12°

25°

Parma

Presidenti di seggio: un quarto ha già dato forfait

Ricevi gratis le news
0

La macchina elettorale è in piena attività, tutto è ormai pronto per la «due giorni» di votazioni di sabato e domenica. Ma l'imprevisto arriva proprio da coloro che dovrebbero essere i primi custodi della regolarità dello svolgimento di questa tornata elettorale: i presidenti di seggio. Che stanno dando forfait in massa, in misura molto maggiore rispetto a quanto avvenuto negli anni scorsi. Fino ad oggi, infatti, coloro che hanno rinunciato a ricoprire l'incarico sono circa un quarto del totale, ma il numero potrebbe ulteriormente lievitare in questi ultimi giorni che precedono le elezioni. E nel computo non sono inclusi gli scrutatori, fra i quali però il numero di coloro che rinunciano è decisamente più contenuto, soprattutto da quando la designazione non avviene più per sorteggio, ma attingendo agli elenchi di coloro che avevano preventivamente dato la propria disponibilità a fare gli scrutatori. Ma il problema maggiore è rappresentato dalle numerose rinunce dei presidenti di seggio. I sostituti, infatti, sono inevitabilmente meno esperti dei colleghi rinunciatari, se non altro perché non possono vantare la stessa esperienza in materia di elezioni. In molti casi, infatti, i presidenti sostituti sono alla loro prima elezione, il che, inevitabilmente, aumenta la probabilità che si verifichino errori in sede di operazioni di voto e, soprattutto, in sede di scrutinio. Aumenta pertanto anche il rischio di sezioni elettorali «in panne» a causa di conti che non tornano, e pertanto il ripetersi di scene come quelle delle ultime comunali, quando furono diversi i seggi in cui si fecero le ore piccole per venire a capo di situazioni particolarmente ingarbugliate. Nel frattempo, il Comune organizza per domani un incontro proprio con i presidenti di seggio, per dare tutte le indicazioni utili in vista delle elezioni, specie per i meno esperti. L'appuntamento è per le 17.30 al centro congressi dell'ex Eridania, in via Toscana.

Elezioni, istruzioni per l'uso
Si vota sabato dalle 15 alle 22 e domenica dalle 7 alle 22. In città si vota per la Provincia (presidente e consiglio provinciale) e per il Parlamento europeo, mentre in numerosi centri del Parmense anche per sindaco e consiglio comunale. Per poter esprimere il proprio voto occorre la tessera elettorale e la carta d’identità o altro documento di riconoscimento rilasciato dalla pubblica amministrazione munito di foto (anche se scaduto). Le tessere elettorali sono già in possesso degli aventi diritto al voto. Chi non l'avesse ricevuta o l'avesse smarrita, può rivolgersi al Duc, che oggi, giorno festivo, rimarrà chiuso. Domani, giovedì e venerdì sarà aperto dalle 8.15 alle 19, sabato dalle 8.15 alle 22 e domenica dalle 7 alle 22.

I collegi elettorali
Rimangono immutati rispetto alle precedenti elezioni provinciali i collegi elettorali in cui è suddiviso il territorio comunale di Parma: sono undici, con gli stessi confini di cinque anni fa (indicati nella tabella qui a fianco). Gli elettori chiamati alle urne in città sono 143.577, un migliaio in meno rispetto al 2004, quando furono 144.553.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

1commento

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

1commento

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

6commenti

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

mostra

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

1commento

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

5commenti

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

1commento

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

cosa cambia

Sabato Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

ancona

Dimentica lo zaino con un chilo di marijuana sul treno: arrestato

bari

Norman Atlantic, dopo 3 anni chiuse le indagini per 32 persone

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

amsterdam

Ecco il primo supermarket senza plastica Video

verde

L’hobby del gardening conquista sempre di più

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery