13°

23°

Parma

Lavagetto torna all'attacco: «Troppi sprechi in Provincia»

Lavagetto torna all'attacco: «Troppi sprechi in Provincia»
Ricevi gratis le news
1

«Quindici anni fa la giunta provinciale era composta da 4 assessori. Non si sa come oggi ce ne siano 12 eppure da allora le regole non sono cambiate. Noi torneremo a 5, liberando la Provincia dalla pesantezza della burocrazia e dall’arroganza dei partiti». Giampaolo Lavagetto non molla. Il   candidato di  Pdl e Lega Nord per la presidenza della Provincia, attacca di nuovo i    costi della politica della giunta Bernazzoli.  E torna a farlo prendendo spunto dalla relazione della Corte dei conti sui costi della macchina amministrativa provinciale.
"Nella relazione sul bilancio inviata la settimana scorsa all’amministrazione provinciale, la Corte dei Conti rileva che le principali criticità riguardano irregolarità contabili con la quale l’amministrazione uscente compensa l’elevata mole di spese corrente, e tra le voci di rilievo ci sono i costi della politica». Troppi i membri della giunta (dieci assessori, il presidente e un agente) che costituiscono «altrettanti centri di spesa perché oltre al costo del singolo assessore c'è dietro una struttura molto complessa. Tale spesa è giustificabile se produce servizi per la collettività che siano di competenza dell’ente o almeno necessari per il territorio, mentre in questo caso la logica è quella della necessità di dovere operare una spartizione di poltrone per soddisfare le numerose liste e partiti che fino ad oggi hanno amministrato la cosa pubblica sul territorio». Tutta questa massiccia presenza della politica nella gestione del governo dell’ente ha portato a «Un’esplosione nei costi di propaganda politica dei diversi assessorati finalizzata in gran parte a ottenere consenso elettorale. Dai dati forniti dall’amministrazione uscente sono ben 24 le persone dedicate agli uffici, che potrebbero essere impiegate per mansioni più utili». Non solo. «Dal settembre 2007 e fino alla durata della campagna elettorale, la Provincia ha appaltato ad una ditta esterna l’incarico di coordinare gli strumenti di comunicazione dell’ente per un costo alla collettività di ben 211mila euro che si aggiungono ai centinaia di migliaia di euro che ogni anno la giunta spende tra giornalini di proprietà, pubblicità sui giornali, manifesti ed altro solo per promozione politica». La proposta di Lavagetto è passare a cinque assessori. «Con l’impegno di una verifica a metà mandato con una ulteriore riduzione in relazione alla già avviata riforma degli enti locali portata avanti dal governo nazionale. Tutto questo porterà risparmio della spesa corrente, stimata per difetto di 2milioni di euro all’anno, e renderà l’azione più fluida e veloce».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • macodit@blogspot.com

    01 Giugno @ 10.28

    ahahahaha! ci sarebbe da ridere di brutto se non tornasse alla mente che è tutto vero!! questo signore ci deve governare!!!! sprechi i 90.000€ del telefonino?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno