12°

26°

Parma

Il sindaco: "Il 2 giugno e il futuro della nostra comunità"

Il sindaco: "Il 2 giugno e il futuro della nostra comunità"
Ricevi gratis le news
0

In occasione del 2 Giugno, ospitiamo un intervento del sindaco di Parma:
 
di Pietro Vignali

Se c’è un tema che mi sta a cuore e di cui purtroppo raramente la politica, al di fuori dalle campagne elettorali, si occupa è quello delle giovani generazioni. Che i giovani siano il nostro futuro, è una banalità che ci ripetiamo spesso e su cui siamo tutti d’accordo. Questo era vero ieri e lo sarà anche domani. Ma se vogliamo andare oltre le frasi fatte, dobbiamo riconoscere che oggi c’è qualcosa di diverso dal passato. Parafrasando il titolo di un bellissimo romanzo, dobbiamo chiederci se oggi il nostro sia “un paese per giovani”. Non voglio parlare qui di ricambio generazionale, di opportunità, di precariato. Preferisco invece affrontare un tema più spinoso: che uomini, che cittadini diventeranno i ragazzi di oggi? Io credo che questo sia un tema cruciale per il futuro della nostra comunità, tanto quanto, o forse più, della crisi economica, delle infrastrutture, della maggior parte degli argomenti di cui tutti parlano tutti i giorni. Io credo che crescere, diventare adulti oggi sia molto difficile, forse più difficile di quanto sia mai stato in passato. Perché mancano i riferimenti, i riti di passaggio, mancano i testimoni di un progetto di vita credibile, manca chi sappia superare i particolarismi e gli interessi privati e sappia parlare e agire in vista del bene comune. Mancano gli esempi. La famiglia, la scuola, la società vedono indebolirsi sempre più il loro ruolo di guida e di riferimento educativo. Chi educa oggi i nostri giovani? Un tempo i ragazzi affrontavano certe prove, certi passaggi con qualcuno a fianco, un padre, un maestro, una guida. Oggi invece appaiono, confusi e bombardati da mille stimoli, mille modelli da emulare, tutti diversi ma che alla fine sembrano tutti uguali perché i nostri giovani sembrano scegliere tra questi allo stesso modo in cui spesso ascoltano la musica sui loro iPod: in modo shuffle. A casaccio. 
Dobbiamo domandarci perché ci sono giovani che si impegnano nel volontariato e poi magari alla sera imbrattano, sporcano, rompono i beni pubblici, altri che si farebbero in quattro per gli amici e poi fanno i prepotenti con il primo che passa, studenti modello che poi il sabato sera si rifugiano nello sballo, senza trovare in questo nessuna contraddizione. Io penso che ci sia oggi bisogno di chiamare a raccolta tutta la nostra comunità, le istituzioni, il mondo della scuola per sostenere la famiglia nel difficile compito di crescere uomini alla vita. Perché ne parlo oggi? Perché l’emergenza educativa non riguarda solo i giovani e le loro famiglie, ma tutta la società. Perché i giovani non sono solo figli di qualcuno, ma sono anche cittadini. Allora il 2 Giugno, la festa della Repubblica, è l’occasione giusta per ragionare insieme su un senso pieno di cittadinanza, l’occasione per dire a tutti i ragazzi, a tutte le famiglie, a tutte le istituzioni che i giovani non sono una categoria sociologica, ma uomini e donne che devono essere incoraggiati ogni giorno a prendere sul serio i propri desideri e le proprie ambizioni, a mettersi in gioco, a vivere il cambiamento da protagonisti per trasformare le incertezze in libertà, le precarietà in opportunità, i pericoli in responsabilità. Ma questo è possibile solo se avvertono intorno a sé la presenza di una comunità che si fa carico del proprio ruolo educativo e dell’impegno per il bene comune più importante che abbiamo: il nostro futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

6commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

13commenti

CARABINIERI

Prima il furto all'Ikea, poi l'aggressione al cassiere: arrestato 30enne reggiano

E' divenuta esecutiva la condanna per rapina e lesioni nei confronti di un uomo per un episodio del novembre 2014

CALCIO

D'Aversa: "Il sistema di gioco si decide in base ai giocatori disponibili" Video

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

mostra

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

gazzareporter

Rissa fra ragazze: volano bottiglie di birra (e infrangono un portone)

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

1commento

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

Giustizia

Trattativa Stato-mafia: condannati Mori, Dell'Utri e Ciancimino. Assolto Mancino

SPORT

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

tg parma

Franco Carraro a Parma: "Il nuovo ct? Io chiamerei Donadoni" Video

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery