14°

26°

volontariato

L'Adas provinciale ricomincia da Ines

La nuova presidente è donatrice da quando aveva 20 anni. «Un impegno che accolgo con gioia e passione»

L'Adas provinciale  ricomincia da Ines
Ricevi gratis le news
1

 

Cambio della guardia alla guida dell’Adas provinciale.
L’associazione donatori di sangue dopo dieci anni cambia il proprio vertice e sceglie una donna, Ines Seletti, che dalla settimana scorsa ha preso il posto di Michele Fedi.
Originaria della provincia di Varese, dipendente Cedacri, moglie e madre di due figli, la nuova presidente è attiva da anni nel mondo del volontariato, accanto all’associazione Futura ed è donatrice di sangue dall’età di 20 anni: «Quando ero piccola mia madre, malata di leucemia, faceva spesso trasfusioni di piastrine. Una volta le chiesi chi le desse il sangue che le serviva e mi rispose che in ospedale glielo regalavano delle persone generose. Questa cosa mi colpì molto e mi sono sempre sentita in debito con chi ha permesso a mia mamma di fare quelle trasfusioni».
Se l’entusiasmo è contagioso è facilmente comprensibile come il gruppo da lei fondato un anno e mezzo fa all’interno di Cedacri abbia raccolto l’adesione di 150 nuovi donatori: «Sono entrata in Adas e ho scelto di costituire nuovi gruppi perché donare non mi bastava più, dovevo iniziare a costruire qualcosa per diffondere questa cultura. E poi dello statuto di Adas amo il fatto che siano previste tante altre azioni benefiche sociali e di auto-mutuo aiuto».
A Parma Adas può contare su una quindicina di gruppi autonomi, più 23 non autonomi, per un totale di più di tremila donatori; l’ultimo gruppo nato è quello della Scuola per L’Europa, mentre in questi giorni si sta costituendo l’Adas legata alla scuola Albertelli-Newton. Perché la cultura del dono diventi sempre più contagiosa Adas, Admo, Adisco, Avis e Aido si sono unite con un protocollo che prevede anche tanti momenti d’informazione nelle scuole.
«Ci sentiamo in grande sintonia con le altre associazioni, il nostro ruolo del resto è quello di sensibilizzare e informare, lasciando sempre al donatore la più completa libertà». Necessaria una presenza capillare sul territorio: «Questo è il senso dell’eredità che raccolgo alla guida di Adas: chi mi ha preceduto ha fatto un lavoro ottimo che io cercherò di portare avanti con gioia e passione, dando un’impronta comunicativa più fresca che raccolga nuove adesioni soprattutto tra i giovani». Perché una cosa sia chiara, del sangue c’è sempre bisogno, nonostante i dubbi sulle eccedenze sollevati in passato: «Da gennaio ad oggi abbiamo già avuto tre richieste di sangue in emergenza. Perché non ci siano sprechi adesso prima di donare ci si deve prenotare, in questo modo si possono razionalizzare le scorte in base ai gruppi sanguigni. Ci sono poi dei periodi in cui le carenze di sangue sono storiche, in estate per esempio, ma anche nel mese di gennaio».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    30 Aprile @ 19.49

    brava,mille,volte brava

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

3commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

4commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

bullismo

Offese al prof a Lucca: perquisiti i sei indagati Video

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia