCATO NON SI PAGA CON QUELLO". «Diciamo la verità, per il nostro presidente del Consiglio la crisi non c'è, bisogna solo avere ottimismo. Io invito tutte le donne ad andare al supermercato e a pagare alla cassa con l’ottimismo». Pier Ferdinando Casini ha criticato con queste parole l’atteggiamento del Governo sulla crisi economica.
«Noi vogliamo un Governo che agisca davvero contro la crisi - ha proseguito Casini -. Oggi invece si parla di investire in infrastrutture ma non si riesce a capire dove sono i soldi e dovremmo andare a "Chi l’ha visto" per capire dove sono finiti: prima sono sul ponte di Messina, poi vanno in Abruzzo e poi ovviamente spariscono. La verità - ha concluso il leader dell'Udc - è che i fondi non ci sono perché il nostro governo spera solo che passi la nottata, che la crisi passi da sola».

"LA SOCIETA' E' GIA' MULTIETNICA".  Nel discorso di Pier Ferdinando Casini non manca un riferimento a un altro tema caldo di questi giorni: l'immigrazione. E anche in questo caso il politico non ha risparmiato critiche a Berlusconi. «Non ha senso dire no alla società multietnica», «noi non vogliamo dire "assolutamente no" ad una cosa che c'è già», ha detto Casini. «Quando ho letto le parole di Berlusconi - ha proseguito - ho pensato che, forse, non ha mai visitato la cucina di casa sua. La società multietnica c'è già: sono i nostri bambini che affidiamo a ragazze straniere che consideriamo persone di casa, sono gli extracomunitari che lavorano con i nostri anziani, con i giovani disabili. Molti di loro aprono e chiudono le nostre fabbriche: se non ci fossero l’Italia si fermerebbe».
«Noi vogliamo ovviamente il rispetto della legalità - ha aggiunto il leader dell'Udc - ma non si può dire no ad un evento che è già accaduto. Il problema vero è che la nostra è una società dove gli italiani non fanno più figli. E lo possiamo chiedere a quelle donne che lavorano, che devono curare la casa e che spesso sono sole? Noi dobbiamo fare una politica vera della famiglia. Chi è leader di un Paese non può non porsi il problema della denatalità, di un Paese che vedrà in futuro gli italiani sempre più minoritari».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    23 Maggio @ 11.22

    non vi sarà mai nessuno che avrà il coraggio di dire: adesso 530 parlamentari tornano a casa a fare quello che facevano prima. alcuni saranno in grado di farlo ma altri che hanno vissuto guadagnandosi il pane con le belle parole come faranno? per gli immigrati penso sia giusto dargli il lavoro se c'è ma sarà unproblema grosso poterlo gestire con efficacia e correttamente

    Rispondi

  • pier luigi

    23 Maggio @ 09.24

    pierferdinando si è preso un posto al sole nell'editoria e cerca di rimanere a galla per imporre il suo pensiero, senza vaere punti saldi tipo la famiglia, però pensa ai figli da affidare alle 'tate' di madre lingua (preferibilmente orientale) e non alla ragazza italiana (ammesso e non concesso che costi di più). Mi dispiace che certi personaggi si siano presentati alla sua 'corte' sicuri di favorire la 'sinistra. se è vero quanto scrive repubblica,casini dice a berlusconi di rispodere alle domende della stessa testata, forse vuole un processo mediatico alla francese 'rivoluzione' con ghigliottina finale alla maniera di Craxi e bravo 'pierferdinadoborbone'

    Rispondi

  • adriano

    23 Maggio @ 08.57

    Esatto. Domanda: Crediamo veramente che la CASTA voglia suicidarsi ? Perchè, prima delle elezioni il popolo è sovrano e dopo diventa suddito?

    Rispondi

  • Marta Romano

    22 Maggio @ 23.41

    Verissimo.. Nella scorsa campagna elettorale c’erano pochi punti in comune, tra l’UDC e il PDL. Due di questi erano l’abolizione delle province e il quoziente familiare..Bene (anzi,male).. E’ passato un anno e tutte e 2 sono rimaste promesse vuote, senza significato, volte solo a gettare fumo negli occhi ai cittadini durante la campagna elettorale. Noi siamo STANCHI! Vogliamo risposte serie.. 100 parlamentari? Così sia.. Ma che si faccia.. Basta che la smetta una volta per tutte di pronunciare promesse populiste per accaparrarsi voti, se queste non diventeranno mai realtà! Marta

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Tragico schianto a Martorano: muore una donna

incidente

Tragico schianto a Martorano: muore una 28enne

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

2commenti

domenica

Parma-Udinese: ecco le modifiche alla viabilità per il via al campionato

eurosia

Ruba, si barrica nel bagno del fast food e poi prova a picchiare i vigilantes

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

3commenti

WEEKEND

Trota e torta fritta, castelli e cavalli: è l'agenda della domenica

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

animali

Il piccolo della coppia di Aquila reale di Riana soccorso in un cortile: le foto

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

Corniglio

La chiesa di Graiana riaperta dopo 10 anni

Intervista

Maxx Rivara: «Gli Emotu a Deejay on stage»

IL PERSONAGGIO

Mazzadi, l'Indiana Jones della Valtaro

genova

Trovato il corpo di Mirko: originario di Monchio era l'ultimo disperso. Muore un ferito: le vittime sono 43

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

3commenti

ITALIA/MONDO

paura

Scossa di magnitudo 8.2 alle isole Fiji. Indonesia: nuovo terremoto a Lombok, magnitudo 6.3

Genova

I funerali di Stato e l'applauso ai vigili del fuoco: foto. Mattarella: "Tragedia inaccettabile". L'ad di Autostrade: "Mi scuso profondamente". In 8 mesi nuovo ponte

SPORT

Serie A

Parte a rilento l'avventura di DAZN

1commento

Serie A

La Juve batte il Chievo, Ronaldo, 90 minuti senza gol

SOCIETA'

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

2commenti

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

ESTATE

capoliveri

Tartatughine fuori dal nido tra i bagnanti all'Elba

ausl

Punture di insetti, meduse, pesci, vipere: ecco cosa fare (e gli errori più gravi)